Tour del relitto 142: L'U74E

Il tour del relitto dell'U74E
Il tour del relitto dell'U74E

Il nostro luglio Giro del relitto dell'U-Boot U480 è andata bene, se mi perdonate il gioco di parole, quindi questo mese JOHN LIDDIARD offre una doppia porzione di sottomarini, con un insolito sottomarino posamine tedesco della prima guerra mondiale, disteso a 45 metri nel Firth of Forth. Illustrazione di MAX ELLIS

QUESTO TOUR INIZIA alla prua piuttosto bulbosa (1), il punto più alto del relitto a 42 metri, e dove lo skipper Iain Easingwood lasciò cadere il suo tiro preferito, un gatto a nove code con anelli di piombo infilati su ciascuna coda. A 100 kg, questo non è il tipo di tiro che può trascinare via qualcosa.

La prua è bulbosa a causa del singolo tubo lanciasiluri esterno (2), situato sopra di esso sul lato sinistro in modo che potesse essere ricaricato dal ponte del sottomarino in superficie. Il portello anteriore è ancora chiuso, senza porta esterna, per snellimento.

Portello di carico per il tubo lanciasiluri esterno a prua
Portello di carico per il tubo lanciasiluri esterno a prua

Un palo appoggiato alla prua proviene da una rete da traino che si è impigliata nel relitto. Potresti aver visto un piccolo groviglio di rete fluttuare sopra di esso mentre scendevi lungo la linea di tiro.

Sotto la prua, gli idrovolanti prodieri (3) sono vicini al fondale marino, la prua ha toccato il fondo con una leggera abrasione a 45 m.

Dietro la prua lo scafo si gonfia, con le cisterne di zavorra e il rivestimento su entrambi i lati dello scafo pressurizzato principale.

portello anteriore del tubo lanciasiluri esterno sul lato sinistro
Portello anteriore del tubo lanciasiluri esterno sul lato sinistro

Tornati sul ponte principale, i resti di un'ossatura di sostegno del rivestimento del ponte riconducono lungo il lato di sinistra, con un tratto più breve sul lato di dritta.

Raccordo per mirino sul cannone di coperta
Raccordo per mirino sul cannone di coperta

Sotto, una culla (4) per trattenere il siluro di riserva è visibile come una serie di staffe poco profonde a forma di V.
L'equipaggio avrebbe ricaricato il tubo esterno attraverso il portello a cupola sul retro del tubo, nascosto sotto il rivestimento esterno della prua.

Più indietro, il portello (5) utilizzato dall'equipaggio per uscire e ricaricare mentre U74E è stato affiorato si trova nella parte superiore di un ampio tubo sporgente dallo scafo.

Subito a poppavia di questo i resti del rivestimento esterno terminano completamente. Forse la piccola ancora (6) impigliato nello scafo ne è stato in parte responsabile.

Successivamente arriviamo a un ventilatore (7), ovviamente chiuso come il U74E fu immerso quando scomparve nel Firth of Forth nel 1916.

parte superiore di un ventilatore, con valvola per impedire l'ingresso dell'acqua
Parte superiore di un ventilatore, con valvola per impedire l'ingresso dell'acqua

Un altro portello (8) è incastonato nello scafo. Senza protezione dal mare, potrebbe essere stato utilizzato solo in porto, o in condizioni di molta calma, poiché il portello precedente è ovviamente rialzato rispetto al ponte.

Le U74E era dotato di due periscopi, il primo dei quali è il periscopio di ricerca (9) in piedi appena davanti alla torre di comando.

La torre è minuscola, c'è spazio per un solo uomo alla volta. Caratteristiche nuove non presenti sui sottomarini più recenti sono piccoli oblò con tergicristalli (10), in modo che il capitano potesse comandare U74E in superficie o parzialmente sommerso senza dover aprire il portello della torre di comando.

Tergicristalli sugli oblò della torre di comando
Tergicristalli sugli oblò della torre di comando

Un portello (11) verso il retro della torre consente l'accesso verso l'alto in modo che il sottomarino possa essere comandato dall'alto. Ancora una volta, ci sarebbe stato un rivestimento aperto o una ringhiera attorno alla parte superiore della torre di comando, ma anche questo è decaduto.

Il secondo periscopio, il periscopio d'attacco (12), si erge dall'alto della torre.

Dietro la torre di comando, un altro breve tratto di struttura sul lato di dritta dello scafo segna l'estensione del rivestimento a poppa (13). Dietro questo, U74Eè una pistola da 88 mm (14) è appena sopra il banco di limo in cui scompare lo scafo a 44 m.

