L'istruttore subacqueo muore dopo l'esplosione della vasca

Esplosione in piscina
Piscina De Meerkamp (Rokus C)

Un istruttore subacqueo olandese è morto in seguito alle ferite riportate in un incidente avvenuto in una piscina pubblica ad Amstelveen, un sobborgo di Amsterdam.

La morte è avvenuta ieri mattina (16 ottobre) presso il complesso balneare De Meerkamp. La vittima, del club subacqueo Nemo, stava tenendo una lezione in una vasca didattica dedicata quando si ritiene che una bombola da sub sia esplosa.

La piscina è stata evacuata e rimane chiusa mentre l'Ispettorato del Lavoro olandese indaga sull'incidente.

La notizia arriva 11 giorni dopo che un uomo di 36 anni ha perso una gamba nell'esplosione di un negozio di immersione a Geelong, vicino a Melbourne, in Australia. Stava riempiendo le bombole presso la storica scuola australiana di immersioni subacquee il 5 ottobre dopo la chiusura della scuola. 

L'esplosione ha fatto saltare le finestre dell'edificio e i servizi di emergenza hanno curato l'uomo sul posto per più di un'ora prima che potesse essere trasportato in aereo in ospedale. Si diceva che le sue condizioni rimanessero gravi e gli ispettori di WorkSafe Victoria stavano indagando.

Anche su Divernet: Discussioni non corrispondenti hanno causato la morte del carro armato olandese

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x