PROVA SUBACQUEA: Oceanic Veo 4.0 1460

COMPUTER

Alcuni anni fa, I owned an early Oceanic Veo computer. But not for long. Much as I liked it, someone else liked it more and stole it.

Due caratteristiche che mi sono piaciute molto sono state i display di facile lettura e, soprattutto, le impostazioni del menu intuitive.

Oceanic descrive il Veo 4.0 come entry-level, ma questo è un chiaro caso di scarsa promessa e, come conferma il mio rapporto, di consegna eccessiva.

Oceanic has a lot of experience in dive-computer design, going back to the late 1980s. It set up a division, Pelagic Pressure Systems, to develop and manufacture diving instruments to be marketed by Oceanic or, in slightly modified form, under different names by other scuba brands.

The Veo 4.0 is a full-size rather than watch-style computer, allowing for large and well-presented information displays, ideal for equipment-testers in their mid-50s.

Non è integrato nel gas, ma condivide molte delle caratteristiche e dei vantaggi dell'Oceanic ProPlus 4.0, che ho valutato positivamente.

In questa recensione mi concentrerò sulle caratteristiche di maggior importanza per i subacquei ricreativi: capacità di calcolare e gestire automaticamente i profili di immersione con aria e nitrox.

However, the Veo 4.0 also has comprehensive Gauge and Freediving modes, so is suitable for table-led technical dives or serious snorkelling no deeper than 100m.

Algoritmi

The first of a choice of two algorithms long used in Oceanic computer was developed for PADI’s RDP by DSAT, and is now proven over more than three decades.

The RDP is a no-deco table but the algorithm used in the Veo uses extended half-times and other modifications to enable decompression diving.

Il secondo algoritmo è il Pelagic Z+ Buhlmann ZHL-16C. L'utilizzo del modello DSAT consentirà tempi di curva più lunghi rispetto a Buhlmann, ma ridurrà le immersioni ripetute per lo stesso intervallo di superficie.

The choice lets you match your Veo 4.0 no-stop and deco times to most other computer, so if your buddy depends on another popular brand you can probably obtain an exact or close match. It also provides for divers who expect to progress from rec to rec-tech.

Il Veo è anche ben specificato per tale progressione con la sua capacità di gestire una miscela principale aria/nitrox oltre all'opzione di passare a due miscele nitrox o ossigeno puro al 100% per la deco.

Puoi scegliere di modificare gli algoritmi includendo soste profonde o aggiungendo una zona di attenzione. La correzione dell'altitudine viene impostata automaticamente.

Caratteristiche

L'utente può impostare una serie di allarmi acustici e visivi. Questi includono avvisi sul raggiungimento di una determinata profondità massima - una caratteristica interessante per le immersioni in parete, ad esempio - e un allarme del tempo trascorso per ricordarti quando dovresti iniziare a emergere per soddisfare la tua barca o la copertura della riva.

Altri avvisi sono automatici, a meno che non vengano disattivati ​​deliberatamente, ad esempio quando si entra in decompressione o si passa a nitrox o ossigeno alla profondità sbagliata.

È possibile programmare altre funzioni, entro limiti ragionevoli, come le pressioni parziali massime dell'ossigeno o la profondità e la durata della sosta di sicurezza.

La retroilluminazione integrata può essere impostata per rimanere attiva fino a 10 secondi dopo aver premuto il pulsante, dando a te o a un amico il tempo di assimilare le letture in condizioni di oscurità. Per l'utilizzo a noleggio è possibile azzerare la memoria.

Il semplice pianificatore di immersioni ti consente di controllare i programmi di non decompressione per una determinata combinazione e profondità, ma non puoi eseguire un'immersione deco simulata per vedere quali soste dovrai sostenere se le superi.

Ho un limite HSE impostato di 20 minuti per le soste per le immersioni di lavoro e calcolo la mia aria in base a questo, quindi risalgo quando il mio tempo totale di risalita raggiunge questo limite di decompressione. Quindi per me il piano semplice è realizzabile.

Le funzioni del registro sono complete e Veo 4.0 è abilitato Bluetooth e può essere collegato all'app gratuita DiverLog+ per il caricamento, nonché per modificare alcune funzioni di Veo dal telefono o scaricare aggiornamenti del firmware.

