I pesci leone si muovono minacciosamente nel Mediterraneo

PESCE LEONE
PESCE LEONE

NOTIZIE SULL'IMMERSIONE

Secondo un nuovo rapporto, è in corso un’invasione del pesce leone nel Mediterraneo, con la specie che colonizzerà quasi tutta la costa sud-orientale di Cipro in meno di un anno.

L’arrivo del predatore indo-pacifico, che rappresenta una minaccia per gli ecosistemi locali, è legato al riscaldamento della superficie del mare e al recente allargamento del Canale di Suez, che collega il Mediterraneo orientale al Mar Rosso.

“Fino ad ora, pochi avvistamenti del pesce leone alieno Miglia Pterois sono stati segnalati nel Mediterraneo, ed era discutibile se la specie potesse invadere questa regione come ha fatto nell’Atlantico occidentale”, afferma il biologo marino Demetris Kletou, coautore del rapporto, appena pubblicato sulla rivista accademica Marine Biodiversity Records.

Ora sono stati notati per la prima volta gruppi di pesci leone che mostrano comportamenti di accoppiamento, secondo Kletou, il cui rapporto mette in guardia dall'impatto ecologico e socio-economico negativo che queste voraci specie potrebbero avere. I pesci leone si nutrono di un'ampia varietà di pesci e crostacei e depongono le uova ogni quattro giorni, producendo circa 2 milioni di uova planctoniche all'anno.

La rapida colonizzazione dei Caraibi da parte dei pesci leone, che con il loro sistema di difesa velenoso non avevano predatori naturali nella regione, ha avuto un effetto devastante sulla vita marina autoctona. Il rapporto suggerisce che i subacquei e i pescatori potrebbero dover essere incoraggiati a prendere parte ai programmi di rimozione dei pesci leone nel Mediterraneo, come avviene nei Caraibi.

Dal 2012 i pesci leone sono stati documentati al largo del Libano, di Rodi e della Turchia meridionale, indicando una migrazione a ovest verso il Mar Egeo. Si dice che il pesce leone di Cipro abbia colonizzato la costa meridionale da Limassol a Protaras nell'arco di un anno, e segnalazioni della loro diffusione provengono principalmente da subacquei e apneisti. Sono state notate coppie in numerosi siti, incluso il Zenobia relitto.

Si dice che oggi nel Mediterraneo esistano 130 specie esotiche, tra cui il pesce cornetta a macchie blu, che colonizzò quasi tutto il Mediterraneo in sette anni, e il Lagocefalo scelerato Pesce palla.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x