I subacquei trovano ossa, stivali e armi

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

I resti di un giovane soldato del XVI secolo sono stati trovati da subacquei nel lago Asveja, nella Lituania orientale. 

Leggi anche: Pistola e lama: i sub ritrovano le armi, ma chi le ha usate?

Gli archeologi hanno trovato le ossa sotto uno strato di fango e sabbia ad una profondità di 9 metri. Stavano scavando sotto il ponte Dubingiai, una struttura in legno costruita nel 1934 per attraversare la parte settentrionale del lago.

La scoperta è stata descritta come la prima del suo genere in Lituania da Elena Pranckenaite del dipartimento di archeologia dell'Università di Vilnius.

Ha detto che il luogo non era un luogo di sepoltura cerimoniale, ma il soldato era stato identificato come tale perché era stato trovato con la sua spada, due coltelli e stivali di cuoio ben conservati.

Non è stato possibile determinare esattamente come e quando l'uomo sia morto, ma le sue ossa sono state inviate per un esame forense dalla facoltà di medicina dell'università, mentre i beni del soldato sono conservati presso il Museo Nazionale della Lituania.

Il lago Asveja si trova nella parte orientale della Lituania, a nord della capitale Vilnius, ed è lo specchio d'acqua più lungo del paese con i suoi quasi 14 chilometri. Si dice che venga esplorato regolarmente dagli archeologi sottomarini.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x