I sommozzatori trovano anfore al largo di Portofino

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

I sommozzatori trovano anfore al largo di Portofino

Portofino

Immagine: Haskamonika.

Una coppia di subacquei ha trovato quindici anfore romane di 2000 anni fa, semisommerse nel fondale marino a una profondità di 50 metri al largo di Portofino, nel nord Italia.

I sommozzatori, Edoardo Sbaraini e Gabriele Succi di Santa Margherita Ligure, stavano utilizzando i DPV per esplorare il fondale marino quando hanno fatto la scoperta a novembre e hanno informato il locale Dipartimento delle Antichità. Ora gli archeologi hanno recuperato una delle anfore per lo studio.

27 Gennaio 2019

Sbaraini ha detto alla stampa che lui e Succi avevano trovato le ceramiche in una zona raramente visitata dai subacquei ma resa accessibile dai loro scooter.

Erano stati allertati dalla vista dei caratteristici colli e dei fondi piatti delle anfore che sporgevano dalla sabbia. Solo uno di essi sembrava rotto ed era abitato da aragoste.

Lo stile del design suggerisce che le anfore provenissero dalle province galliche di Roma.

Per conoscere l'incredibile storia di due subacquei che recentemente si sono imbattuti in molte centinaia di anfore del Mediterraneo, non perdetevi la Marcia problema del subacqueo Magazine, in uscita il mese prossimo.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x