Proprio al culmine del suo gioco

Book Review

Proprio al culmine del suo gioco

Più in profondità nell'oscurità: Vol 3 della trilogia subacquea di Rod Macdonald

1018 recensioni Deep Darkness

Apparso su DIVER ottobre 2018

ROD MACDONALD CAMMINA A ALTEZZA tra i sommozzatori: quando leggiamo uno dei suoi libri ha quel suono di autorità che tutti apprezziamo. Non c'è grasso nella sua prosa. Che stia raccontando la storia di una nave o guidandoci tra i rottami, il suo è l'approccio concreto di qualcuno che ha trascorso ore sott'acqua e molte altre verificando i suoi fatti.

Più in profondità nell'oscurità c'è l'opportunità per Macdonald di allentare un po' il nodo: le storie e i racconti delle immersioni dei principali relitti da Scapa Flow a Truk e Palau sono ancora lì, ma qui può fondersi con aneddoti, dettagli di sfondo e colori locali che danno più di uno spaccato della sua impressionante vita subacquea.

Un riepilogo è necessario per chi non ha familiarità con l'opera di Macdonald per contestualizzare questo libro, perché è la terza parte di una trilogia e la prima parte, Into the Abyss, è stata ripubblicata nello stesso periodo, 15 anni dopo la sua pubblicazione. Prima apparizione.

Macdonald è un ex avvocato che si è fatto un nome come autore di relitti con l'ancora popolare Dive Scapa Flow nel 1990, consolidando la sua reputazione con Dive Scotland's Greatest Wrecks e un volume equivalente per l'Inghilterra.

Into the Abyss del 2003 conteneva storie delle avventure sottomarine di Macdonald dei primi anni '1980, e nel 2011 è arrivato quello che ora è il secondo volume della trilogia, The Darkness Below (ancora con me?). L’ultimo libro raccoglie il testimone in uno stile simile, e la trilogia serve a riflettere gli sviluppi delle immersioni sui relitti dalle profondità fino all’approccio tecnico più considerato di oggi.

Libri sui relitti di navi da guerra nel Mar Cinese Meridionale, Truk e Palau sono aggiunte più recenti: Macdonald ora apprezza le immersioni in acque calde ma non ha mai smesso di immergersi nella sua nativa Scozia e altrove.

C'è molto da leggere in Deeper Into The Darkness: è ricco di parole ma potrebbe essere apprezzato immergendosi nei capitoli senza un ordine particolare ogni volta che hai tempo di immergerti.

La prima sezione copre i relitti navali della Prima Guerra Mondiale nel Regno Unito (principalmente in Scozia) per collegarsi al centenario della fine della guerra: l'autore ha sicuramente trattato relitti come HMS Vanguard, Hampshire, Pathfinder e Audacious in precedenza, ma qui può prendere una linea leggermente più libera, almeno in immersione.

Passiamo ai relitti del Pacifico presenti nei suoi libri recenti, e qui il colorato materiale aneddotico entra in gioco, dal ritrovamento di scheletri sull'Aikoku Maru alla spiegazione esatta di cosa succede a un corpo su un relitto, al pericolo di sostenere il carburante per l'aviazione. brucia su Hanakawa Maru.

C'è anche una bella storia sulla separazione di un sub a Truk che sottolinea graficamente perché non dovremmo mai dare per scontata la direzione di una deriva.

La terza e ultima sezione copre gli ultimi sviluppi, inclusa la meravigliosa storia del Creemuir, un piroscafo silurato nel 1940 e ricoperto di

Vol 2, ma ora ampliato poiché l'autore riesce a contattare un operatore radio sopravvissuto che aiuta a dare vita alla storia in modo vivido. Macdonald dedica un po' di tempo anche all'attuale problema della profanazione dei relitti in Estremo Oriente, che chiaramente e comprensibilmente gli pesa nella mente.

A volte fa una pausa per spiegare i concetti dell'immersione ai lettori non subacquei:

A volte mi chiedo quanti leggano effettivamente libri come questo, ma in questo caso immagino che ci siano molti storici militari che lo troverebbero avvincente quanto i subacquei.

La maggior parte delle foto sono monocromatiche ma è disponibile una selezione di immagini e mappe a colori. Macdonald ha anche un YouTube canale per il suo filmato GoPro, quindi include riferimenti qua e là per consentire al lettore di integrare il libro video dalle immersioni.

Nel complesso, un'aggiunta importante alla biblioteca subacquea, e anche i lettori che già possiedono i libri sui relitti più spassionati dell'autore esterni alla trilogia troveranno comunque molto di cui divertirsi. Buona anche la copertura.

Pubblicazione di Whittles
ISBN: 9780995567383
Copertina morbida, 340 pagine, 17x24 cm, £ 20

Negli abissi:
Vol 1 della trilogia delle immersioni,
ISBN: 9781849953832
Copertina morbida, 202 pagine, 17x24 cm, £ 20

Recensione di Steve Weinman

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x