Bomba degli anni '80 ripulita da un popolare sito di immersione

Operazioni di immersione per recuperare la bomba (PO Christopher Szumlanski)
Operazioni subacquee per recuperare la bomba (PO Christopher Szumlanski)

Una bomba inesplosa rimasta dormiente in un famoso sito di immersione australiano per più di 40 anni è stata scoperta da un subacqueo ricreativo e rimossa in quella che si è rivelata un'operazione complicata per i subacquei della Royal Australian Navy.

La bomba multiuso Mk227 da 82 kg è stata trovata vicino a una formazione rocciosa conosciuta come Drum & Drumsticks, vicino all'ingresso di Jervis Bay, sulla costa meridionale del Nuovo Galles del Sud. Era situato a soli 30 metri da una fiorente comunità di foche.

Leggi anche: L'esercizio del subacqueo di autorizzazione assume una nuova urgenza

Il subacqueo ha segnalato la sua scoperta alla polizia del NSW e ha fornito alla squadra di sub le coordinate GPS, fotografie e descrizioni del sito. La polizia ha isolato l'area e ha monitorato il traffico marittimo locale mentre l'operazione di sgombero veniva effettuata all'inizio di questo mese.

La squadra di sommozzatori ha dovuto affrontare una serie di sfide durante l'operazione delicata, comprese le difficili condizioni del mare - e semplicemente il ritrovamento della bomba.

"Le posizioni GPS che avevamo cambiato, quindi abbiamo dovuto alternare quasi tutta la nostra squadra di sommozzatori", ha detto l'ufficiale responsabile dello smaltimento degli ordigni esplosivi marittimi, il sottufficiale capo Joshua Drennan. “Circa 11 subacquei sono entrati in acqua, due alla volta, per cercare di localizzarlo. 

La bomba multiuso Mk82 pronta per la rimozione e lo smaltimento (PO Christopher Szumlanski)
La bomba multiuso Mk82 pronta per la rimozione e lo smaltimento (PO Christopher Szumlanski)

“Abbiamo utilizzato principalmente la ricerca visiva, perché il sonar è molto difficile tra le rocce. Tutto ciò che assomiglia a un UXO [ordigni inesplosi] verrà dipinto come una roccia”. Una volta localizzata, la bomba è stata rimorchiata in un luogo sicuro a circa 3 km dalla riva e fatta esplodere.

"Abbiamo dovuto fare un lavoro molto lungo per rimuovere quell'oggetto fuori dal parco marino per assicurarci di non danneggiare la vita marina", ha affermato il CPO Drennan. "È uno dei punti di immersione più popolari qui, quindi dovevamo assicurarci che fosse libero per la navigazione, le persone nell'acqua e anche la vita marina."

Clearance Diving Team One si trova a Sydney, circa 200 km più a nord. È una delle due squadre di immersione della Marina a tempo pieno composte da specialisti in grado di svolgere operazioni di sminamento palese e clandestino, ricognizione, riparazione di danni subacquei, smaltimento di ordigni esplosivi e supporto delle forze speciali.

L'anno scorso il Dipartimento della Difesa australiano, dopo aver inizialmente incolpato le condizioni stradali, ha rivelato che la scoperta da parte di un ranger di ordigni inesplosi sulla parte superiore era stata responsabile della chiusura ai turisti di una famosa spiaggia sulla penisola di Beecroft a Jervis Bay. Il dipartimento ha affermato che in passato aveva utilizzato l'area come poligono di tiro per testare ordigni esplosivi aria-superficie.

Morte del subacqueo

Dall'altra parte del paese, un subacqueo di 50 anni è morto dopo un'immersione in barca in un popolare sito di immersione al largo della costa di Capo Jaffa, nel sud-est dell'Australia meridionale. I servizi di emergenza sono stati chiamati oggi (15 febbraio) su uno scalo di alaggio, ma si ritiene che l'uomo, originario della regione della Barossa Valley, sia morto sul posto.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x