20 titoli per subacquei in streaming su Netflix

Netflix
Soccorso in grotta thailandese (Netflix)

Le offerte più recenti relative alle immersioni su Netflix non sono particolarmente allegre, dobbiamo ammetterlo – in effetti alcune sono decisamente cupe – ma se hai bisogno di una pausa dalle festività natalizie, qui ce ne dovrebbero essere molte per accontentare la maggior parte dei subacquei. , sicuramente tra i film, i documentari e le serie di fiction più affermati. STEVE WEINMAN fa un tuffo...

Thai Cave Rescue (2022, 6 episodi da 60 minuti)

Netflix Salvataggio in una grotta tailandese

La trama della vita reale si è rivelata irresistibile per i cineasti, anche se molti di voi potrebbero pensare di averne avuto più che abbastanza del salvataggio nella grotta di Tham Luang del 2018 dei giovani calciatori tailandesi, tra i documentari, i libri e le storie di Ron Howard. interpretazione definitiva di Hollywood.

Leggi anche: Odissea subacquea: dietro le quinte

Sono entrato in questo drammatizzazione della missione in sei parti guidata dai thailandesi per Netflix in gran parte di quello stato d'animo, ma è stato conquistato dal trattamento sensibile del tema. Si approfondisce per sottolineare la difficile situazione dei 12 ragazzi, del loro allenatore e delle famiglie, e per esaminare il lavoro svolto non solo dagli speleosub d'oltremare, ma dal governatore locale, dai servizi di emergenza e dall'esercito di volontari, in particolare dei Navy SEAL. Saman Kunan.

E quando si arriva alla spinta finale per immergere i ragazzi, è l'anestesista australiano Richard Harris, che aveva così tanto da perdere nell'impresa, ad avere le luci della ribalta.

Salvataggio in grotta tailandese, diretto da Kevin Tancharoen e Nattawut Poonpiriya, è in tailandese e inglese (ed è meglio guardarlo con i sottotitoli che con le sovraincisioni). Atmosferico (quella pioggia infinita) e spesso commovente, è anche lungo – consigliato.

TRAILER di Thai Cave Rescue

Nessun limite (2022, 1 ora e 58 minuti)

Netflix Nessun limite

Uno per gli apneisti, questo film francese è stato ispirato dalla vita di Audrey Mestre. Ricordo bene la risposta al vetriolo alla sua morte scioccante durante un'immersione nel 2002, diretta principalmente contro suo marito, la stella cubana dell'apnea Pipin Ferreras. Le teorie del complotto abbondavano, alimentate dal libro intrigante L'ultimo tentativo dall'ex amico Carlos Serra nel 2007, e le voci non sono mai scomparse.

AGGIORNARE: Freediver fa causa a Netflix per il film No Limit

Netflix, pur rilasciando le solite smentite No Limit non abbia alcun legame con persone reali vive o morte, descrive questa produzione come un “dramma romantico visivamente sbalorditivo” in cui “un apneista dal talento prodigioso inizia una storia d'amore distruttiva con il suo allenatore”, che sembra coprire tutte le basi.

Camille Rowe interpreta Roxana con Sofiane Zermani nei panni di Pascal, e l'azione inizia nel 2016 quando quest'ultimo tenta di battere il record No Limit di 172 metri (su e giù per la linea su una slitta) a Porquerolles nel Mediterraneo. Ciò accade in un universo alternativo in cui Herbert Nitsch non aveva infranto la barriera dei 200 metri nel 2007 e dei 250 metri cinque anni dopo.

Mentre i ripetuti black-out del maniaco del controllo Pascal frenano i suoi ulteriori progressi, egli decide di spingere la sua amante Roxana ad immergersi sempre più in profondità al posto suo, trovando allo stesso tempo difficile controllare la sua gelosia. Gli spettatori avranno la sua misura entro pochi secondi dalla sua apparizione, e potrebbero essere sconcertati dalla sua presa in stile Svengali su Roxana quanto lo ero io, nonostante le scene piene di vapore della camera da letto.

