I siti di cannoni e sottomarini ottengono protezione

archivio – I siti di Diving NewsCannon e U-boat ottengono protezione

Uno storico sito di cannoni nel Dorset e un relitto di un sottomarino della Prima Guerra Mondiale nel North Yorkshire hanno entrambi ottenuto la protezione da parte del governo britannico su consiglio di Historic England (HE).

Il cannone è stato scoperto in due luoghi nel 2010 dai sommozzatori del Shipwreck Project con sede a Weymouth.

Un sito costiero vicino a Chesil Beach contiene otto cannoni in ghisa identificati come inglesi da 24-32 libbre, fusi tra il 1650 e il 1725. La loro diversa lunghezza suggerisce che fossero carichi su una nave mercantile.

Un sito al largo, 220 metri più a sud, contiene altri sette cannoni inglesi in ghisa, uno probabilmente da sei libbre, fusi nella seconda metà del XVII secolo.

L'accumulo di sedimenti ha reso difficile la datazione dei cannoni in entrambi i siti, ma si ritiene che quello al largo sia il relitto di un veliero in legno e, poiché i cannoni sono diversi da quelli trovati sulla costa, potrebbe essere un relitto diverso.

Le possibilità sono l'olandese West Indiaman De Hoop, che si incagliò a Chesil Cove nel 1749, e la nave mercantile britannica Scoiattolo, che si incagliò a Chesil Beach l'anno successivo.

HE afferma che i siti hanno un potenziale significativo per ulteriori studi e confronti con altri siti di cannoni protetti come West Bay e Salcombe.

L'U-boat è un sottomarino posamine UC-70 della Marina imperiale tedesca commissionato nel 1916. Condusse 10 pattuglie e affondò 40 navi durante la guerra prima di essere bombardato il 28 agosto 1918 al largo di Whitby, con la perdita di tutto l'equipaggio.

La classe Type UC II è considerata il progetto di sottomarino di maggior successo nella storia. L'UC-70 è stato scoperto come parte del recente lavoro di HE per la ricerca e il rilevamento delle perdite di sottomarini della Prima Guerra Mondiale nelle acque territoriali del Regno Unito intorno all'Inghilterra.

"Questi relitti sono separati da 280 miglia e quasi 300 anni, ma entrambi comprendono elementi importanti del nostro patrimonio marittimo", ha affermato l'amministratore delegato di SE Duncan Wilson.

“L’importanza dell’UC-70 risiede nel suo interesse storico e nella vulnerabilità dei suoi componenti, nonché nella sua sensibilità come tomba di guerra.

"Anche il sito del relitto di Chesil Beach è importante, ma per ragioni diverse: è raro scoprire navi di legno di questa età sopravvissute sul fondo del mare con così tanti cannoni."

I subacquei sono ammessi sui siti di relitti protetti, di cui ce ne sono 53 in tutta l'Inghilterra, ma solo su licenza di HE.

Due relitti storici attualmente protetti, HMS Colosso nelle Isole Scilly e nel Pericoloso a Bracklesham Bay, West Sussex, hanno ampliato le aree protette, in seguito al ritrovamento di materiale archeologico situato al di fuori delle aree precedentemente designate.

Divernet – Il più grande Online Risorsa per i subacquei

22-ago-17

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x