Titanic: un viaggio nel tempo di John P Eaton e Charles A Haas

Recensione del libro: La storia infinita

COME UN MAGAZINE PER subacquei sportivi, DIVER spesso deve considerare quanto tempo dovrebbe dedicare ad questioni che vanno oltre le profondità dell'immersione ricreativa, ma il Titanic è un'eccezione. Il relitto di 106 anni affascina i subacquei così come affascina la maggior parte delle persone, e il fatto che sia necessario un sottomarino in grado di scendere per quasi 4 km per immergersi è solo una scomoda verità.

Questo non è un libro nuovo – è apparso per la prima volta nel 1999 – ma è stato ampliato con l'aggiunta di un capitolo extra dal suo nuovo editore, l'eccellente History Press, e se ti piacciono i relitti e la storia e non l'hai letto prima , dubito che rimarrai deluso.

Avendo letto i libri più famosi e visto i film, non sarei alla disperata ricerca di un altro resoconto dell'affondamento, ma questo libro fornisce una prospettiva distintiva attraverso la sua concentrazione sulle linee temporali, abbondantemente illustrate con fotografie e documenti storici.

In questo modo offre ai lettori (a differenza dei passeggeri del Titanic) un passaggio deliziosamente facile.

In effetti il ​​capitolo sullo scontro con l'iceberg occupa relativamente poco spazio: la maggior parte del libro riguarda gli eventi che portarono all'affondamento e le conseguenze immediate, le inchieste e lo sfruttamento commerciale.

I primi spot pubblicitari per trarre profitto dalla tragedia non tardarono certo ad arrivare.

Ci sono dettagli qui di cui non hai veramente bisogno, e poiché questo non è un nuovo libro inizialmente avevo intenzione di sfogliarlo, eppure mi sono ritrovato a leggerlo avidamente.

Le parole prendono il posto delle immagini in misura maggiore nei capitoli successivi riguardanti la ricerca del relitto, la sua scoperta da parte di Bob Ballard nel 1985 e il suo successivo sfruttamento.

Le infinite dispute legali sui diritti di salvataggio e i tentativi ingegnosi e disperati di trarre profitto dal disastro, sia legali che illegali, sono piuttosto poco edificanti se presentati in questo modo cronologico concentrato.

Naturalmente gli autori esperti, che si sono immersi nel relitto tre volte, fanno parte dell'industria del Titanic come chiunque altro, ma certamente sanno il fatto loro.

Alcuni dettagli scioccano: ad esempio, non ero a conoscenza del danno che il regista James Cameron aveva causato al relitto quando per la prima volta inviò due sottomarini MIR ad esplorarlo – inclusa la violazione dell'interno – per assistere nella realizzazione del suo film. Titanico.

E un'affascinante appendice copre l'inquietante preveggenza di un libro intitolato Il naufragio del Titano, scritto 14 anni prima dell'affondamento del Titanic e così dettagliato nei suoi dettagli da farti chiedere se il suo autore avesse il dono della profezia.

C'è così tanto da assaporare in Titanic: A Journey Through Time e, come illustra il libro, la storia continua a crescere.

La storia Stampa
ISBN: 9780750970075
Copertina rigida, 278 pagine, 26x26 cm,
£30

Recensione di Steve Weinman

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x