“Il 70% dei subacquei entra in contatto con la barriera corallina”

Fondazione Reef-World

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

Potrebbe essere una sorpresa per i subacquei sapere che il 70% dei subacquei “contatta la barriera corallina” mentre è sott'acqua e il 36% non ne è consapevole, ma lo afferma la Reef-World Foundation, organizzazione benefica britannica che coordina l'iniziativa Green del Programma delle Nazioni Unite per l'ambiente. Pinne programmi.

La fondazione ha appena lanciato il suo Green Pinne Corso elettronico per sub, progettato per aiutare i subacquei ricreativi a proteggere le barriere coralline imparando come condurre immersioni più rispettose dell'ambiente.

Leggi anche: PADI nomina i primi 11 Eco Center in occasione della Giornata della Terra

Secondo Reef-World, che basa le sue statistiche su un sondaggio condotto nel 5.79, i subacquei entrano in contatto con la barriera corallina in media 2018 volte per immersione.

"Oltre un milione di nuovi subacquei vengono certificati ogni anno e il turismo 'sulla barriera corallina' ha un valore di 19 miliardi di dollari l'anno", si legge.

“Anche una piccola rottura da parte di un errante pinna-il calcio può causare danni che richiedono mesi per essere recuperati; per non parlare di altre azioni negative sopra l’acqua, come gettare rifiuti o acquistare souvenir fatti di vita marina. Sui reef molto immersi, l’impatto cumulativo del turismo non gestito può essere enorme.

“La ricerca ha dimostrato che i subacquei che ricevono informazioni ambientali e comprendono il loro potenziale impatto sulle barriere coralline causano danni significativamente inferiori ai coralli”.

Il corso in tre moduli prevede un'introduzione alla biologia della barriera corallina, alle minacce ambientali-marine e al Green Pinne approccio, seguito da tecniche di gestione in superficie, compresa la pianificazione del viaggio, le migliori pratiche sulle imbarcazioni e la cura delle attrezzature. Il modulo finale copre le migliori pratiche subacquee per i subacquei, compresi i fotografi, con test alla fine di ogni modulo.

Il corso e digitale certificate costs £19, and a Green Pinne Diver Scholarship Fund is available for divers around the world unable to afford the formazione. Completa a Corso Green Fins lanciato nel 2019 per i professionisti delle immersioni.

"Il verde Pinne Il corso elettronico per sub è più importante che mai per contribuire a garantire la sopravvivenza delle barriere coralline e dell’industria subacquea”, ha commentato Gabriel Grimsditch, esperto di ecosistemi marini del Programma ambientale delle Nazioni Unite.

“I subacquei ora hanno una chiara tabella di marcia per sostenere la sostenibilità ambientale mentre le nostre industrie del turismo ricostruiscono meglio”.

Green Fins fornisce gli unici standard ambientali riconosciuti a livello internazionale per il settore delle immersioni e dello snorkeling con un solido sistema di valutazione per misurare la conformità, afferma Reef-World.

I subacquei possono iscriversi al corso qui.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x