Diver muore ai Manacles

Le Manette. (Foto: Mark Murphy)
Le Manette. (Foto: Mark Murphy)

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

Una tuffatrice è morta a Popular luogo del relitto the Manacles reef on south Cornwall’s Lizard peninsula on 28 August. She was recovered onto the dive-boat after getting into difficulty on her dive.

La scialuppa di salvataggio della Falmouth RNLI e la squadra di soccorso della guardia costiera sono intervenute quando lo skipper della barca ha effettuato una chiamata di emergenza alle 12.45:50. La donna, che si dice fosse sulla cinquantina e proveniente dall'Oxfordshire, è stata trasportata in aereo al Royal Cornwall Hospital di Truro dall'elicottero della guardia costiera di Newquay, ma è stata successivamente dichiarata morta.

La sua morte è stata trattata come “inspiegabile” ed è in preparazione il rapporto del medico legale.

In una settimana negativa per le morti legate alle immersioni in Europa, lo stesso giorno due sommozzatori siciliani sono scomparsi al largo di Palermo, sul luogo di un relitto profondo 70 metri, ritenuto quello di un piroscafo italiano Loreto, affondato da un sottomarino britannico nel 1942.

Si ritiene che uno degli uomini, di nome Antonio Aloiso, abbia effettuato una rapida ascesa e il suo corpo sia stato recuperato lo stesso giorno. Quello dell'altro, Giuseppe Migliore, fu ritrovato dai sommozzatori dei vigili del fuoco solo due giorni dopo, il 30 agosto, sul fondale a circa 15 metri dal relitto.

Nel frattempo, nell'Egeo, il 24 agosto, due subacquei, un ceco di 65 anni e un iraniano di 30 anni, sono morti in una grotta sottomarina profonda 45-50 metri al largo dell'isola greca di Karpathos.

Si erano immersi in un gruppo di tre, ma il terzo sub, anche lui ceco, aveva finito la benzina ed era tornato in superficie. Ha lanciato l'allarme quando i suoi compagni non lo hanno seguito. Non avevano utilizzato una cima di sicurezza e ha detto che le condizioni del mare erano pessime e la visibilità zero.

I sommozzatori della Guardia Costiera hanno trovato i due corpi il pomeriggio successivo a circa 15 metri dall'ingresso della grotta e li hanno recuperati per l'esame autoptico.

Secondo quanto riferito, la grotta è nota per le sue forti correnti e la scarsa visibilità. Come per gli altri quattro decessi, non è chiaro quale attrezzatura stessero utilizzando i subacquei o il loro livello di esperienza.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x