Tour del relitto 103: Il Cairndhu

Tour del relitto Cairndhu
Tour del relitto Cairndhu

Per il tour di questo mese si torna in Inghilterra e al relitto facilmente accessibile del Cairndhu al largo del Sussex. A 29 metri di profondità, è un relitto di cui la maggior parte dei subacquei può godere, afferma JOHN LIDDIARD. Illustrazione di MAX ELLIS

CONSIDERANDO QUANTO PICCOLO ARCO della Cairndhu resti, trovo sorprendente che sia ancora in piedi e, raggiungendo i 25 metri, sia in realtà il punto meno profondo del relitto.

Con questo in mente, il tour di questo mese inizia al centro dell’area di prua (1), sulla base del fatto che un colpo sganciato con l'arco sarà caduto da qualche parte vicino a questa sezione.

Il “pavimento” del relitto dietro la prua è prevalentemente sabbia e ghiaia, con alcuni frammenti di relitto ad una profondità generale di 29 metri.

Per orientarsi consiglio di restare sul posto e guardarsi intorno, finché gli occhi non si abituano alla luce ambientale e non è visibile un riconoscibile rialzo della prua (2).

La punta dell'arco verticale (3) si eleva a ben 4 metri dal fondale. Con lo scafo crollato più indietro sul fondo del mare, il normale schema di collasso sarebbe che la prua fosse caduta su un lato.

Un'ancora dietro la prua potrebbe appartenere a un'altra nave ed essere rimasta intasata e persa nel relitto.
Un'ancora dietro la prua potrebbe appartenere a un'altra nave ed essere rimasta intasata e persa nel relitto.

Sospetto che, sepolta sotto la sabbia, una parte sostanziale della chiglia sia intatta e funga da solida base.

A tribordo, una sezione del ponte di prua comprendente una piccola mastra del portello e il verricello dell'ancora poggia appoggiato al lato di prua (4).

Ora, dirigendosi a poppa, il lato di dritta della prua scende vicino al fondale prima di rialzarsi con una catena dell'ancora che pende su di esso (5).

L'ancora all'estremità della catena è intrappolata all'interno della prua (6), suggerendo che questo non è quello originale del Cairndhu ma uno che un'altra nave perse dopo averla intasata sul relitto.

Ciò che resta delle stive di prua è generalmente crollato a dritta. Verso il centro della nave, quasi galleggianti sulla sabbia, si trovano il piede dell'albero e un argano da carico tra le stive.

La linea più ovvia da seguire a poppa è il lato di dritta del ponte (7), che si eleva a circa un metro dal fondale.

Verso il centro della nave, il relitto inizia a mostrare un po' più di struttura, con il pavimento della stiva privo di sabbia e i montanti di una paratia che si innalzano sul relitto. (8).

Un'aragosta custodisce la sua casa in un tubo accanto alle caldaie del Cairndhu
Un'aragosta custodisce la sua casa in un tubo accanto alle caldaie del Cairndhu

Le Cairndhu era una nave di discrete dimensioni di 4019 tonnellate, il vapore veniva fornito da tre caldaie. Dietro la paratia i primi due sono ancora lindi e ordinati sui loro supporti (9), i focolari sono l'alloggio perfetto per aragoste e gronghi.

La terza caldaia si è sollevata dai suoi supporti ed è ruotata di 90° sul lato sinistro dello scafo (10).

Le staffe di montaggio curve sono ben esposte per qualsiasi subacqueo che desideri saperne di più su come funzionano le caldaie. Di solito riposano semplicemente su questi supporti curvi, perché devono potersi espandere con il calore.

Cilindro ad alta pressione del motore a vapore a tripla espansione. Il motore è caduto a babordo della Cairndhu
Cilindro ad alta pressione del motore a vapore a tripla espansione. Il motore è caduto a sinistra

Dietro le caldaie, la macchina a vapore a tripla espansione è caduta in porto (11).

I cilindri ad alta e media pressione sono ancora insieme, con il cilindro a bassa pressione più arretrato rotto separatamente.

L'albero dell'elica, nel punto in cui entra nel tunnel a poppa del motore del Cairndhu
L'albero dell'elica, dove entra nel tunnel a poppa del motore

Dalla base del motore, il Cairndhul'albero motore (12) conduce a poppa all'albero dell'elica e ad una sezione intatta del tunnel (13). Quando il relitto fosse stato intatto, questo sarebbe finito sotto la prima stiva a poppa.

Il tunnel coperto presto si apre per lasciare l'albero di trasmissione nuovamente esposto sotto il telaio incernierato (14).

Bitte per sub e ormeggio durante il tour del relitto del Cairndhu
Bitte per subacquei e ormeggio

Questo è all'incirca alla linea di demarcazione tra le due stive di poppa, quindi sul lato di dritta del relitto ci sono il verricello associato e un albero rotto (15).

Tornando sulla linea centrale e seguendo l'albero di trasmissione a poppa, una sezione dell'albero si è rotta ed è caduta dai blocchi dei cuscinetti (16), prima che la parte finale dell'albero scompaia sotto la poppa (17).

Scatola dello sterzo in cima al timone sul Cairndhu
Scatola dello sterzo nella parte superiore dell'asta del timone

La poppa stessa è crollata a dritta (18), seguendo lo schema di collasso di tutto il resto del relitto tranne la prua resiliente. Fuori dal ponte, un paio di bitte galleggiano sulla sabbia (19).

Il timone.
Il timone

Ci sono segnalazioni di un cannone da 4.7 pollici posizionato a poppa e anche di un obice a 10 metri da poppa. Sul relitto stesso,
Non sono riuscito a trovare traccia della pistola, solo il meccanismo del motore sotto il timone (20). Un tale meccanismo, con il suo lungo cilindro centrale e vari pistoni a vapore lunghi e stretti, potrebbe facilmente essere confuso con una pistola.

