Sopra i 18 m: relitti della Churchill Barrier II

Veduta aerea delle barriere Scapa Flow_Churchill
Scapa Flow

Esplorando le attrazioni meno profonde di Scapa Flow, LAWSON LEGNO mostra il Barriera Churchill II. È probabilmente il maggior numero di relitti che puoi visitare in una singola immersione nel Regno Unito!

Quando scoppiò la guerra il 4 agosto 1914, l'ammiraglio Sir John Jellicoe riconobbe rapidamente la vulnerabilità del grande porto di Scapa Flow. Ora era al comando di più di 100 navi e, sebbene Scapa fosse la migliore base navale disponibile, presentava problemi di sicurezza. 

Leggi anche: Le nuove immagini dei subacquei illuminano le navi da guerra Scapa

Arrivo al sito Scapa scuba
Arrivo al sito

Jellicoe ha aumentato le difese costiere con reti antisommergibile, circuiti indicatori e dispositivi di ascolto. Ha anche implementato piani per affondare le navi abbandonate per bloccare gli ingressi ai cinque suoni vulnerabili agli approcci orientale e occidentale. 

Durante i primi due anni della Prima Guerra Mondiale, 23 navi furono affondate nei cinque suoni: Kirk (noto anche come Holm Sound); Skerry; Weddell orientale; Acqua e Burra. Questo tipo di protezione blockship si è rivelato estremamente efficace nel breve termine, ma l'inevitabile deterioramento della situazione Navi bloccate di Scapa Flow ha portato alla necessità di effettuare ispezioni e analisi su ciascuna nave affondata.  

Barriera 2 Blockships 007 FC Pontone
Pontone FC

Durante le due guerre mondiali furono affondate 11 navi Navi bloccate di Scapa Flow a Skerry Sound per fermare l'intrusione nemica nella sede della Royal Navy. Inizialmente si pensava che ci fossero 12 relitti, ma sembra che il processo di identificazione sia stato abbastanza casuale, in particolare per la mancanza di targhette evidenti o segni identificativi, cattiva ortografia e scarsa registrazione contemporanea. 

C'è voluto molto tempo per raccogliere le informazioni corrette attraverso lo studio di fotografie e documenti navali; schizzi contemporanei dell'Ammiragliato e dati cartografici; Mappe dell'Ordnance Survey; fotografie e altre risorse aeree; Archivi, giornali e archivi nazionali della Biblioteca delle Orcadi. 

Tutto ciò fu ulteriormente confuso dalla costruzione delle barriere Churchill. Per facilitare questo, la maggior parte delle navi esistenti furono ampiamente recuperate, a volte lasciando le loro posizioni con nomi errati e date di affondamento e pesi errati. Diverse navi andarono perse direttamente sotto le nuove barriere, mentre altre furono trascinate in mare e alcune semplicemente scomparvero per sempre.

Barrie 2 Blockships 009 FC Pontone + subacqueo
Subacqueo sul pontone FC

Con l'aiuto di Kevin Heath, ora abbiamo confermato e chiarito parte della confusione su alcune delle navi-blocco nello Skerry Sound a est della Churchill Barrier II.

Il relitto che presumevamo fosse il Capo Ortegal dovrebbe ora essere riconosciuto come Almeria, perché i resti sul fondale mostrano solo due caldaie. IL Capo Ortegal aveva tre caldaie, e sembra del tutto possibile che la nave sia stata affondata nella parte più profonda del canale di Skerry Sound, simile al destino della Minieh a ovest della Barriera I. 

Finora non abbiamo scoperto alcuna prova o documentazione del Capo Ortegal in fase di demolizione per il recupero, quindi possiamo solo supporre che ora si trovi direttamente sotto la Churchill Barrier II. Tutte le parti più profonde a est si sono riempite di sabbia e sedimenti.

Blocco motore Lycia
Blocco motore Lycia

Le navi bloccate della Prima Guerra Mondiale sono le Almería; Argyll; Elton; Reinfeld; Palissandro ed Teeswood. Quelli affondati nella Seconda Guerra Mondiale sono i Licia; Capo Ortegal; Ali di smeraldo; Gru galleggiante (FC) Pontone e Ilsenstein.

