Le persone che hanno bisogno di persone

9 Immagine
9 Immagine

SUBACQUEO DI GRANDI ANIMALI

Le persone che hanno bisogno di persone

Gli esseri umani sono grandi animali, ovviamente, ma per molto tempo RICHARD ASPINALL ha considerato gli altri subacquei più un fastidio che un'opportunità fotografica. 'Mi sbagliavo!' ammette adesso

0719 Persone principali

Apparso su DIVER luglio 2019

Ho dovuto imparare una serie di lezioni nel corso degli anni: dagli aspetti tecnici fotografia in un mezzo che non è del tutto amico dell'elettronica complicata, ma anche di quelli meno immediatamente ovvi, come prevedere il comportamento di un banco di pesci o giudicare quando uno squalo cambierà direzione e scomparirà nel blu.

Catturare lo scatto giusto a volte significa trovarsi nel posto giusto al momento giusto e fare la cosa giusta con la fotocamera.

Sebbene ciò possa passare per una definizione superficiale di ciò che rende un fotografo adeguato, scattare una serie di immagini subacquee utilizzabili richiede qualcosa in più. Mi sono reso conto che i miei scatti sulla fauna selvatica e sulla barriera corallina andavano bene, ma che dovevo inserire le persone nell'inquadratura.

Locali commerciali fotografia subacquea è un business, dopo tutto. Le riviste vogliono spostare le copie o indirizzare il traffico online. Tutti, dagli operatori di crociere subacquee agli enti turistici, vogliono attirare entrate e potrebbero aver bisogno di una serie di immagini da utilizzare sui social media, brochure o per accompagnare i comunicati stampa. Le immagini che probabilmente verranno maggiormente utilizzate sono quelle che dicono al pubblico: "Potresti essere tu!"

Mi ci è voluto del tempo per imparare questa lezione. Per anni avrei imprecato attraverso il mio regolatore (è sorprendentemente facile) vedendo altri subacquei che mi intralciano. Io e il mio amico mireremmo ad essere i primi in acqua o addirittura l'ultimo, per cercare di raggiungere la barriera corallina o il relitto per noi stessi.

Volevo scatti incontaminati di paesaggi corallini, non contaminati da altri esseri umani, lunghe vedute atmosferiche di scafi sommersi e cannoni sul ponte che arrugginivano silenziosamente.

Desideravo lo scatto macro perfetto con sabbia indisturbata che non mi lasciasse con ore di post-elaborazione per rimuovere tutto il backscatter.

Ricevevo immagini RAW ad alta risoluzione e quando tornavo a casa passavo giorni a correggere i bilanciamenti dei colori, rimuovendo la retrodiffusione e regolando la nitidezza, solo per vedere l'immagine apparire a un sedicesimo di pagina o più piccola, usata forse come parte di un serie di inquadrature che circondano qualcosa che il montatore giudica più interessante.

Fotografare le persone porta con sé tantissime nuove sfide. I compagni di immersione sono spesso, e comprensibilmente, poco interessati a trascorrere le loro immersioni come modello. Sono fortunato ad avere alcuni amici a cui non importa prendersi qualche minuto della loro immersione per posare per me.

Un naufragio nel Mare del Nord (1) a circa 35 metri significava un'immersione fredda, buia e profonda. Senza il mio amico, questo scatto non avrebbe trasmesso alcun senso di scala. Ora possiamo immaginare un vasto relitto che si estende dietro di lei.

Questa immagine ha richiesto molta post-elaborazione per rimuovere la retrodiffusione e modifiche in Photoshop per regolare il bilanciamento del colore e correggere il colore delle dita dell'uomo morto che crescevano sull'oggetto di scena.

Un altro esempio è stato preso da un famoso naufragio nel Mar Rosso (2). Avevo concordato in anticipo con il mio compagno che avrei aspettato il suo passaggio, permettendogli di godersi l'immersione in tutta tranquillità.

Sono riuscito a bilanciare l'esposizione utilizzando l'output dei miei flash e un'apertura abbastanza ampia per mantenere un po' di blu sullo sfondo. L'attesa che il sub passi davanti alla sovrastruttura scura aiuta l'immagine.

1 Immagine
1 Immagine
2 Immagine
2 Immagine

Avere un amico conoscere e fidarsi di chi è disposto a essere il tuo modello è meraviglioso, ma quando viaggio da solo come faccio spesso potresti finire per immergerti con uno sconosciuto che non accetterà di buon grado di essere comandato. Ho avuto un ottimo rapporto con questo videografo (3), le cui luci fornivano un ulteriore punto focale nell'immagine.

