PINNE TUSA Imprex Duo

archive – Diver TestsFINS TUSA Imprex Duo

TUFFO-FINS HAVE ONE JOB TO DO, AND THAT’S TO PROVIDE PROPULSION. It’s how this is achieved that scientists and designers have worked on for years.
Mentre gli esperti cercano il Santo Graal di prestazioni potenti senza fatica, una linea di pensiero è quella di costruire una lama pre-angolata. L'ultimo fini from TUSA embrace this ideology and I’ve been putting them through the DIVER Test treadmill.

Il design
Le Imprex Duos sono cinturini con tacco aperto fini realizzato in due materiali. Il primo è un polimero scanalato che forma la spina centrale e i supporti delle sponde laterali, e avvolge anche la scarpetta collegandola alla pala principale.
Il materiale è un polimero gommato nero. Morbido, flessibile e permanentemente legato al telaio scanalato, costituisce anche il corpo principale della pala e della scarpetta.
Una guida laterale rinforzata si assottiglia da entrambi i lati della scarpetta e si estende fino al pinna-mancia. Questo, insieme alle guide rialzate sulla superficie superiore della lama, incanala l'acqua, riducendo al minimo le fuoriuscite sul bordo per fornire un ulteriore aumento delle prestazioni dichiarato.
Le pale sono angolate verso il basso di 20° rispetto al piano inferiore della scarpetta nel design ABD brevettato dal produttore.
The theory behind this strategy is best summed up in TUSA’s own claims: “A standard flat pinna inibisce la propulsione esclusivamente per colpa della progettazione. Un angolo tra il tallone del piede e il polpaccio della gamba rimane quando la gamba è estesa per calciare.
“Questo angolo fa perdere circa il 10% della propulsione. Il design della lama angolata si adatta a questa caratteristica anatomica e garantisce la massima efficienza durante tutto il ciclo di pinneggiata.
The foot-pockets feature drainage holes and internal ridges to negate suction when donning or doffing the fins. The EZ strap-and-buckle system found on all TUSA’s high-end models is used.

In uso
The fins felt pliable in my hands, so it was surprising to find that they were actually quite rigid when in use under water. They provided a lot of forward thrust when using a flutter-kick, and didn’t roll on the foot as the power was applied from my quadriceps and calf muscles.
The angled blades made the up-stokes tougher than I’m used to at first, but my body soon compensated and I stopped noticing the effect after a few dives.
The fins supplied were Medium size, equating to an 8-10 (US) foot-pocket. This proved too tight on my size 9s with muta stagna stivali, ma un abbinamento perfetto con 3mm muta stivali. Il mio piede è scivolato dentro e fuori dalla tasca mentre mi vestivo e mi toglievo, anche sott'acqua, senza alcun segno di aspirazione.
Le cinghie si regolavano con piccoli incrementi e venivano tenute saldamente in posizione dalle fibbie EZ senza alcun accenno di slittamento. Non sono un grande fan della gomma pinna-cinturini e li cambierei con versioni con molla inossidabile alla prima occasione se fossi il proprietario.
Walking about on the boat was made more difficult than normal by the raked blades, leaving the “backwards shuffle” as the only safe way to manoeuvre with the fins on.

Conclusione
I’ve been diving for more years than I care to mention with a popular and reasonably stiff-bladed Italian model of fin, and my leg muscles have built over time to cope with the increased effort needed to get around under water. This meant that I could manage easily with the Imprex Duos, but those who have been using predominantly softer-bladed or split-fins over time will no doubt find them hard work initially.
A case in point was when istruttore Yvonne Tatchley took the fins for a spin prior to modelling them at Wraysbury Dive Centre.
“Wow, these are stiff and really hard work, Nige!” she proclaimed as she exited the water – her personal choice of fin is lightweight and soft-bladed.
These high-performing fins suited my physique and I enjoyed the performance they were able to deliver, but they may not be a suitable choice for everyone, especially those lacking the muscle power to get the best from them.

SPECS
COSTO: £60
Colori: Nero, blu coda di pesce e giallo flash
DIMENSIONE: S, M, L
CINTURINI: TUSA EZ Strap and Buckle System
CONTATTO: www.cpspartnership.co.uk
GUIDA SUBACQUEA 8/10

Vedi più pinne in Divernet Showcase

Apparso su DIVER settembre 2016

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x