I subacquei hanno tentato di contrabbandare rebreather in Libia

Peter Sotis, il rebreather statunitense istruttore who was buddying Sharkwater il regista Rob Stewart, morto in un incidente di immersione profonda nel 2017, è stato condannato per aver tentato di contrabbandare rebreather di livello militare senza licenza in Libia.

Una giuria federale ha ritenuto Sotis, 57 anni, residente in Florida, di Delray Beach, e un'altra subacquea Emilie Voissem, 45 anni, di Sunrise, colpevoli di aver partecipato a un programma per esportare i CCR nell'agosto 2016. Devono ancora essere condannati ma devono affrontare la condanna a morte. possibilità di lunghe pene detentive e multe.

A causa delle capacità migliorate dei rebreather e del loro potenziale per uso militare e civile, sono presenti nella lista di controllo del commercio degli Stati Uniti degli articoli controllati sulle esportazioni che richiedono una licenza da parte del Dipartimento del Commercio, Bureau of Industry & Security (DOC-BIS) .

Il caso è stato indagato dal DOC-BIS e dall’Homeland Security Investigations dell’Immigration & Customs Enforcement.

Alla corte è stato detto che Sotis e Voissem erano stati avvertiti che sarebbe stato illegale esportare articoli senza licenza in Libia, considerato un paese che solleva problemi di sicurezza nazionale. Un agente speciale del Dipartimento del Commercio aveva detto loro che i rebreather non potevano essere esportati mentre era in corso una richiesta di licenza, ma avevano ignorato l'avvertimento.

Si dice che gli imputati abbiano mentito e ingannato la compagnia di navigazione della Virginia Ramas LLC su ciò che l'agente aveva detto loro e sul fatto se i rebreather avessero un uso militare. Si è scoperto anche che Sotis aveva minacciato un testimone del governo, a cui era stato detto di non collaborare alle indagini.

Sotis e Voissem sono stati condannati per cospirazione finalizzata a violare l'International Emergency Economic Powers Act (IEEPA), tentata violazione della legge e contrabbando. Voissem è stato dichiarato non colpevole di false dichiarazioni.

According to the suit Sotis and Add Helium, which had taught Stewart to use a rebreather,  had been “in charge of the dive and sold the rebreather equipment used by the divers”. Stewart died following the pair’s third 70m dive of the day to retrieve an anchor on the Queen of Nassau wreck off the Florida Keys.

La coppia ora rischia la condanna di un giudice della corte distrettuale federale il 6 gennaio 2022, con una pena massima di 20 anni di carcere e una multa di 1 milione di dollari per aver tentato di violare l'IEEPA, fino a cinque anni e una multa di 250,000 dollari per la cospirazione dell'IEEPA. , e fino a 10 anni e una multa di 250,000 dollari per contrabbando.

Nel marzo 2017, Lo ha riferito Divernet che i genitori di Rob Stewart stavano intentando una causa contro Sotis, sua moglie Claudia, la scuola di immersioni di Fort Lauderdale di cui erano comproprietari, Add Helium, e altri in relazione alla morte del figlio all'inizio dell'anno.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x