Il film si sviluppa nelle sue due ore verso quella che sembra essere una conclusione inevitabile, e la mia attenzione a volte si è distratta, ma è ben girato e le sequenze su e sott'acqua sono belle da guardare.

Link per guardare il film Netflix NO LIMIT

RIMORCHIO NESSUN LIMITE

L'uomo cavalluccio marino (2015, 52 min)

Netflix L'uomo cavalluccio marino

Questo documentario narrato dal compianto John Hurt è uscito sette anni fa ma è apparso solo di recente su Netflix. Segue il biologo marino Kealan Doyle mentre indaga sul commercio di medicinali tradizionali di cavallucci marini nella Cina pre-pandemia, e condividiamo il suo shock quando, visita dopo visita, arriva a realizzare l'enorme portata del problema. 

Si pensava che ogni anno venissero pescati più di 150 milioni di cavallucci marini per questo discutibile commercio, con i preferiti dei subacquei catturati, essiccati e macinati per fornire di tutto, dagli afrodisiaci alle cure per l'insonnia. In Cina il cavalluccio marino essiccato viene venduto regolarmente come in Occidente il paracetamolo, anche se senza alcuna base scientifica, e di conseguenza i piccoli pesci stanno diventando sempre più difficili da trovare. 

Mentre Doyle visita un tipico mercato in una tipica città cinese, si rende conto che si tratta di vendite da solo probabilmente rappresentano circa 20 milioni di cavallucci marini all'anno. Ma ciò che ispira è che non è un sostenitore dei cavallucci marini con gli occhi annebbiati, ma un pragmatico testardo: sa che l’unico modo per salvare i pesci dall’estinzione è mettere da parte le conferenze, raccogliere informazioni e impegnarsi con le imprese cinesi per fornire una valida alternativa alla cattura dei cavallucci marini in natura. È un film che fa riflettere.

Anche su Netflix (con le scuse per alcune delle sinossi):

47 metri di profondità (2017, 1 ora e 29 minuti) "Con poco ossigeno rimasto nelle bombole [Scusa!], due sorelle sono intrappolate in una gabbia di squali sul fondo dell'oceano mentre i grandi squali bianchi volteggiano nelle vicinanze.” Se non l'hai già fatto, devi vederlo per crederci. Oppure no.

Netflix 47 milioni in meno

A caccia di corallo (2019, 1 ora e 29 minuti) "Subacquei, scienziati e fotografi di tutto il mondo organizzano un'epica campagna subacquea per documentare la scomparsa delle barriere coralline.” Documentario meritevole e consigliato, Recensione Divernet.

Barriera corallina (2013, 50 min) "Questo documentario sulla natura intraprende un viaggio affascinante nella vita marina incredibilmente diversificata supportata dalle barriere coralline nell'Indo-Pacifico.” Se non sei effettivamente in immersione, almeno puoi ottenere qualche spinta indiretta con documenti di viaggio come questo.

Dive Club (2021, 12 episodi da 27 minuti) "All'indomani di una pericolosa tempesta, Maddie, Stevie, Anna e una nuova amica iniziano la loro ricerca di Lauren e della sua amata barca. Indiana." Azione tra adolescenti su un'isola australiana, con qualche immersione ma anche molto canto e ballo.

Netflix Dive Club

Grande Barriera Corallina (2018, 53 min) "Vivi il magnifico spettacolo dell'habitat marino più diversificato del mondo e gli sforzi per salvarlo, in questo documentario illuminante.” Doc tedesco con protagonista il subacqueo e campione del reef John Rumney, morto due anni dopo.

Trattenete il respiro: The Ice Dive (2022, 40 m) "Segui l'apneista Joanna Nordblad in questo documentario mentre tenta di battere il record mondiale di distanza percorsa sotto il ghiaccio con un solo respiro.” Un orologio molto bello e freddo.

Ultimo respiro (2019, 1 ora e 25 minuti) "Un subacqueo commerciale rimane intrappolato sul fondo dell'oceano con ossigeno in diminuzione e poche speranze di un salvataggio tempestivo, quindi cerca di salvarsi.” Storia vera, persone vere, grande film – Recensione Divernet ed colloquio con i registi Alex Parkinson e Richard da Costa. Una drammatizzazione con Woody Harrelson sta arrivando.