I relitti, o parti di relitti, ancora accessibili alla Barriera II sono i Almería; Ilsenstein; Licia; Ali di smeraldo e il (FC) Pontone. Una piccola parte del Teeswood può essere visto ma non vale la pena dedicarci del tempo, e mentre il ArgyllSi può trovare anche la caldaia singola, è tutto quello che c'è e non vale la pena o il tempo extra per nuotare. 

Il migliore del gruppo è di gran lunga l'FC Pontoon. Questa enorme struttura quadrata è completamente aperta e ricoperta di alghe. Al centro c'è un'enorme caldaia con varie valvole ancora attaccate. Questo relitto è chiaramente visibile in tutti gli stati della marea ed è molto evidente quando si attraversa la barriera su strada.  

Pontone FC Barriera Blockship; Ali di smeraldo;
FC Pontone e Ali di smeraldo

L'immersione

Iniziamo il nostro immersione dalla riva al lato nord-est della Barriera II, con la barriera stradale alla vostra destra. Il blocco motore del Lycia è molto ovvio, quindi puoi semplicemente iniziare l'immersione da lì e seguire la linea verso est fino al Ilsenstein. Anche la prua e le ringhiere di prua sono molto evidenti.

Segui quindi i resti del sottoponte in acciaio verso il Ali di smeraldo. I portelli sono aperti e puoi facilmente passare sotto di essi. È l'albero e le parti anteriori di Ali di smeraldo che possiamo vedere anche sopra la superficie.

Didascalia: Archi della barriera Ilsenstein
L'arco di Ilsenstein

Le AlmeriaL'elica di è chiaramente visibile accanto a questa sezione. Da lì il percorso si dirige a sud-ovest verso l'FC Pontoon. Se pensi di perderti lungo il percorso, vieni in superficie perché è ben lontano dall'acqua. Controlla la tua posizione e immergiti ancora una volta.

La struttura in acciaio del Pontone è aperta e consente il passaggio di fasci di luce verso l'interno, perfetti per incorniciare altri subacquei nelle tue foto Ci sono sempre moltissimi pesci in questo sito, e la struttura si presta alla grande immersione

La bellezza di questo sito riparato è questa subacquei di tutti i livelli possono divertirsi. Puoi anche fare snorkeling nella baia, che può darti una prospettiva migliore su tutte le navi affondate durante entrambe le guerre mondiali.

Persone alla loro prima esperienza in mare aperto immersione può godere di parte della straordinaria storia che permea ogni aspetto di Scapa Flowe una grande manciata di naufragi. Probabilmente ci sono più relitti e parti di relitti trovati in questa piccola area che in qualsiasi altro posto nelle acque britanniche.

LE BARRIERE DI CHURCHILL

Dimostrando quanto fossero inefficaci le navi-blocco nel proteggere Scapa Flow, Günther Prien, al comando dell'U-Boot U-47, attraversò Kirk Sound nell'ottobre 1939 e colpì due navi della marina britannica, inclusa la HMS Royal Oak, che si ribaltò rapidamente e affondò, portando con sé 833 ufficiali e uomini.

Come risultato diretto di questo attacco, Winston Churchill visitò le Orcadi e ordinò la costruzione di barriere permanenti sugli ingressi dei quattro passaggi orientali verso Scapa Flow. Per raggiungere questo obiettivo, più di 1,350 prigionieri di guerra italiani catturati in Africa furono arruolati e trasportati nelle Orcadi.

CHURCHILL BARRIER II: SUONO SKERRY

Tipo di immersione: Immersione perfetta con facile accesso e parcheggio. Si inizia dai resti del Lycia blocco motore.

Profondità: Aspettatevi di percorrere circa 3-12 metri all'interno della sezione inferiore della gru galleggiante.

Vita marina: a cosa prestare attenzione: Lepri di mare (Aplysia punteggiata) si trovano sempre sui relitti nei mesi estivi; anemoni piumati nani (Metridio senile);cuculi e labridi, cicerelli, anemoni a forma di serpente e dita di uomini morti.

Fondale marino: Limoso e può essere smosso attorno all'enorme quantità di relitti della nave sparsi qua e là, ricoperti di alghe e alghe.

Rischi: C'è poco che possa intrappolarti o intrappolarti su questi relitti ma la cautela, come sempre, dovrebbe essere la tua priorità soprattutto quando esplori sotto una delle grandi paratie. Non c'è corrente, ma può esserci qualche moto ondoso dal mare aperto verso est.

Fotografie di Lawson Wood

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x