I delfini adottano le precauzioni DCI

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

I delfini adottano le precauzioni DCI

Delfini tursiopi

Secondo un nuovo studio scientifico, i delfini riducono la frequenza cardiaca subito prima di immergersi per evitare malattie da decompressione.

I ricercatori della Fondazione Oceanografica di Valencia, in Spagna, hanno rivalutato l’idea secondo cui solo i subacquei umani sono a rischio di MDD.

Comparative physiologist Andreas Fahlman and his team trained captive bottlenose dolphins to undertake either long or short dives on command, and used electrocardiography to measure the heart-rate adjustments they made.

Per prepararsi ad un'immersione lunga, i delfini hanno ridotto la velocità ulteriormente e più rapidamente rispetto a un'immersione più breve. Sgonfierebbero parte dei loro polmoni per dirigere il flusso di aria o sangue verso aree sotto pressione, conservando efficacemente più ossigeno e limitando l’assunzione di azoto.

6 Dicembre 2020

Fahlman ritiene che l'azione non sia un riflesso ma un'azione che i delfini hanno imparato consapevolmente a compiere. "Possono praticamente premere e abbassare il pedale dell'acceleratore quando vogliono", ha detto.

La preoccupazione è che questo meccanismo di controllo potrebbe essere influenzato negativamente dallo stress causato dai segnali sonar o dal rumore industriale sottomarino.

Lo studio è pubblicato su Frontiers in Physiology.

maggiore

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x