I subacquei delle idrovolanti hanno bisogno di un nuovo motore RIB

archivio – Notizie sulle immersioni I subacquei di Flying Boat hanno bisogno di un nuovo motore RIB

A South Wales dive team has launched a fund-raising appeal to help preserve the wreck of the world’s only remaining Mk 1 Short Sunderland Flying Boat.

L'aereo, T9044, ha effettuato 14 missioni di protezione dei convogli per il Comando costiero della RAF durante la battaglia dell'Atlantico nella seconda guerra mondiale. Non c'era nessuno a bordo quando affondò durante una tempesta, mentre atterrava al Pembroke Dock vicino a Milford Haven il 12 novembre 1940.

Only divers from dedicated British Sub-Aqua Club branch the Pembroke Dock Sunderland Trust (PDST) Dive Group have permission to dive or salvage artefacts from the protected wreck – and now they need £10,000 to replace the failed outboard engine on their RIB so that they can continue their work.

L'ufficiale subacqueo del gruppo, Nick Hammond, trovò il relitto nel 1998 mentre liberava la lenza di un pescatore che si era aggrovigliata attorno a un'elica.

Nel 2003, lavorando con Channel 4 Detective dei relitti serie, un motore Bristol Pegasus Mk 22 è stato recuperato e il relitto identificato come T9044, l'unico Mk 1 Sunderland segnalato perduto nell'area di Milford Haven. Il gruppo di immersioni fu fondato due anni dopo e acquistò il suo RIB Gallone in 2011.

Le condizioni di lavoro sul relitto non sono facili: la maggior parte dell'aereo giace a 15 metri di profondità, parzialmente sepolto nella sabbia mobile vicino a un canale di acque profonde. Si dice che la visibilità raramente superi i 2 m.

Il gruppo PDST ha finora recuperato due dei motori, le eliche, la mitragliatrice anteriore e altri componenti per il restauro e l'esposizione al Pembroke Dock Heritage Centre, gestito dal Sunderland Trust.

I sommozzatori sperano di recuperare almeno la torretta posteriore e un altro motore, altrimenti intendono costruire una visualizzazione virtuale dell'aereo. Per realizzare un ulteriore sostanziale miglioramento ci vorranno fino a tre anni, la prima fase della quale sarebbe un'indagine dettagliata, che vorrebbero effettuare il prima possibile.

L'appello al crowdfunding può essere trovato qui 

DIVERNET – Il più grande Online Risorsa per i subacquei

04-ago-16

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x