Beuchat VRT90

QUARANTA METRI PIÙ GIÙ, ho scaricato tutta l'aria dal GAV e sono in posizione verticale, pinneggiando come un matto. Ondate di sabbia rotolano sul fondale marino come nuvole di polvere causate da un'esplosione atomica. Sto cercando di vedere se riesco a battere i polmoni con il Beuchat VRT90 regolatore.

"Battere il polmone" è un'espressione che significa che hai bisogno di più aria dal tuo regolatore di quanto possa offrire. Porta alla fame d'aria.

Il feroce finning, sebbene sovrappesato, aveva lo scopo di simulare la domanda che un subacqueo in preda al panico potrebbe porre a questo regolatore di bilancio. Il VRT90 respirava magnificamente.

La meccanica

Forse non è così sorprendente che il VRT90 abbia funzionato così bene. Il primo stadio è un design a diaframma sovrabilanciato. Il bilanciamento eccessivo è una modifica apparsa per la prima volta all'inizio degli anni '1990 per mitigare un problema con la respirazione di aria sotto pressione.

0318 il subacqueo testa l'interruttore pre-immersione di Beuchat
L'interruttore pre-immersione/immersione.

Man mano che ci immergiamo più in profondità, abbiamo bisogno di più gas per riempire i nostri polmoni: a 40 metri circa cinque volte la quantità di cui abbiamo bisogno in superficie. I regolatori sono realizzati per fornire elevate portate di gas su richiesta, in modo da poter fornire questi grandi volumi d'aria, ma man mano che diventa sempre più pressurizzata, diventa anche più densa e più viscosa.

Secondo la mia esperienza, questo può essere avvertito a partire da circa 30 metri, quindi respiriamo un po’ più forte e l’aria sembra impiegare un po’ più tempo per riempire i polmoni.

La maggior parte delle prime fasi corrisponde esattamente all'aumento della pressione dell'acqua man mano che si scende. In un design sovrabilanciato, fornisce una pressione leggermente superiore rispetto alla pressione dell'acqua circostante al secondo stadio, dando effettivamente all'aria una spinta extra per farla fluire più velocemente ed essere più facile da respirare.

Il secondo stadio è un design bilanciato pneumaticamente. In un secondo stadio sbilanciato, è necessaria una molla a forza fissa per mantenere la valvola del secondo stadio chiusa contro la pressione dell'aria in entrata dal primo stadio, fino all'inspirazione.

La molla deve essere abbastanza forte altrimenti, nelle immersioni profonde, potrebbe non essere in grado di trattenere l'aria dalla bombola e otterresti un flusso libero.

Quando hai bisogno di aria, devi usare la forza dei polmoni per aprire o “rompere” la valvola contro la forza di chiusura della molla, il che richiede sforzo.

Nel secondo stadio bilanciato VRT90 viene utilizzata anche una molla a resistenza fissa, ma può essere piuttosto debole, perché la pressione dell'aria viene utilizzata per sostenerla.

Le variazioni di profondità e pressione comportano automaticamente modifiche alla pressione dell'aria che agisce con la molla per sigillare il secondo stadio. Questo si adatta alla variazione della pressione dell'aria erogata dal primo stadio, bilanciandola.

In effetti, la variazione della pressione dell'aria nel secondo stadio bilanciato del VRT90 agisce come una molla a forza variabile, lavorando sempre alla forza ottimale per la profondità dell'immersione.

Ciò riduce lo sforzo necessario per inspirare e far circolare l'aria. Di norma è un punto di forza sui secondi stadi a prezzo premium.

Quindi, combinando un primo stadio sovrabilanciato e un secondo stadio bilanciato pneumaticamente, Beuchat ha progettato un erogatore con una respirazione molto facile ad un prezzo basso.

Rompi la valvola e si attiva l'effetto Venturi. Mantiene il flusso d'aria creando un vuoto che mantiene il diaframma depresso e la valvola aperta per tutta l'inalazione.

Apparso su DIVER marzo 2018

Altre caratteristiche

Il primo stadio è compatto e il modello di prova era dotato di una connessione DIN da 300 bar.

Il volantino è estremamente facile da usare; i volantini DIN spesso non lo sono, poiché tendono a incepparsi e sono difficili da aprire se bagnati o con le mani fredde.

