TEST SUBACQUEO: Recensione Sea&Sea DX-6G

Test e revisione della fotocamera e della custodia Sea & Sea DX-6G
Test e revisione della fotocamera e della custodia Sea & Sea DX-6G

Recensione della FOTOCAMERA DX-6G

Il mio Nikonos V era un magnifico pezzo di kit. Abbinato al superlativo obiettivo Nikonos da 15 mm e alla pellicola per diapositive, la qualità ottenibile è stata sorprendente.

Installa un buon proiettore e proietta un'immagine alta 6 piedi su uno schermo decente, e il colore, la nitidezza e i dettagli lo rendono quasi bello come se fosse lì.

E poi è arrivato digitale, con anche le più piccole fotocamere inquadra e scatta che offrono il tipo di versatilità che la mia Nikonos potrebbe eguagliare solo con un sacco di obiettivi e alla metà del prezzo. Molto allettante, ma per quanto riguarda la qualità dell'immagine? Tuttavia, niente di azzardato, quindi mi sono comprato una fotocamera Sea & Sea DX3000 e una custodia per scoprire cosa digitale offerto.

La fotocamera si è rivelata una Ricoh Caplio RR30, con tre milioni di pixel, un obiettivo zoom e una distanza di messa a fuoco macro di 1 cm. La custodia era una robusta unità Sea & Sea con una lunghezza nominale di 55 metri e non più grande del mio corpo Nikonos.

Un obiettivo grandangolare supplementare, marchiato Sea & Sea, ed un piccolo flash completavano l'attrezzatura. Fin dal primo utilizzo, ho amato quella piccola bestia.

La qualità dell'immagine non corrispondeva esattamente a quella che ottenevo dalla configurazione della pellicola, ma la differenza era molto inferiore a quanto mi aspettassi. Mi sono convertito e la Nikonos è stata consegnata in soffitta, per non essere mai più utilizzata.

Questo potrebbe in qualche modo spiegare perché ero così entusiasta di aprire la scatola contenente la nuova fotocamera compatta Sea & Sea DX-6G e la custodia.

Naturalmente, la fotografia subacquea il mercato è ora molto diverso. Le fotocamere compatte sono state quasi spazzate via dalle fotocamere dei telefoni, quindi la fotocamera compatta in una custodia che ha ucciso la mia Nikonos è ormai quasi morta.

Invece, ciò che vedi sui ponti di immersione sono action camera, portate da quasi tutti i subacquei, o vere e proprie grandi attrezzature fotografiche, portate da sub che sono prima fotografi e poi subacquei. Se il DX-6G vuole andare contro il mercato e vendere, deve essere buono.

L'alloggiamento

In alto: parte anteriore dell'alloggiamento dominata dall'anello diffusore per macro. In basso: parte posteriore dell'alloggiamento.
In alto: parte anteriore dell'alloggiamento dominata dall'anello diffusore per macro. In basso: parte posteriore dell'alloggiamento.

L'alloggiamento è una conchiglia in policarbonato in due pezzi, incernierata a destra e bloccata con un robusto fermo a sinistra (guardando dalla parte posteriore).

La sezione anteriore dell'alloggiamento è grigio scuro, con una piastra giallo brillante sulla parte anteriore per il secondo, il terzo e il quarto dito da afferrare mentre l'indice poggia sulla leva dell'otturatore.

Dietro la leva si trova il pulsante on/off cromato. Accanto a questo è posizionato centralmente un supporto per accessori per scarpe fredde.

In alto a sinistra dell'alloggiamento ci sono due porte per il collegamento di cavi stroboscopici in fibra ottica. Sea & Sea produce unità compatibili e i suoi flash tendono ad essere buoni. Di seguito è riportato un piccolo interruttore scorrevole che spinge una piastra di chiusura davanti al flash incorporato della fotocamera alloggiata, per evitare la retrodiffusione quando si utilizzano flash esterni.

In dotazione con la custodia è presente un grande diffusore flash posizionato attorno all'obiettivo e destinato alla realizzazione di macro fotografia più semplice.

Rimuovilo e potrai utilizzare un adattatore opzionale per collegare un obiettivo di conversione grandangolare accessorio.

Leva dell'otturatore, interruttore di alimentazione e supporto per accessori con slitta fredda.
Leva dell'otturatore, interruttore di alimentazione e supporto per accessori con slitta fredda.

La base dell'alloggiamento è dotata di una piastra metallica interna con tre posizioni alternative di montaggio a vite per fissare l'alloggiamento a un vassoio.

Oppure scegli una maggiore sicurezza e usa due supporti a vite, come ho fatto io.

