I sub recuperano i resti del pilota della Seconda Guerra Mondiale

Notizie sulle immersioni

I sommozzatori hanno recuperato il corpo di un pilota mentre scavavano i resti di un aereo della Seconda Guerra Mondiale abbattuto nel 1944 vicino all'isola di Ngerekebesang a Koror, Palau. La squadra di recupero sta ora lavorando per identificare positivamente i resti.

Il progetto è stato guidato dalla Defense POW/MIA Accounting Agency (DPAA) degli Stati Uniti, che ha come missione “fornire la più completa contabilità possibile del personale scomparso alle loro famiglie e alla nazione”.

Il DPAA ha schierato una squadra di recupero sottomarino composta da sommozzatori dell'esercito, della marina, dell'aeronautica e del dipartimento della difesa degli Stati Uniti.

Stavano operando dalla nave di salvataggio e salvataggio USNS del Comando militare Sealift della Marina degli Stati Uniti salvor, che dispone di una propria camera di decompressione e di una gru da 40 tonnellate.

La squadra di recupero comprendeva un archeologo forense, un ufficiale subacqueo, un maestro subacqueo, un fotografo forense, un tecnico per l'eliminazione degli ordigni esplosivi e specialisti di recupero senza commissione.

Leggi anche: Individuati 5 relitti di bombardieri, mentre l'IA impara a trovarne altri

"Si tratta di un lavoro ad alta intensità di manodopera e hanno trascorso molto tempo a fondo per rendere questa operazione un successo", ha affermato il tenente comandante. Tim Emge, il 7° Fleet Salvage Officer degli Stati Uniti, spiega che da uno a sei subacquei hanno lavorato più di 12 ore al giorno nell'operazione negli ultimi due mesi.

Lavorando a profondità fino a 30 metri, il team di sub ha scavato l'area utilizzando uno e talvolta due grandi cestelli setacciatori che venivano riempiti di sedimenti nel corso di immersioni di più ore. Ci sono volute più di cinque ore per vagliare ogni cestino.

L'operazione è stata sostenuta dal governo dello stato di Koror, dall'Ufficio per la conservazione culturale e storica e da altre autorità di Palauan.

Divernet – La più grande risorsa online per i subacquei

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x