Il subacqueo deportato ritorna, ma deve affrontare l'accusa di pesce ago

Il videoclip apparso nel notiziario locale (Matichon)
L'immagine apparsa nei notiziari locali (Matichon)

I subacquei sono avvisati di fare attenzione a entrare in contatto con la vita marina in Thailandia, dove "toccare o possedere pesci ornamentali senza permesso" è un reato penale.

Il subacqueo ungherese Attila Ott fu deportato dal paese nel 2020 proprio per un crimine del genere, come riportato Divernet all'epoca – e ora è stato nuovamente accusato, secondo il quotidiano tailandese Matichon, sulla base di video filmato che aveva pubblicato YouTube mostrando il presunto tocco di a Trachiramfo pesce ago.

A Ott è stato chiesto di recarsi in una stazione di polizia sull'isola di Ko Pha Ngan nel Golfo della Thailandia, per essere accusato di aver violato la legge thailandese sul miglioramento e la conservazione della qualità ambientale nazionale. Il direttore del Centro di conservazione delle risorse marine di Surat Thani si era recato alla stazione con prove a sostegno dell'accusa. 

Il precedente reato, commesso nel settembre 2020, era avvenuto in un’area marina protetta a Ko Pha Ngan. Nominato all'epoca proprietario del Pink Panther Scuba Dive Movie-Maker Club, Ott e un altro uomo erano stati accusati di "intrusione in un'area designata per la protezione ambientale" e bollati come "minaccia sociale" dall'Ufficio immigrazione prima della loro deportazione.

Attila Ott, precedentemente deportato dalla Thailandia
Attila Ott, precedentemente deportato dalla Thailandia

Ott e sua moglie erano già stati multati per violazioni dell'immigrazione scoperte durante le indagini, ma in seguito gli è stato permesso di rientrare in Thailandia, a seguito di un appello all'Ufficio immigrazione secondo cui doveva prendersi cura di una nonna che viveva a Ko Pha Ngan.

Ott ha detto alla polizia che il filmato del pesce ago, che era apparso sul suo Canale YouTube “Paradise Films di Attila Ott” è stato girato “molto tempo fa”. Gli è stato chiesto di tornare con prove e testimoni a sostegno della sua dichiarazione di innocenza. 

Il Dipartimento delle risorse marine e costiere della Thailandia ha lanciato un appello a tutti i subacquei che notano “questo tipo di comportamento” affinché chiami una hotline e segua i regolamenti del dipartimento. “Non toccare, guarda solo con gli occhi”, si legge. “Non portare con te nulla, tranne fotografie e ricordi. Aiuta l’ecosistema sottomarino in Thailandia a rimanere sostenibile per sempre”. 

Anche su Divernet: Koh Tao: diventa professionista o semplicemente fai immersioni, Isole Similan: immersioni nel mare di un milione di stelle"Ero andato a caccia di relitti quando la nostra barca per le immersioni affondò"La campana della nave

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

3 Commenti
I più votati
Nuovi Arrivi il più vecchio
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
J. Garc
J. Garc
10 mesi fa

Lo abbiamo già rinchiuso e basta. Niente di più fastidioso di un turista indisciplinato che pensa di meritare un trattamento speciale solo per il fatto di essere straniero e di contribuire al turismo. Ci sarebbero ancora molti turisti buoni e rispettosi della legge da venire. Quindi bloccate il suo @$$ almeno per un paio di mesi e infliggetelo con una pesante multa per farne un esempio. Questo gli insegnerà.

Quale
Quale
10 mesi fa

Bellend!

Kevin
Kevin
10 mesi fa

Questo tipo di carica da brividi è diffusa in tutto il mondo, non solo in Tailandia, dobbiamo essere più attenti a tutta la vita selvaggia, la vita selvatica e gli stock ittici si stanno esaurendo a un ritmo allarmante e dovrebbero essere protetti a tutti i costi. Kevin B. La maggior parte dei saluti al fotografo di vita selvaggia per me Sono più di trentacinque anni

SEGUICI SU

3
0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x