Il retro della custodia è trasparente, con un'area libera al centro per visualizzare lo schermo della fotocamera interna. Le guide sono modellate nell'alloggiamento per adattarsi a un parasole e facilitare la visualizzazione dello schermo in pieno sole.

A destra dello schermo ci sono i pulsanti per il controllo delle funzioni della fotocamera, contrassegnati da simboli chiari. Sono vicini tra loro e, come con altri alloggiamenti, non è sempre facile da premere senza premere anche i pulsanti vicini, soprattutto quando si indossano i guanti.

Per aprire l'alloggiamento, premere i pulsanti rossi di bloccaggio e aprire il fermo, quindi tirare leggermente ulteriormente il fermo affinché un piedino sagomato faccia leva sull'alloggiamento per aprire e rompere il sigillo formato dall'O-ring blu. Sembra brutale ma non lo è: è solo un design ponderato.

L'alloggiamento ha una profondità nominale di 55 metri e sarei felice di immergerlo a quella profondità.

La fotocamera

La 6G è la fotocamera per esterni multifunzionale di Ricoh, quindi è un'unità sigillata e impermeabile fino a 14 m senza custodia. Mi piace che. Anche se non sceglierei di usarlo sott'acqua senza la custodia, se la custodia perdesse sarebbe una seconda linea di protezione confortante.

Ricoh dice anche che puoi far cadere la fotocamera sul cemento da un'altezza di 5 piedi, se lo desideri, una funzionalità che avrei trovato utile in un paio di fotocamere precedenti.

L'obiettivo standard è uno zoom 5x a partire da 28 mm, quindi ragionevolmente ampio sopra l'acqua, ma posizionato dietro un oblò piatto in modo da poter scattare effettivamente con un obiettivo da 37 mm sott'acqua.

Non è molto grandangolare, quindi ti consigliamo di aggiungere l'obiettivo grandangolare accessorio 0.6x il prima possibile, a meno che tu non intenda scattare solo macro o ritratti di pesci.

La lunghezza focale effettiva con il convertitore sott'acqua è di circa 22 mm, ampia senza essere grandangolare. L'apertura massima all'estremità ampia è f3.5, che è decente ma nelle acque più scure del Regno Unito richiederà impostazioni ISO più elevate per riprendere scene utilizzando la luce naturale.

La fotocamera scatta foto e HD video e offre una gamma di modalità preimpostate, tra cui Underwater sia per le foto che per video e bilanciamento manuale del bianco per le foto.

Puoi scegliere le impostazioni per la compensazione dell'esposizione, la nitidezza, la saturazione del colore e il contrasto, nonché la dimensione e la forma delle immagini, tra le altre cose, ma non è possibile impostare manualmente l'apertura o la velocità dell'otturatore.

Il sensore Ricoh offre un massimo di 16 milioni di pixel in un fotogramma 4:3, con opzioni 16:9 e 1:1 che utilizzano solo parte dell'area del sensore, oppure puoi scegliere risoluzioni inferiori per mantenere le dimensioni del file al minimo (anche se perché vorresti?).

La gamma ISO va da 125 a 6400 e puoi preimpostarla per selezionare automaticamente da una parte di tale gamma o scegliere un valore ISO impostato.

I file vengono salvati come immagini fisse jpeg, con tre livelli di qualità disponibili – no RAW – o filmati MP4 in full-HD 1920 o due formati più piccoli.

La batteria può essere caricata direttamente nella fotocamera.

Una porticina sulla sinistra richiede un'unghia e un po' di pazienza per essere aperta per accedere alla porta USB e alla presa di uscita HDMI, ma la batteria e la scheda di memoria SD si trovano nella base dell'unità e sono accessibili tramite una porta altrettanto complicata.

Questo è il prezzo dell'impermeabilizzazione, suppongo, e sono più facili da aprire una volta che hai l'abilità. Una piccola luce verde nel pulsante di accensione lampeggia mentre la batteria è in carica e si spegne quando è carica.

Lo schermo di visualizzazione misura circa 70 mm in diagonale e mostra l'intero fotogramma 16:9 video con parti più piccole dello schermo utilizzate quando si selezionano risoluzioni fisse diverse.

Puoi scegliere vari display per tenerti aggiornato su ciò che sta facendo la fotocamera e c'è un pulsante verde che puoi personalizzare per accedere rapidamente ai quattro parametri utilizzati più frequentemente.

Ho selezionato la compensazione dell'esposizione, l'impostazione del bilanciamento del bianco, l'ISO e qualcos'altro, perché dovevo averne quattro. Ho anche impostato la massima qualità del file sia per le foto che per i file video.

In uso

Quasi pronto per partire. Inserire la fotocamera è stato un sogno: posizionala con cura, una leggera spinta e il lavoro è finito, con la fotocamera tenuta saldamente in posizione.

