La famiglia del sub morto chiede informazioni

archivio – Diving News La famiglia del subacqueo morto chiama per informazioni

I parenti di un agente di polizia metropolitano di Londra morto in un incidente di tuffo nella Columbia Britannica, in Canada, nel 2015, hanno chiesto una regolamentazione più severa di questo sport.

La famiglia del subacqueo 27enne Timothy Chu ha tenuto una conferenza stampa questa settimana, come riportato dal Vancouver Sun. Sostenevano che Chu era troppo inesperto per essere portato a fare un'immersione dalla barca nell'area marina protetta di Race Rocks vicino a Victoria, un'area nota per le sue forti correnti, e non era stato adeguatamente monitorato durante l'immersione.

Lo zio del sub, Bill Chu, ha detto che dopo aver esaminato il rapporto del BC Coroners Service, pubblicato a novembre, la famiglia ha ritenuto che fosse ora giustificata un'indagine completa sul settore delle immersioni ricreative della Columbia Britannica.

Ha detto che nella zona si erano verificati altri due incidenti subacquei poco prima della morte di suo nipote e che i subacquei coinvolti erano stati fortunati ad essere salvati.

Timothy Chu, nato a Hong Kong, che era in onda vacanza, prenotò l'immersione attraverso l'Ogden Point Dive Center di Victoria, ma Bill Chu disse che sebbene suo nipote si fosse qualificato come Acqua aperta avanzata Il subacqueo cinque anni prima della sua morte aveva effettuato solo 14 immersioni. Portandolo su un sito che ha descritto come “giocare alla roulette russa”.

Chu è stato amico di a esperto di immersioni, ma durante la salita rimase impigliato nelle alghe e dovette lottare per liberarsi nella forte corrente, una situazione che “sopraffaceva la sua esperienza e formazione", secondo il medico legale.

Si diceva che fosse rimasto senza aria ma, separato dal esperto di immersioni, è stato trascinato giù dalla combinazione di alghe e corrente. Il suo corpo è stato ritrovato sette settimane dopo.

Nel suo rapporto, il coroner Courtney Cote ha affermato che "le immersioni subacquee ricreative sono uno sport intrinsecamente rischioso", sebbene abbia anche notato che delle 37 morti subacquee nella Columbia Britannica negli ultimi 10 anni, nessuna si è verificata a Race Rocks.

Tom Beasley ha detto che l'Underwater Council della British Columbia, di cui era direttore, desiderava partecipare nel caso ci fosse una revisione del settore, perché voleva che lo sport fosse più sicuro. Alla famiglia di Chu è stato detto che possono rivolgersi al medico legale capo per riaprire le indagini sulla morte.

Divernet – Il più grande Online Risorsa per i subacquei

18-gen-17

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x