I coltivatori di corallo ottengono un contributo Earthshot di 1 milione di sterline

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

I coltivatori di corallo ottengono un contributo Earthshot di 1 milione di sterline

Colpo della Terra

Sam Teicher e Gator Halpern. (Foto: Premio Earthshot)

La società di restauro della barriera corallina Coral Vita alle Bahamas ha vinto uno dei premi Earthshot da 1 milione di sterline, nella categoria Revive Our Oceans.

I cinque vincitori del primo Earthshot Prize sono stati annunciati il ​​17 ottobre durante una cerimonia presso l’Alexandra Palace di Londra, e a ciascuno di essi è stato assegnato 1 milione di sterline per contribuire a sostenere e ampliare le innovazioni considerate potenzialmente in grado di aiutare a riparare il pianeta.

Coral Vita coltiva il corallo sulla terra partendo dai frammenti raccolti e lo ripianta nel mare per far rivivere gli ecosistemi morenti. I fondatori Sam Teicher e Gator Halpern affermano che i coralli possono crescere fino a 50 volte più velocemente usando i loro metodi rispetto al ripristino tradizionale e affermano che i loro coralli sono più resistenti all'impatto dei cambiamenti climatici.

I due uomini hanno entrambi conseguito un Master in Gestione Ambientale a Yale, dove hanno ricevuto la prima borsa di studio per l'innovazione verde dell'università. Un anno dopo aver lanciato la prima struttura di Coral Vita a Grand Bahama, l’uragano Dorian ha distrutto la loro fattoria di corallo. L’esperienza ha fatto capire la portata dell’emergenza climatica, dicono ora, e ha rafforzato la loro determinazione a proteggere le barriere coralline.

Oltre a ripristinare le barriere coralline, Teicher e Halpern lavorano con comunità locali, funzionari pubblici e aziende private per migliorare l’istruzione, creare prospettive di lavoro e costruire un modello per iniettare più finanziamenti nella protezione ambientale.

19 ottobre 2021

Vincere il finanziamento, dicono, li aiuterà a trasformare quella visione in realtà. Una singola azienda agricola che utilizza i loro metodi potrebbe potenzialmente fornire corallo per un intero paese e immaginano una rete di aziende agricole in ogni nazione che possiede barriere coralline nel tentativo di rilanciare un’economia di ripristino.

Gli altri finalisti nella categoria oceani includevano Pristine Seas, un programma di conservazione globale fondato nel 2008 da un team di scienziati, registi ed esperti politici. Dice che fino ad oggi ha prodotto più di 200 studi scientifici sottoposti a revisione paritaria e 30 documentari e ha contribuito a creare 24 riserve marine.

L'altro finalista è stato Living Seawalls a Sydney, che costruisce "pannelli habitat" che imitano formazioni naturali come pozze rocciose e radici di mangrovie e sono adatti alle difese del mare.

Ogni anno fino al 2030 l’Earthshot Prize è destinato a trovare e premiare cinque soluzioni ai suoi obiettivi che, oltre a rilanciare gli oceani, sono proteggere e ripristinare la natura, pulire l’aria, costruire un mondo senza rifiuti e correggere il clima. La cerimonia di premiazione del prossimo anno si svolgerà negli Stati Uniti.

maggiore

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x