La telecamera alloggiata funziona sia montata su un vassoio con luci o flash che autonoma. Quindi la custodia si adatta bene alla mano, rendendo facile ottenere una presa solida e con il pulsante di scatto ben posizionato per un dito indice.

Non c'è molta sensibilità sulla leva dell'otturatore, ma c'è abbastanza corsa e sembrano due piccoli clic per facilitarne il controllo anche con guanti spessi.

Una mezza pressione consente alla fotocamera di mettere a fuoco e impostare l'esposizione, quindi una pressione completa scatta la foto. Lo schermo mostra un piccolo rettangolo verde in modo da poter vedere dove ha messo a fuoco la fotocamera.

Se non è dove volevi, rilascia e premi nuovamente a metà l'otturatore. Sono rimasto molto colpito dalla facilità e dalla sicurezza con cui Ricoh ha bloccato la messa a fuoco nelle condizioni di basso contrasto e scarsa illuminazione che spesso incontriamo sott'acqua.

In modalità filmato, il pulsante di scatto si ferma e avvia la registrazione, oppure è presente un pulsante dedicato ai filmati facilmente accessibile con il pollice destro per avviare e interrompere la registrazione indipendentemente dalla modalità.

I risultati

La qualità delle immagini fisse è molto buona, in particolare a valori ISO più bassi. Sarei felice di utilizzare il DX-6G in genere fino a 800 ISO, anche 1600 in caso di necessità. Dopodiché il livello di contrasto dell'immagine e di dettaglio registrato inizia a diminuire e tutto diventa un po' pastoso.

Confronto ISO utilizzando un percorso di ciottoli: non c'è molta differenza tra ISO 125 e ISO 800, ma dopo questo contrasto e dettaglio iniziano a perdere.
Confronto ISO utilizzando un percorso di ciottoli: non c'è molta differenza tra ISO 125 e ISO 800, ma dopo questo contrasto e dettaglio iniziano a perdere.

Ma se tutto ciò che stai facendo è visualizzare le immagini sullo schermo del telefono, gli ISO più alti andranno bene.

Anche l'obiettivo fa un buon lavoro, ben nitido su tutto il fotogramma e con solo una piccolissima quantità di frange blu visibili su un monitor al 100%. Le stampe A4 e i monitor a schermo intero avranno un bell'aspetto e i 16 milioni di pixel consentiranno un certo grado di ritaglio.

Il DX-6G funziona abbastanza bene da soddisfare la maggior parte degli utenti nella maggior parte delle situazioni. È il tipo di fotocamera che ti fa chiedere se hai davvero bisogno di portare con te quella grande attrezzatura.

Metti una foto scattata utilizzando Sea&Sea in condizioni decenti accanto a una foto simile scattata con un sensore di grandi dimensioni digitale SLR, e sospetto che poche persone possano notare la differenza.

Video output is equally nice, and in reality 1920 HD is all you need, though other cameras offer 4K and manual colour balance in video mode, so maybe this isn’t the DX-6G’s strongest suit.

Tuttavia eccelle con la macro, dove il piccolo sensore offre una migliore profondità di campo per mettere a fuoco una parte maggiore del soggetto.

Questa fotocamera funzionerà molto bene sui nudibranchi e simili e il diffusore flash standard aiuta con l'illuminazione per questo tipo di situazione.

Utilmente, la fotocamera metterà a fuoco a distanze macro a lunghezze focali più lunghe, quindi puoi essere un po' lontano dal soggetto per permetterti di illuminarlo bene, ma riempire comunque l'inquadratura.

Conclusione

Il DX-6G si maneggia molto bene, sembra ben fatto, trasuda longevità e produce buone immagini.

È vero, non offre il livello di controllo dell’esposizione che i fotografi esperti ritengono essenziale, ma c’è abbastanza controllo per fornire scatti decenti per un fotografo esperto e abbastanza automazione per far funzionare i principianti.

My old Sea&Sea was a revelation, and this current iteration offers just as much to the aspiring underwater photographer. It might not be the last digitale underwater camera you buy, but it’s a good outfit to get you going.

Specifiche

TESTER> Mike Ward

PREZZI> £700

MISURE> 16.5 x 9 x 8cm

PESO> 625 g

CONTATTI> Sito Mare-Mare

GUIDA SUBACQUEA>  8/10

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

1 Commento
I più votati
Nuovi Arrivi il più vecchio
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Karen Tredger
Karen Tredger
1 anno fa

Ho problemi ad usare la leva della mia custodia Sea e Sea per scattare foto sott'acqua…..non scatta la foto. Ma funziona in superficie. Eventuali suggerimenti,?

SEGUICI SU

1
0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x