Magical Reef: Le Isole dei Quattro Re (2020, 52min) "Immergiti in un paradiso sottomarino tra le isole dell'Indonesia, dove la vibrante barriera corallina ospita specie di vita marina che non si trovano da nessun'altra parte sulla Terra.” Tuttavia, alcuni dei colori subacquei non sono così caldi in questo.

Missione Blu (2014, 1 ora e 34 minuti) "Questo documentario segue la campagna dell'oceanografa Sylvia Earle per salvare gli oceani della Terra da minacce come la pesca eccessiva e i rifiuti tossici.” Da quando è stato creato, l’organizzazione di Earle ha ottenuto molti risultati nella creazione dei suoi “Hope Spots”.

My Polpo Insegnante (2020, 1 ora e 25 minuti) "Un regista stringe un'amicizia insolita con un polipo vivere in una foresta di alghe sudafricana, imparando mentre l'animale condivide i misteri del suo mondo.” Meraviglia duratura: se non sei ancora riuscito a vederlo, ora è il momento.

Netflix Il mio insegnante di polpo

Puff: Meraviglie della barriera corallina (2021, 1 ora e 2 minuti) "Un cucciolo di pesce palla viaggia attraverso un meraviglioso micromondo pieno di creature fantastiche mentre cerca una casa nella Grande Barriera Corallina.” Immagini subacquee accattivanti che potrebbero attirare l'attenzione anche dei bambini.

Mar Rosso (2017, 45 min) "Questo documentario si immerge nelle meraviglie del Mar Rosso, rivelando le sue vitali barriere coralline, la diversificata vita marina e gli affascinanti paesaggi sottomarini.” Immagini più belle.

Il Red Sea Diving Resort (2019, 2 ore e 10 minuti) "Agenti sotto copertura aprono un finto hotel a veri turisti come copertura per aiutare a portare in salvo migliaia di rifugiati etiopi.” Ispirato da eventi realmente accaduti, non ci sono molte immersioni nonostante il titolo, ma è una trama avvincente.

Seaspiracy (2021, 1 ora e 30 minuti) "Appassionato di vita oceanica, un regista si propone di documentare il danno che gli esseri umani arrecano alle specie marine e scopre un'allarmante corruzione globale.” Il direttore della fotografia autodidatta Ali Tabrizi ha ricevuto molte critiche per il suo documentario, ben intenzionato, ma vale la pena guardarlo.

Squali (2013, 51 min) "Questo documentario presenta questi predatori subacquei non come mostri che uccidono per sport, ma come creature intelligenti e caute con una cattiva reputazione..” Non tutti i subacquei erano sulla stessa lunghezza d'onda del defunto esperto di squali Erich Ritter, ma la maggior parte condividerà i sentimenti di cui sopra.

Squali Neflix

Squali: il mostro dei media (2019, 51 min) "Temuti come assassini, gli squali sono le creature più incomprese dell'oceano. Questo documentario racconta la loro vera storia ed esamina i pericoli che devono affrontare.” Netflix non ne ha mai abbastanza di Erich Ritter!

The Trapped 13: Come siamo sopravvissuti alla grotta tailandese (2022, 1 ora e 43 minuti) "In questo avvincente documentario, i membri della squadra giovanile di calcio tailandese raccontano le loro storie di come sono rimasti intrappolati nella grotta di Tham Luang nel 2018 e sono sopravvissuti.” Quindi terminiamo da dove abbiamo iniziato con questo nuovo documentario, ma forse anche più in profondità di quanto tutti vorrebbero seguire! Netflix

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

1 Commento
I più votati
Nuovi Arrivi il più vecchio
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Fred
Fred
1 anno fa

13 vite. Il meglio dei film sul salvataggio nella grotta tailandese. Molto più concreto senza menzione di “bombole di ossigeno” per prima cosa e senza narratore nauseante. Anche il kit di Rick Stanton e John Volanthen è rappresentato accuratamente.

Il libro di Rick Stanton, Aquanauts, è un'ottima lettura (o su Audible).

SEGUICI SU

1
0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x