Non l'ho trovato, ma sospetto che entrambi i rapporti si riferiscano allo stesso cannone a poppa, caduto dal relitto quando fu fatto saltare e spazzato via come pericolo per la navigazione nel 1918.

Un'altra possibilità è che i subacquei lo abbiano recuperato. Catene e tratti di corda legati al timone mostrano che in passato una cima è stata lasciata legata al relitto.

Ora, alla fine dell'immersione, l'opzione per trovare la pistola scomparsa potrebbe essere quella di utilizzare una lenza per la ricerca dal timone o semplicemente nuotare sulla sabbia e sperare per il meglio.

Dopotutto, qualche metro in più prima di rilasciare uno SMB ritardato per risalire non farà alcuna differenza per la barca sopra.

Grazie a Vernon e Daniel Parker, Tim Walsh e Mole Valley SAC.

UN ATTO SENZA CUORE

CAIRNDHU, piroscafo armato. COSTRUITO 1911, affondato 1917

ESATTAMENTE ALLE 9:15 DEL 1917 APRILE XNUMX, ha osservato il capitano Robert Purvis nel Cairndhudal diario di bordo che aveva ordinato di accendere le luci della nave a causa della quantità di navi che la circondavano, scrive Kendall McDonald.

Questa decisione diede incarico all'Oberleutnant Karl Dobberstein UB40 un bersaglio facile, e lanciò un singolo siluro da un tubo di prua.

Le 4019 tonnellate Cairndhu Si trovava a circa 25 miglia a ovest di Beachy Head, pesantemente carico di 6250 tonnellate di carbone per Gibilterra proveniente da South Shields, quando quel siluro colpì il piroscafo a centro nave a babordo. Iniziò subito ad affondare e il capitano Purvis ordinò a tutti i 38 membri dell'equipaggio di salire sulle barche. A questo punto la sua nave si stava inclinando pesantemente verso il porto.

Il capitano Purvis prese il comando della barca di dritta, con sei uomini a bordo. Il terzo ufficiale ad interim, l'apprendista Thomas Daniel Healy, si ritrovò a capo della barca di sinistra quando l'ufficiale andò ad aiutare con la barca di tribordo e non riuscì a tornare.

Healy fece salire 32 uomini sulla sua barca e rimase vicino alla nave che affondava per raccogliere eventuali altri sopravvissuti. Stava per assistere ad un feroce crimine di guerra.

UB40 apparve all'improvviso dall'oscurità e i suoi membri dell'equipaggio interrogarono quelli sulle barche riguardo alla loro nave. Il sottomarino poi si allontanò, ma ritornò cinque minuti dopo, speronando la barca di Healy, tagliandola quasi a metà e gettando molti degli uomini in acqua.

Dobberstein ha detto più tardi che è stato un incidente. Healy tuttavia dimostrò che si trattava di una cosa intenzionale, quando sentì alcuni tedeschi gridare: "Muori, figli di puttana!"

Sette uomini erano dispersi dalla sua barca dopo lo speronamento e la barca era inondata, con il mare che si infrangeva su di essa. Altri uomini persero la presa e affondarono nell'acqua gelata.

Quando fu salvato da un piroscafo di passaggio, c'erano solo 20 uomini a bordo.

La barca del capitano se la cavò un po' meglio e gli occupanti furono prelevati alle 6 del mattino e sbarcarono a Newhaven. Complessivamente, 11 uomini furono persi.

L'Oberleutnant Dobberstein non è stato accusato da un tribunale per crimini di guerra, né è stato processato.

È stato ucciso al largo di Whitby da bombe di profondità mentre era al comando UC70 il 28 agosto 1918.

GUIDA TURISTICA

Mappa del tour del relitto - Il Cairndhu
Mappa del tour dei relitti – Il Cairndhu

ARRIVARCI: Vedi la mappa sul La nostra gioia sito web. Le barche sono ormeggiate sul pontile dove la strada lungo il fiume incontra la strada del lungomare, vicino al Nelson Hotel.

COME TROVARLO: Le coordinate GPS sono 50 37.526N, 000 26.339W (gradi, minuti e decimali). La prua punta a ovest.

MAREE: L'acqua debole è l'acqua alta a Littlehampton.

ARIA: Arun Nautique (aria) 01903/730558. Servizi di immersioni con vista sull'oceano (aria, nitrox e trimix).

ALLOGGIO: B&B al Nelson Hotel, convenientemente situato vicino al pontile delle barche charter, 01903/713358.

IMMERSIONE: La nostra gioia, skipper Daniel e Vernon Parker, 01243/553977 or 07850/312068

QUALIFICHE: Ad una profondità media di 29 metri, il Cairndhu è ideale per la diffusione media delle qualifiche durante un viaggio di club.

LANCIO: Lo scalo più vicino è a Littlehampton.

ULTERIORI INFORMAZIONI: Capitaneria di Porto 01903/721215. Carta dell'Ammiragliato 1652 Selsey Bill a Beachy Head. Mappa dell'Ordnance Survey 197, Chichester e South Downs, Bognor Regis e Arundel. Immersione nel Sussex, di Kendall McDonald. Sito web del CAS della Mole Valley

PRO: Tutti i soliti macchinari sono aperti. Ci sono un sacco di aragoste e gronghi e una pistola da cercare da qualche parte vicino a poppa.

CONS: Alcuni modelli insoliti dei relitti possono confondere l'orientamento dei subacquei, in particolare nella parte anteriore del relitto.

PROFONDITÀ: 20m-35m

GRADO DI DIFFICOLTÀ:

Versione PDF del relitto di Cairndhu

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x