Delfini: colpiti dall'influenza aviaria nel Regno Unito, guai alle Hawaii

Delfino infetto da influenza aviaria trovato nel Pembrokeshire (Mat Westfield)
Delfino infetto da influenza aviaria trovato nel Pembrokeshire (Mat Westfield)

Si ritiene che due delfini e una focena trovati morti sulle coste inglese e gallese a febbraio siano stati tra i primi cetacei al mondo a essere infettati dall'influenza aviaria.

Il corpo di una femmina adulta di delfino comune dal becco corto è stato scoperto sulla spiaggia di Newgale nel Pembrokeshire il 19 febbraio. I test hanno dimostrato che, sebbene fosse morta per altre cause, era stata infettata dal ceppo virulento dell'influenza aviaria H5N1.

Leggi anche: WQUANDO gli incontri “magici” con grandi animali diventano invadenti?

Un altro delfino trovato pochi giorni dopo nel Devon era similmente infetto, e anche una focena morta trovata nello Yorkshire orientale è risultata positiva al virus, sebbene in nessuno dei casi sia stata la causa della morte. Si pensa che i cetacei abbiano contratto la malattia mangiando uccelli selvatici infetti, ma gli investigatori vogliono determinare se il virus è mutato e quanto rappresenta una minaccia.

Le scoperte sottolineano l’importanza di segnalare casi di animali marini spiaggiati Post mortem su di essi possono essere effettuati degli esami. Il programma di indagine sugli spiaggiamenti di cetacei del Regno Unito (CSIP) raccoglie i dati e chiunque trovi un mammifero marino morto o ferito è invitato a non toccarlo ma a chiamarlo il prima possibile.

Gli spiaggiamenti di animali morti possono essere segnalati al CSIP al numero 0800 652 0333 (in Scozia il numero è 07979 245893).

L'Animal & Plant Health Agency afferma che più di 20 mammiferi morti, tra cui foche, lontre e volpi, sono risultati positivi all'influenza aviaria quest'anno in tutto il Regno Unito.

Cacciatori di delfini

A caccia di delfini alle Hawaii
A caccia di delfini alle Hawaii

Nel frattempo alle Hawaii un gruppo di 33 nuotatori è stato denunciato alle autorità federali per aver molestato le stenelle dalla Division of Conservation & Resources Enforcement (DOCARE) delle isole del Pacifico e dall’Ufficio delle forze dell’ordine della NOAA.  

Gli ufficiali del Dipartimento del territorio e delle risorse naturali (DLNR) che pattugliavano la baia di Honaunau sull'isola delle Hawaii il 26 marzo hanno riferito di aver trovato i nuotatori che inseguivano un branco di delfini. 

Video Drone e sono state rilasciate fotografie che mostrano il gruppo che "insegue, rinchiude e molesta in modo aggressivo la capsula". Dopo essere stati informati mentre erano in acqua che stavano violando le leggi progettate per proteggere i mammiferi marini, i nuotatori sono stati accolti a terra dagli ufficiali della DLNR, autorizzati a far rispettare le leggi federali come il Marine Mammal Protection Act.

Gli agenti hanno radunato i nuotatori sorpresi a molestare un branco di delfini
Gli agenti hanno radunato i nuotatori sorpresi a molestare un branco di delfini

All'inizio di questo mese un'indagine congiunta simile è stata avviata sullo snorkeling hawaiano di 65 anni David Jimenez. Gli ufficiali della DLNR hanno riferito che il sedicente "Dolphin Dave" aveva ripetutamente molestato una megattera e un branco di delfini nella baia di Kealakekua mentre filmava il suo comportamento per i social media. Dovrà rispondere alle accuse presso il tribunale distrettuale di Kona l'11 maggio.

Anche su Divernet: I delfini alzano la voce contro il frastuono umano, Delfini per Avatar: cosa stava pensando JC?Malta Park incolpa i subacquei per la morte dei delfiniI delfini sorvegliano le navi da guerra russe dai subacqueiPerché oggi è la giornata mondiale dei delfini

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

1 Commento
I più votati
Nuovi Arrivi il più vecchio
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Muriel
Muriel
1 anno fa

Molto informativo sull'influenza aviaria. Come volontario per RSPB riceviamo spesso chiamate su foche, ecc., e lo facciamo sapere alle autorità. Una cosa nuova nell'equazione!!

SEGUICI SU

1
0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x