Il DIN è generalmente riconosciuto come un collegamento superiore al serbatoio, ma non viene utilizzato ovunque. Beuchat offre un convertitore con morsetto ad A che avvita e svita rapidamente il connettore DIN senza attrezzi, consentendo di utilizzare il VRT90 con bombole DIN da 200 o 300 bar e con valvole per serbatoio con morsetto ad A.

C'è una porta HP e due prese MP su ciascun lato. Una delle porte mp di destra è occupata dal secondo stadio primario, mentre una di quelle di sinistra sarà necessaria per l'alimentazione diretta del BC.

Ciò lascia una porta mp libera su ciascun lato per prendere un polipo e muta stagna alimentazione diretta, ad esempio. La maggior parte dei subacquei ricreativi dovrebbe essere in grado di configurare la disposizione della frusta nel modo desiderato.

Il secondo stadio è molto compatto e il design stretto rende facile avvicinarsi, ad esempio, al mirino di una fotocamera reflex.

In uso

Sono rimasto molto colpito dal raccordo a T di scarico, che fa un ottimo lavoro nell'espellere le bolle fuori dal campo visivo. Un altro vantaggio è che se il secondo stadio viene capovolto, non si sposterà e non si allagherà mask – come può accadere in una situazione di condivisione se le persone iniziano a farsi prendere dal panico.

Anche invertito, questo secondo stadio si risolve con una brusca espirazione ed è un respiro secco. Lo spurgo può essere facilmente eseguito con o senza guanti.

0318 il subacqueo prova il raccordo a T di scarico Beuchat
Il raccordo a T di scarico allontana le bolle dal campo visivo del subacqueo.

Il secondo stadio è collegato al primo tramite un tubo flessibile quando pressurizzato, quindi non ci sono restrizioni quando muovi la testa.

Anche il secondo stadio ha una galleggiabilità quasi neutra, quindi non c'è alcun peso evidente sulla mascella. Anche in immersioni di più di un'ora il secondo stadio del VRT90 è rimasto così comodo che non me ne sono accorto.

Un interruttore pre-immersione/immersione aiuta a impedire che il secondo stadio scorra liberamente quando non è in bocca. Lascio sempre gli interruttori del mio erogatore in modalità Dive.

Se ti dimentichi di farlo prima di immergerti, otterrai una resistenza respiratoria che può causare mal di testa con molti erogatori. Ho scelto di non scoprire se questo fosse il caso del VRT90!

Nei test con altri regolatori, ho visto anche un polipo l'impostazione pre-immersione viene affidata a un subacqueo molto esperto e causa un certo allarme.

Non è previsto un aggiustamento per lo sforzo di cracking. Ho posseduto diversi regolatori con questa funzionalità e non l'ho mai trovato vantaggioso. Voglio che i miei regolatori siano impostati per la respirazione più semplice possibile.

Il VRT90 è classificato per temperature dell'acqua inferiori a 10° secondo la sua designazione CE. Nei test a Gibilterra la temperatura era di 14°, quindi non ho potuto confermarlo.

È inoltre certificato CE per l'uso con un polipo a 50 metri. Avevo un polipo, ma provare a respirare troppo con un erogatore in profondità in una situazione di condivisione in sicurezza richiedeva un supporto che non era disponibile, quindi lo prenderò sulla fiducia.

Conclusione

Il VRT 90 offre una respirazione facile e fluida, anche in condizioni di forte richiesta. Le dimensioni compatte, il peso leggero e il tubo facilmente arrotolabile lo rendono una scelta attraente per il viaggiatore.

La protezione antighiaccio lo rende anche un buon contendente per coloro che cercano di esplorare luoghi con acque fredde. Sono rimasto molto colpito. Grazie a Dive Charters, Gibilterra e al Gibraltar Sub-Aqua Club per il loro aiuto e supporto su questo test e su quello dello Scubapro Equalizer BC.

Specifiche

TESTER> Steve Warren

PREZZI> VRT 90, £ 295. Octo VRT 2, £ 89

PRIMO STADIO> Diaframma sovrabilanciato

PORTI> 4mp, 2cv

SECONDA FASE> Bilanciato pneumaticamente

REGOLABILE DALL'UTENTE> Interruttore immersione/pre-immersione

PESO> DIN 1,kg, morsetto ad A 1.16kg

CLASSIFICAZIONE CE> EN250A – supporta octo e utilizzabile a temperature inferiori a 10°C

CONTATTI> midlanddiving.com

GUIDA SUBACQUEA>  10/10

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x