I subacquei della Cornovaglia sollevano pesi unici

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

I subacquei della Cornovaglia sollevano pesi unici

CRED Rachel Hipperson ridimensionata
David Gibbins con uno dei pesi. (Foto: Rachel Hipperson)

Sono stati recuperati tre pesi mercantili in bronzo da 25 kg Schiedam, un relitto di costruzione olandese del XVII secolo vicino a Gunwalloe, al largo della penisola di Lizard in Cornovaglia.

L'archeologo marittimo locale David Gibbins ha scavato e sollevato i pesi nel corso di otto immersioni subacquee a settembre, anche se ha annunciato solo ora l'importante ritrovamento dopo aver preparato un rapporto dettagliato sulle loro origini.

I resti della nave, conosciuta anche come Premio Schiedam, furono scoperti nel 1971 ad una profondità di 4-7 m. Designato come relitto protetto, dal 2016 il sito è stato indagato da Gibbins e dall'operatore subacqueo locale Mark Milburn su licenza di Historic England.

Nel 2018 Milburn ha scritto per DIVERTIMENTO rivista sulle immersioni e sull'esplorazione del sito del relitto come consentito dalle sabbie mobili - leggi l'articolo su Divernet qui.

Nel suo ultimo viaggio dai Paesi Bassi, la Schiedam fu catturata dai pirati barbareschi al largo della Spagna e poi catturata nuovamente 10 giorni dopo dal capitano inglese Clowdisley Shovell.

Come nave di sesta classe della linea, fu successivamente utilizzata per trasportare armi e altro equipaggiamento, operai con le loro famiglie e cavalli durante il ritiro inglese dalla stazione commerciale nordafricana di Tangeri.

Quando il convoglio fu disperso in caso di maltempo il Schiedam si incagliò al largo della Cornovaglia il 4 aprile 1684. Nessuna vita fu persa e all'epoca furono effettuati alcuni salvataggi.

I pesi ottagonali furono individuati da Milburn mentre lui e Gibbins si immergevano nel relitto nel 2017, ma in quel momento erano sepolti troppo profondamente nella sabbia per essere recuperati.

Utilizzati dai commercianti di Tangeri, si pensa che risalgano agli inizi del XVI secolo. Il Portogallo occupò Tangeri dal 16 al 1471 e porta lo stemma reale portoghese in rilievo sui lati, insieme a piccoli simboli di una nave.

30 novembre 2020

Misurando 19 x 33 cm, i pesi hanno grandi anelli di trasporto sulla parte superiore. Gibbins ritiene che i manufatti siano stati probabilmente fusi in una fonderia di armi e probabilmente siano stati riciclati per il loro bronzo in Inghilterra.

"Sono unici tra i pesi portoghesi sopravvissuti per la loro età, dimensione e decorazione", afferma Gibbins, "e sono tra i manufatti più antichi e insoliti recuperati da un naufragio al largo della Cornovaglia."

Il suo rapporto dettagliato può essere trovato qui.

maggiore

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x