Ritorno alle Bahamas – facendo immersioni lì

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

Ritorno alle Bahamas – facendo immersioni lì

Dorian

Sulla scia del mortale uragano Dorian della scorsa settimana, le Bahamas hanno lanciato un appello ai subacquei e agli altri turisti affinché forniscano supporto continuando a visitare quelle parti della catena di isole dei Caraibi che secondo loro non sono state colpite dal disastro naturale.

Le isole Abacos e Grand Bahama sono state devastate e la valutazione dei danni continua, secondo il Ministero del Turismo, ma afferma che le isole non colpite rimangono aperte e ricevono visitatori.

Nelle Bahamas nord-occidentali, queste località includono la capitale Nassau (che è anche la destinazione principale per le persone evacuate dalle isole colpite) e la vicina Paradise Island, così come Eleuthera, Harbour Island e Andros.

Le isole nelle Bahamas sud-orientali e centrali rimangono inalterate, afferma il ministero, tra cui Exumas, Cat Island, San Salvador, Rum Cay, Long Island, Acklins/Crooked Island, Ragged Island, Mayaguana e Inagua.

Le Bahamas, che si estendono per 760 miglia a est della Florida, sono costituite da 700 isole, 30 delle quali abitate, e circa 2400 isolotti.

Luoghi di immersione famosi includono Dive Bahamas di Stuart Cove nel sud-ovest di New Providence, dove si trova Nassau. Il centro ha riferito di aver sperimentato pioggia e vento periodici dalle fasce esterne dell'uragano di categoria 5, ma ha chiuso solo temporaneamente per proteggere le sue barche e le sue attrezzature per le immersioni.

10 settembre 2019

Le autorità delle Bahamas hanno finora segnalato 45 morti causati dagli effetti dell'uragano, ma le agenzie di soccorso e le notizie della stampa suggeriscono che con così tante persone disperse il bilancio delle vittime potrebbe arrivare a migliaia. L’ONU ha dichiarato che circa 70,000 persone sono rimaste senza cibo e riparo.

"Non ci sono parole per esprimere il dolore che proviamo per i nostri concittadini delle Abacos e di Grand Bahama", ha detto il ministro del turismo delle Bahamas Dionisio D'Aguilar.

“Imploriamo i viaggiatori di continuare a visitare le isole delle Bahamas che non sono state colpite dall’uragano Dorian, poiché ciò aiuterà moltissimo la nostra gente”.

Ha anche chiesto a chiunque desideri donare aiuti umanitari di visitare questo sito.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x