Subacquei: mantieni la calma, continua a muoverti

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

Con l’epidemia di coronavirus COVID-19 ora dichiarata pandemia mondiale, i subacquei si trovano ad affrontare la stessa incertezza degli altri viaggiatori – ma gli specialisti proattivi di tour subacquei nel Regno Unito si sono affrettati non solo a dissipare le paure dei subacquei che intraprendono viaggi all’estero, ma a sottolineare opportunità derivanti dalla situazione.

“Manteniamo la calma e facciamo immersioni” è il messaggio del tour operator di lunga data Viaggio subacqueo, che afferma che adotterà un approccio flessibile nelle prossime settimane. "Offriamo depositi più bassi e pagamenti finali ritardati", afferma Angela Nordin della società. "In termini di sicurezza finanziaria, siamo un tour operator legato ad ATOL e ABTOT."

Gli operatori vincolati finanziano ATOL, la licenza di organizzatore di viaggi aerei gestita dall’Autorità per l’aviazione civile del Regno Unito, per fornire assistenza in caso di emergenza, rimborsare i costi dei viaggiatori e organizzare il rimpatrio se necessario. ABTOT, l'Association of Bonded Travel Organizers Trust, fornisce protezione finanziaria ai tour operator specializzati del Regno Unito e dell'Irlanda. Insieme ad un'adeguata assicurazione di viaggio, la prenotazione di pacchetti che prevedono voli con un operatore che offre tale copertura è una precauzione fondamentale.

“Andare a fare un'immersione vacanza non aumenterà il rischio di infezione oltre a quello di rimanere nel Regno Unito”, afferma Nordin. “Viaggio subacqueo lavora solo con crociere subacquee, resort e società di trasferimento esperte e responsabili in tutto il mondo che considerano la salute e la sicurezza dei nostri clienti e del personale come la massima priorità. Tutti questi operatori hanno già messo in atto protocolli rigorosi per prevenire la diffusione del virus, compresa la pulizia profonda e il personale formazione.

“Di norma, in caso di interruzioni con la tua destinazione, offriremo una destinazione alternativa adeguata o offriremo date alternative a tua scelta”, afferma Nordin, aggiungendo che le rigorose misure di sanificazione sulle compagnie aeree hanno fatto sì che fosse sicuro volare.

Phil North dei tour operator associati Dive Worldwide e Regaldive afferma che stanno organizzando le loro vacanze in conformità con i consigli forniti dal Foreign & Commonwealth Office. "La stragrande maggioranza dei nostri viaggi attualmente funziona normalmente", afferma. "Se i clienti non fossero in grado di viaggiare verso la destinazione prescelta a causa dei consigli di FCO, offriremo loro la scelta di un'alternativa vacanzao semplicemente un rimborso completo.

"I subacquei sono un gruppo straordinariamente resiliente, ed è tutto come al solito qui con il nostro team a disposizione per offrire la propria esperienza, con tutta una serie di favolose offerte per coloro che desiderano fare un ottimo affare!"

La possibilità di offerte eccezionali è sottolineata da Caribbean Fun Travel, che incoraggia i subacquei a guardare avanti e ad approfittare di un livello insolitamente alto di sconti nelle località dei Caraibi. Douglas Durrant dell'azienda afferma che nel clima attuale l'azienda sta ricevendo offerte speciali per le vacanze 2020/21 dai resort "ogni ora" e lo descrive come "un evento unico per i resort offrire sconti così enormi - 35-73% fino a 20 mesi". in anticipo.

“Come specialisti dei Caraibi siamo incoraggiati dal fatto che le isole hanno avuto l’opportunità di introdurre un attento screening e rigorosi sforzi di contenimento molto prima di quanto i paesi europei fossero in grado di fare”, afferma Durrant. “Le principali compagnie aeree hanno reagito rapidamente, abbassando drasticamente i prezzi e offrendo di modificare le date, senza commissioni, se la situazione lo richiedesse”.

Raf Jah della African & Oriental Travel Company sottolinea che, sebbene il coronavirus “prima o poi raggiungerà il picco, si attenuerà anche. Nessuno vuole ammalarsi e le precauzioni sono sensate, ma dobbiamo tenerlo in prospettiva”, afferma.

“Nessuna delle nostre destinazioni è una nazione della zona rossa, ma laddove un cliente si senta a disagio, siamo molto flessibili con i cambiamenti di data. Continuiamo a prenotare le vacanze nei prossimi mesi, ma con acconti minimi concordati con i nostri operatori locali, con i quali stiamo lavorando per essere estremamente flessibili nei pagamenti finali.

“Stiamo accettando più prenotazioni a lungo termine e sfruttando le vendite e le offerte delle compagnie aeree che ora sono prolifiche, e stiamo trattenendo l'acquisto di biglietti aerei per i clienti fino a poco prima del viaggio.

“Anche se per ora si desidera restare a casa, ora è il momento di prenotare la propria immersione vacanza”, afferma Jah, avvertendo che una volta che il coronavirus si sarà attenuato “i prezzi aumenteranno”.

Per Sportif Dive Holidays, Jane Faughnan afferma che i subacquei possono prenotare voli per la protezione completa ATOL e, se successivamente vengono applicate restrizioni di viaggio su consiglio dell'FCO, verrà offerta loro una vacanza alternativa o un rimborso completo. I saldi sono pagabili oltre ai depositi 12 settimane prima del viaggio.

All'inizio di questa settimana Divernet Travel News rifletteva la risposta alla pandemia dello specialista di crociere subacquee Blue O Two, che ha rassicurato i subacquei che hanno effettuato nuove prenotazioni fino alla fine di aprile che avrebbero comunque potuto cancellare lo spazio a bordo e ricevere un rimborso completo o spostare il viaggio a una data successiva nel caso in cui il COVID-19 avesse interrotto l'organizzazione del viaggio.

Blue O Two ha inoltre affermato di aver implementato misure di salute e sicurezza a bordo delle sue navi per ridurre al minimo la possibilità di infezione.

Un altro operatore subacqueo, Emperor, ha inoltre temporaneamente modificato le sue condizioni di cancellazione per rendere più semplice per i subacquei del Regno Unito pianificare viaggi nelle aree operative di Egitto, Maldive e Indonesia.

Ha promesso che se il Regno Unito o i governi delle tre destinazioni dovessero imporre restrizioni di viaggio, i viaggiatori interessati che avevano effettuato nuove prenotazioni fino al 30 aprile avrebbero potuto annullare e ricevere un rimborso completo. E si è spinto oltre affermando che se eventuali nuove prenotazioni effettuate tra il 1° maggio e il 30 giugno fossero interessate, i viaggiatori sarebbero autorizzati a cancellare il viaggio o a essere riprenotati gratuitamente fino a 14 giorni prima dell’arrivo.

L’Emperor ha anche affermato che sarebbe pronto a estendere le condizioni temporanee di cancellazione a seconda dell’evolversi della pandemia.

Per gli ultimi consigli di viaggio per destinazioni specifiche, controlla il sito web dell'FCO.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x