Lo scafo di questo tipo di posamine si estende per una lunghezza simile più a poppa per ospitare lunghi tubi interni per la posa delle mine, in modo che le mine possano essere espulse attraverso i portelli su entrambi i lati della poppa.

Apparato per la posa di mine
Apparato per la posa di mine

I precedenti progetti di posamine avevano tubi verticali nella parte anteriore dello scafo (vedere UC70, Giro del relitto 10).

Lo svantaggio di questa soluzione era che le mine dovevano essere predisposte prima di lasciare il porto. U74EI tubi interni sono stati progettati per consentire all'equipaggio di lavorare sulle mine dall'interno del sottomarino, aumentando così la flessibilità delle operazioni e l'affidabilità delle mine posate. Tuttavia, ciò potrebbe aver portato a U74Eè la rovina, una teoria è che abbia fatto esplodere una delle sue stesse mine.

Forse, man mano che il banco di limo si sposta, più del U74E verrà rivelato. Alla fine dell'immersione, il tempo rimanente potrebbe essere utilizzato per esplorare ulteriormente il limo (15) per vedere se è emerso altro dello scafo. Ciò significherebbe salire su un DSMB piuttosto che tornare sulla linea di tiro.

SUB DI BREVE DURATA CON UNA VELA

U74E, sottomarino. COSTRUITO 1915, affondato 1916

U74E ERA UNO DEI “Figli del dolore”, soprannome tedesco dato alle imbarcazioni posamine della classe UE. Fu varata il 10 agosto 1915 e messa in servizio attivo nel novembre successivo sotto il comando del Kapitanleutnant Erwin Weisbach. scrive Kendall McDonald.

Il sottomarino da 755 tonnellate era lungo 187 piedi, largo 19 piedi e pescava 16 piedi. Aveva un equipaggio di 34 uomini e trasportava lo stesso numero di mine, in uno scompartimento asciutto vicino a poppa, depositandole tramite un ingranaggio attraverso due portelli a poppa.

U74E aveva solo due tubi lanciasiluri, entrambi fuori dall'acqua, uno a sinistra a prua, l'altro a poppa, spostato a dritta. Il suo cannone da 88 mm è stato sostituito con uno da 105 mm a poppa della torre di comando.

Non c'erano sopravvissuti quando fu affondata dai colpi di arma da fuoco di quattro pescherecci da traino della Royal Navy, mentre posava un campo minato per intrappolare un attacco della RN contro una sortita di navi della flotta d'alto mare tedesca vicino a Peterhead.

Era il 27 maggio 1916 quando i pescherecci lo avvistarono U74E, apparentemente cercando di travestirsi issando una vela. Hanno pompato proiettili nel sottomarino, che è affondato, è emerso "ondeggiando ubriaco" e poi è affondato per l'ultima volta.

Per molto tempo si è pensato che il relitto fosse quello di una draga denominata Cyclops, che affondò nel 1924. Solo nel 1990 il subacqueo Gordon Wadsworth lo riconobbe come un sottomarino tedesco.

Il tour del relitto dell'U74E
Il tour del relitto dell'U74E

GUIDA TURISTICA

ARRIVARCI: Eyemouth si trova sulla A1107, appena fuori dalla A1. Una volta in paese seguire le indicazioni per il porto. Quando entri nell'area, l'Harbourside si trova sul lato nord.

COME TROVARLO: Le U74E siede su un fondale piatto, con prua a sud-est. Le coordinate GPS sono 56 03.707N 002 29.717W (gradi, minuti e decimali).

MAREE: L'acqua stagnante è 1 ora prima dell'acqua alta o bassa Eyemouth.

IMMERSIONE E ARIA: Ricerca marina Noleggio Barche, 01890/752444. Ha un impianto completo di gas a Harbourside.

ALLOGGIO: L'Harbourside dispone di camere a castello per un massimo di 15 subacquei, lounge, TV, Internet gratuito e una stanza per l'asciugatura dei kit molto efficiente.

QUALIFICHE: Un relitto più profondo adatto a chi ha qualifiche tecniche come Nitrox avanzato o procedure di decompressione.

LANCIO: Scivola a North Berwick, St Abbs, Eyemouth.

ULTERIORI INFORMAZIONI: Carta dell'Ammiragliato 175, Da Fife Ness a St Abbs Head. Mappa dell'Ordnance Survey 67, Duns, Dunbar e Bocca dell'occhio. Berwickshire Turismo subacqueo Associazione.

PRO: Interessante piccolo U-boat con alcune caratteristiche uniche.

CONS: Il limo fine può facilmente rovinare la visibilità.

PROFONDITÀ: 35-45m

Grado di difficoltà:

Grazie a Iain Easingwood e Jim Easingwood.

Apparso su DIVER ottobre 2010

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x