Quando è acceso, Veo visualizza i dettagli della tua ultima immersione. Avendo una volta mandato un amico nella camera con il mio computer in modo che il suo profilo potesse essere controllato, a condizione che l'addetto riuscisse a capire come accedere ai registri nascosti, ho apprezzato la sua chiarezza.

La batteria è una cella al litio CR2450 sostituibile dall'utente.

In uso

Ho trascorso 10 ore in otto immersioni utilizzando Veo 4.0, che si imposta tramite due pulsanti. La modifica di alcune funzioni richiede una pressione breve o lunga, un approccio che non mi è mai piaciuto.

Usando un'altra marca, non sono mai riuscito a ricordare la sequenza giusta per ripristinare la mia miscela di nitrox dopo che era scaduta, una volta proprio mentre stavo per saltare dalla barca.

Tuttavia, ho scoperto che quasi tutte le impostazioni di Veo 4.0 vengono selezionate e confermate in modo intuitivo.

Non mi ero nemmeno reso conto che stavo usando le pressioni lunghe fino a dopo il mio viaggio, quando stavo esaminando il Veo alla mia scrivania e guardando il manuale mentre scrivevo il mio rapporto.

I mostly used nitrox on the Veo dives, and was pleased to find that I could quickly change the mix without needing a crib sheet.

È facile programmare impostazioni predefinite che probabilmente non regolerai di routine, come la pressione parziale, così come reimpostare le miscele o gli avvisi di profondità e tempo che potresti voler modificare da un'immersione all'altra.

The information layout is bold, clear and uncluttered. I’m often testing maschere and have to forego reading lenses, so if I can figure out a computer’s read-outs well enough to surface without the machine screaming: “Get back down, you’ve missed your stops!” I’m a happy bunny not to be going in the pot.

Two main graphic bar displays run up either side of the screen. Segments light up to show how much of your NDL has been used up or by how much you are exceeding your ascent rate.

Un grafico più piccolo mostra lo stato della batteria. Tutto il resto è mostrato digitalmente, cosa che preferisco.

Durante un'immersione senza decompressione, è molto facile assimilare le informazioni chiave, come il tempo di non decompressione rimanente e la profondità attuale, nonché il tempo di immersione trascorso, che potrebbe essere necessario se hai concordato la durata dell'immersione , tipico delle immersioni dalla barca.

Puoi anche vedere la profondità e la temperatura massime raggiunte: utile nella mia esperienza solo per confermare che hai davvero freddo come ti senti o per farti sentire superiore ai tropici.

Una volta raggiunto il livello della sosta di sicurezza, Veo 4.0 inizia il conto alla rovescia del tempo in minuti e secondi.

Inserisci la decompressione e la visualizzazione è inequivocabile. Ti vengono mostrati la profondità del soffitto e il tempo totale di risalita, in modo da poter gestire la fornitura di gas in modo appropriato.

Se utilizzi miscele deco aggiuntive, ti verrà richiesto di passare a queste quando raggiungi la profondità corretta. Non ho testato questa funzione. Avevo allagato il vano batteria e cancellato il mio computer che utilizzo come riferimento.

Anche se avevo a disposizione un secondo computer di prova, non sentivo di avere abbastanza familiarità con nessuno dei due per alimentare informazioni errate sulla miscela di gas solo per vedere i display di cambio miscela durante le immersioni deco reali!

Il cambio di gas con Veo 4.0 non può essere simulato in superficie, ma sembra semplice.

Lo schermo era facile da leggere nelle acque poco profonde illuminate dal sole, dove stavo effettuando soste di sicurezza o di decompressione. In profondità e con scarsa luce ho potuto vedere abbastanza bene senza usare la retroilluminazione.

Anche se non sono riuscito a fare immersioni notturne o con penetrazione nei relitti con il Veo, avevo fatto entrambe le cose con il ProPlus ed era di facile lettura, quindi mi aspetterei lo stesso dal Veo.

Conclusione

L'Oceanic Veo 4.0 è un computer molto capace per le immersioni ricreative avanzate e di tipo ricreativo entry-level. È facile da impostare e facile da leggere, attributi importanti che mi hanno conquistato. Altamente raccomandato.

Specifiche

TESTER > Steve Warren

PREZZI > £270

ALGORITMO > Doppio DSAT e Buhlmann ZHL-16C

Bluetooth >

GAS> 3

CONTATTO > Attrezzatura per immersioni oceaniche in tutto il mondo

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x