La soluzione di gran lunga migliore è quella di avvicinarsi alla guida subacquea, che è quasi obbligata a fare ciò che chiedi, entro limiti ragionevoli! Le guide possono variare nella loro utilità; spesso ora hanno macchine fotografiche proprie, quindi puoi formare una bella collaborazione, indicando i soggetti e mettendoti in posa mentre procedi.

Ma ho incontrato alcuni che sono molto riluttanti a farsi fotografare anche quando sottolineo come una buona serie di immagini potrebbe avvantaggiare la loro organizzazione.

Pubblica alcune foto stampate o sul tuo telefono per mostrare a una guida disponibile ciò che desideri e magari discuti una serie di segnali manuali per facilitare il processo per entrambi.

Le immagini migliori di solito vengono realizzate con la piena assistenza di un team o di un'organizzazione subacquea invece di taggare insieme a un gruppo di subacquei. vacanza-creatori. I fotografi professionisti adorano sentirsi dire che sono gli unici nel gruppo e che tutti gli altri sono lì per fornire supporto. L'organizzazione potrebbe perdere entrate subacquee nel processo, quindi la pressione è alta per mantenere i risultati. Potrebbe lusingare il tuo ego, ma tali opportunità non si presentano così spesso.

In una serie di immagini scattate al largo della Catalogna, le gorgonie gialle sono interessanti e contrastano bene con quelle blu, ma la presenza di un subacqueo guida lo sguardo nell'inquadratura (4).

La sua torcia aggiunge un po' di mistero, forse, e suggerisce che sta scoprendo qualcosa di non facilmente visibile. Il lettore potrebbe anche non sapere che l'unica illuminazione utile proviene interamente dai miei flash.

Devo ancora incontrare un fotografo subacqueo professionista che non modifichi le immagini in una certa misura. Penso alla post-elaborazione come al ripristino di un'immagine nel modo in cui ricordiamo l'esperienza.

3 Immagine
3 Immagine
4 Immagine
4 Immagine

Prendi la retrodiffusione. I flash creano il problema e quindi rimuoverli è del tutto giustificabile (sebbene spesso sia un processo laborioso con lo strumento di correzione spot), così come la correzione dell'esposizione, del bilanciamento del bianco, del contrasto e delle altre regolazioni consentite dallo scatto in RAW.

Il punto in cui la manipolazione delle immagini passa al livello successivo è la rimozione o la rielaborazione di elementi dell'immagine originale.

Questo scatto (5) è stata scattata su una famosa parete corallina nel Mar Rosso settentrionale. Ci sono centinaia di metri sotto il fondale marino e la piccola sagoma del mio amico funziona per mostrare quanto sia insignificante un singolo subacqueo rispetto alle dimensioni della barriera corallina.

Una stretta apertura crea uno sprazzo di sole e trattiene l'azzurro del mare e i banchi di pesci sono adorabili. Ma guarda la sua gamba sinistra! Sarebbe molto meglio con entrambe le gambe affiancate; in un'altra versione, è quello che ho fatto.

In un'altra immagine (6) Mi sono spinto un po' oltre: con questo banco di fucilieri che sfreccia lungo la parete della barriera corallina ho clonato un altro subacqueo per creare un'immagine più semplice ma più audace. Aggiungere digitalmente più pesci, una tartaruga di passaggio e uno o due squali sarebbe sbagliato e rappresenterebbe in modo errato la posizione.

È accettabile? Sarei moralmente sbagliato inserire un'immagine ingannevole in un concorso, ma non sento di svendere la location, poiché è la presenza umana transitoria che sto alterando. Potresti non essere d'accordo!

5 Immagine
5 Immagine
6 Immagine
6 Immagine

Gli scatti più difficili da catturare sono persone che interagiscono con la fauna selvatica. Al di sopra delle tue preoccupazioni sul monitoraggio degli indicatori, computer e le impostazioni della fotocamera, tenendo conto dell'andirivieni di altri subacquei e di animali spesso imbronciati, aggiungono un ulteriore livello di complessità.

La tecnica più semplice non è affatto un'interazione e si affida solo alla fortuna nel riuscire a catturare i subacquei nell'inquadratura mentre si riprende qualcos'altro. In questa immagine dell'anemone rosso a punta di bolla nel Mar Rosso, lo scatto è quasi esattamente quello che cercavo di evitare (7).

