Muore il colosso dei tuffi Tom Mount

Monte Tom
Tom Mount CREDITO: IANTD

Il pioniere americano della subacquea tecnica Tom Mount è morto all’età di 82 anni. 

Nato nel marzo del 1939, Mount iniziò a immergersi negli anni '1950 quando aveva 18 anni e sarebbe diventato ampiamente considerato un colosso delle immersioni, sebbene avesse una vasta gamma di interessi e raggiunse la fama anche in altri campi, in particolare nelle arti marziali.

Prestò servizio nella Marina degli Stati Uniti fino al 1963 e anche nel Corpo degli Ingegneri dell'Esercito degli Stati Uniti. All'inizio della sua variegata carriera è entrato a far parte della National Oceanic & Atmospheric Administration come acquanauta, subacqueo in saturazione e supervisore; ha lavorato per una compagnia di viaggi subacquei e ha gestito il proprio centro immersioni; è diventato il programma subacqueo YMCA formazione direttore; ed è stato ufficiale subacqueo presso la Rosenstiel School of Marine & Atmospheric Sciences dell'Università di Miami. 

Nel 1965 lui e Frank Martz stabilirono il record mondiale congiunto per l'immersione più profonda con aria compressa con una discesa fino a 110 metri (il record precedente era stato di soli 30 metri), finché Hal Watts e AJ Muns superarono questa impresa di 10 metri nel 1967.

Nel 1968 Mount si unì a Watts e ad altri come membri fondatori del primo speleo-diver degli Stati Uniti formazione agenzia nazionale per le immersioni in grotta (NACD). Mount scrisse uno dei primi libri sull'inseguimento, Il manuale dell'immersione in grotta, ed è stato l'autore principale di Immersioni sicure in grotta. Il NACD ha sviluppato i primi corsi organizzati di immersioni in grotta e caverna.

Allenamento tecnico

Quindi Mount era già una figura ben nota nella comunità subacquea statunitense quando nel 1990 si unì al compagno subacqueo Dick Rutkowski per aiutare a gestire l'organismo che aveva formato per introdurre i subacquei ricreativi al nitrox, l'International Association of Nitrox Divers. 

Questa divenne presto IANTD (International Association of Nitrox & Technical Divers) con Mount come presidente e CEO, abbracciando immersioni in aria profonda/trimix, relitti, grotte e miniere, e divenne anche la prima agenzia a insegnare l'uso del circuito chiuso rebreather. È stato il primo e per un certo periodo l'unico subacqueo tecnico dedicato formazione agenzia. 

Mount è stato a capo dell'organizzazione fino al 2005, rimanendo nel consiglio di amministrazione dopo tale data.

Pioniere nello sviluppo di tabelle di immersione trimix e di CCR per l'immersione ricreativa, Mount ha scritto o co-scritto e prodotto numerosi libri di riferimento IANTD e altre pubblicazioni, tra cui Enciclopedia tecnica del subacqueo; Enciclopedia dell'immersione con gas misti (Tao of Survival Underwater); Rebreather a circuito chiuso Tek, E La più grande avventura.

Tra i tanti riconoscimenti è diventato un SSI Platinum Pro 5000 Diver nel 1993 e ha ricevuto un prestigioso NOGO Award per l'educazione sportiva dall'Academy of Underwater Arts & Sciences nel 2000. 

Arte della sopravvivenza

Al di là delle immersioni, Mount era un grande maestro in una varietà di arti marziali, un interesse che iniziò quando aveva nove anni (così come il suo interesse per il mondo sottomarino) e lo portò ad essere inserito tre volte nella Hall of Fame della US Martial Arts Association. . Era un capitano di barca qualificato, pilota di aereo, pilota di go-kart e detentore di tre dottorati in medicina naturale. 

È stata la sua fascinazione per la capacità degli esseri umani di superare le minacce alla vita che ha portato Mount a scrivere così tanti libri dedicati all’arte della sopravvivenza. Uno dei tre elementi chiave da lui definiti nel 1999 era questo: “Tutti moriamo così; è il qualità della vita, non la quantità, che definisce l’aver vissuto”.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

1 Commento
I più votati
Nuovi Arrivi il più vecchio
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Fred Moore
Fred Moore
1 anno fa

Conoscevo molto bene Tom e Ike Ikahara all'Università di Miami quando gestiva il programma a Rosensteil prima che diventasse Rosensteil.
Ero impiegato dall'Università come cameraman televisivo presso il Learnng Center.
Lì ho superato il corso Research Diver, probabilmente il miglior corso di immersione per civili ovunque.
Eravamo molto amici.
RIP, amico mio.

SEGUICI SU

1
0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x