La donna è morta durante la prima immersione dopo “vari fallimenti”

archivio – Diving NewsUna donna è morta durante la prima immersione dopo "vari fallimenti"

Una donna britannica di 23 anni è morta durante la sua prima immersione in un sito della Grande Barriera Corallina dopo essere stata messa a rischio dalla scuola di immersioni, è stato riferito la scorsa settimana in un'inchiesta dell'Essex - e il medico legale ha concluso che c'erano "varie carenze nell'attrezzatura". modo in cui sono state svolte le attività subacquee”.

Bethany Farrell di Colchester, nell'Essex, si era recentemente laureata alla Southampton Solent University ed era impegnata da sei giorni in un "viaggio da sogno" di un anno in Australia.

Visitando le isole Whitsunday al largo del Queensland, aveva deciso di prendere parte a una sessione introduttiva alle immersioni con Wings Diving Adventures. L'immersione in acque libere è avvenuta da una barca a Blue Pearl Bay, sull'isola di Hayman, nel tardo pomeriggio del 17 febbraio 2015.

Il coroner senior dell'Essex Caroline Beasley-Murray ha sentito che Farrell è andato nel panico dopo essersi isolato dalla sua amica, anche lei non subacquea, e dal loro istruttore Fiona McTavish, forse a causa della sovrapposizione di due gruppi di immersioni sott'acqua.

Farrell è stata vista brevemente in superficie da un equipaggio di una barca prima di scendere in acque profonde, dove è annegata. La causa della morte è stata confermata da un'autopsia nel Regno Unito e un rapporto della polizia del Queensland ha affermato che le circostanze della separazione avrebbero potuto contribuire al suo annegamento.

Un rapporto dell’Ufficio delle relazioni industriali del Queensland letto durante l’inchiesta delineava una serie di carenze da parte di Wings Diving Adventures, con sede ad Airlie Beach, il nome con cui operava DL20 Trading Pty Ltd. Si affermava che i nuovi subacquei avrebbero dovuto essere sottoposti a test di competenza e istruiti sul controllo dell'assetto sia in acque profonde che poco profonde prima di essere portati in mare.

Il medico legale ha registrato un verdetto narrativo, in base al quale vengono registrate le circostanze di una morte senza attribuire la causa a una persona nominata. Si ritiene che l'Ufficio delle Relazioni Industriali stia avviando un'azione legale contro la scuola di immersione.

Divernet – Il più grande Online Risorsa per i subacquei

15-Ott-16

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x