Il punto di riferimento dei subacquei, l’Arco di Darwin, crolla

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

Il punto di riferimento dei subacquei, l’Arco di Darwin, crolla

Arco

Darwin’s Arch is now Darwin’s Pillars. (Picture: Ministry of Environment)

L'iconica formazione rocciosa dell'Arco di Darwin alle Galapagos, punto di riferimento per i subacquei in visita nel corso degli anni, è crollata a causa dell'erosione naturale.

Il Ministero dell’Ambiente e dell’Acqua dell’Ecuador ha confermato ieri (17 maggio) la scomparsa della struttura naturale.

L'arco si trovava 1 km a sud-est della disabitata Darwin, l'isola più settentrionale dell'arcipelago delle Galapagos, e un tempo sarebbe stato collegato. La remota Darwin è “considerata uno dei posti migliori del pianeta per immergersi e osservare banchi di squali e altre specie”, ha affermato il Ministero.

La struttura prende il nome da Charles Darwin, che studiò la fauna selvatica delle Galapagos dalla sua nave, la Beagle mentre formulava la sua teoria dell'evoluzione. È situato in una zona di notevole attività sismica, che avrebbe sollecitato la struttura.

Sebbene l'architrave dell'arco sia caduto in mare, restano quelle che erano le due colonne di sostegno. Un lato del sito comprende una piattaforma panoramica profonda 18 metri

Il subacqueo Jason Borkland di Pinne Addetto alla ricerca marina e alla conservazione, che era a bordo della nave da ricerca Sharkwater il giorno prima del crollo, aveva pubblicato le foto dell'arco allora intatto, descrivendole come "probabilmente le ultime foto di un simbolo iconico".

"L'Arco di Darwin è probabilmente il sito di immersione più famoso delle Galapagos, ed è quello che gli ospiti attendono con ansia", scrivono il team di immersioni dell' Maestro delle Galapagos in the 2021 Diver World Liveaboard Guide, which is set to appear in the July problema of DIVERTIMENTO rivista.

“Questo muro, sorprendentemente, ha una profondità media di soli 9 metri. Sono previste correnti da medie a forti, ma queste portano con sé un gran numero di squali martello, pinna nera, setosi e delle Galapagos.

“Schools of jack are a common sight, along with turtles, angelfish and moray eels. Occasional sightings of tiger sharks, manta rays and bottlenose dolphins make for a thrilling time spent here. Whale sharks can also be seen between May and November.”

18 Maggio 2021

maggiore

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x