Un altro colpo (8) mi cadde in grembo. Usando un obiettivo molto grandangolare da 10 mm ho potuto mettere a fuoco da vicino questo anemone e il pesce pagliaccio residente. Vedendo passare da destra una coppia di sub, sono riuscito a combinare tutti gli elementi. Idealmente il pesce più vicino non dovrebbe avere un tentacolo sul muso.

7 Immagine
7 Immagine
8 Immagine
8 Immagine

Uno scatto più impegnativo ha coinvolto due pesci angelo, una tartaruga e un altro fotografo (9). Questa immagine scattata in una riserva marina al largo dello Yucatan quasi non è stata realizzata.

Ho notato per primi i grandi pesci angelo mentre erano impegnati a brucare le alghe dal guscio di una tartaruga mentre riposava sulla barriera corallina. Lentamente ho spostato la tartaruga di quasi 180° per ottenere una ripresa più nitida.

Vedendomi, un altro fotografo si è avvicinato ma, invece di sminuire l'immagine, penso che aggiunga che questo momento "potresti essere tu".

Il pesce rana di fronte (10) è così fiducioso nel suo camuffamento che quasi non si muove. Il sub è appena sottoesposto abbastanza da sembrare proiettato molto in fondo all'immagine.

Dove i pesci sono un po' meno ombrosi, la vita è molto più semplice, anche se è necessario un uso attento dell'apertura e dell'illuminazione stroboscopica per esporre correttamente il soggetto in primo piano, oltre ad aggiungere abbastanza luce al soggetto posteriore per mostrare cosa sta succedendo senza sminuire l'immagine complessiva. .

9 Immagine
9 Immagine
10 Immagine
10 Immagine

A volte l'umano non è solo un elemento aggiuntivo, ma la storia principale.

Durante un viaggio ai Caraibi ho appreso dell'impatto che i pesci leone non autoctoni stavano avendo mentre masticavano la fauna autoctona. In risposta, i centri di immersione organizzano regolarmente cacce e tornei di pesci leone, spesso accompagnati da barbecue.

Qui (11) il sub ha trafitto e ucciso velocemente il pesce e sta per staccargli le pinne velenose con un paio di forbici.

Non si può dire che fossimo in una forte corrente e mi ci sono voluti diversi passaggi per ottenere il tiro. Vorrei come un matto prendere corrente, poi girarmi e premere il grilletto mentre sfreccio.

Fortunatamente eravamo in acque poco profonde, quindi avevo molta benzina e potevo prendermi il mio tempo.

11 Immagine
11 Immagine

Solo nelle acque basse puoi scattare con successo senza flash, e anche ai tropici di solito è necessaria un'illuminazione aggiuntiva al di sotto di pochi metri, non solo per illuminare le ombre ma per aggiungere lunghezze d'onda della luce perse quando vengono assorbite dall'acqua.

Gli scatti senza flash sono prevalentemente di un verde-bluastro e i coralli che appaiono viola scuro o neri si rivelano, con i tuoi pacchetti portatili di luce diurna, cremisi o rosa.

La maggior parte dei professionisti utilizza flash con uscite che possono essere regolate, in termini di percentuale di potenza erogata o di incrementi EV più/meno.

Alcuni sistemi di fotocamere subacquee utilizzano versioni di TTL per fornire una corretta esposizione stroboscopica, ma molti professionisti preferiscono impostare manualmente gli output in base alle proprie esperienze e rivedendo l'immagine e il relativo istogramma.

In genere, due flash vengono utilizzati e impostati in modo identico, su entrambi i lati della fotocamera e angolati per adattarsi al campo visivo fornito dall'obiettivo e alle caratteristiche e alla copertura dei flash, ma in alcuni casi l'esposizione del flash deve essere asimmetrica.

Con un sub posizionato contro un meraviglioso pinnacolo ricoperto di coralli, come nello scatto principale di questo servizio, avevo bisogno di esporre correttamente la parte più vicina della barriera corallina, oltre a illuminare almeno una parte della barriera corallina vicino a lui.

È stato fatto facilmente con alcune accensioni di prova e una discreta quantità di regolazioni dei bracci del flash per ottenere la giusta quantità di luce nella giusta posizione.

Purtroppo ho dovuto aumentare la quantità complessiva di luce a destra dell'immagine, il che si è tradotto in una retrodiffusione e, anche con flash potenti, non sono riuscito a raggiungere completamente il subacqueo. Comodamente, stiamo usando il trucco della torcia!

Posso ancora scattare le spettacolari foto della barriera corallina e le creature colorate che escono durante un'immersione notturna ma, che mi piaccia o no, devo fotografare alcune persone di tanto in tanto!

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x