“Gente gentile là fuori” – i subacquei ricevono il loro motore

archivio – Diving News'Gente gentile là fuori' – i subacquei ottengono il loro motore

I sommozzatori del Galles del Sud che lavorano per preservare il relitto dell'unico idrovolante Mk 1 Short Sunderland rimasto al mondo si sono assicurati un motore sostitutivo per il loro RIB, nonostante l'apparente fallimento di un appello di Crowdfunder.

Il Pembroke Dock Sunderland Trust (PDST) Dive Group ha lanciato il suo appello per la raccolta fondi a fine luglio (Divernet, 4 agosto), ma quando venne chiuso, un mese dopo, le 3500 sterline raccolte da 28 generosi sostenitori erano ancora ben al di sotto delle 10,000 sterline richieste.

I subacquei volontari del BSAC avevano bisogno di soldi per sostituire un motore fuoribordo guasto in modo da poter continuare come unica squadra autorizzata a immergersi o recuperare manufatti dal relitto protetto.

"Il nostro primo appello non è stato all'altezza, ma Crowdfunder ha anche un sistema di appello in cui riceviamo effettivamente i soldi promessi", ha detto a Divernet David Pring, presidente del PDST Dive Group. "Stiamo cercando di raccogliere 1750 sterline, di cui 550 già promesse".

Meglio ancora, la pubblicità attorno all’appello è riuscita a sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema dei trasporti dei subacquei.

“Andy Townsend dell'azienda locale West Wales Yamaha ci ha contattato e ci ha offerto un'unità a quattro tempi usata, che ha mantenuto fin da nuova ma che necessitava di qualche lavoro. Lo abbiamo fatto gratuitamente e presto torneremo operativi.

“Oltre agli impegni che abbiamo ricevuto, l’Autorità Portuale di Milford Haven ha appena donato 500 sterline. Ci sono davvero delle persone gentili là fuori.

Il Sunderland Flying Boat T9044, che volò nella battaglia dell'Atlantico della Seconda Guerra Mondiale, affondò vicino a Milford Haven nel 2. L'ufficiale subacqueo del gruppo Nick Hammond lo trovò nel 1940 e il gruppo di immersioni fu fondato sette anni dopo, acquistando il suo RIB nel 1998.

I sommozzatori hanno finora recuperato due motori, eliche, una mitragliatrice e altri componenti per il restauro e l'esposizione al Pembroke Dock Heritage Centre, gestito dal Sunderland Trust.

Lavorando in condizioni difficili, sperano di recuperare almeno la torretta posteriore e un altro motore nei prossimi tre anni.

Divernet – Il più grande Online Risorsa per i subacquei

12-set-16

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x