Un tuffo nel passato a bordo del Titanic

Paratia del ponte del Titanic (WHOI)
Paratia del ponte del Titanic (WHOI)

Se avete 80 minuti a disposizione, perché non tornare indietro di 37 anni per rivivere in tempo reale la prima visita umana al relitto della Titanic da quando è sprofondato 1912?

Filmati mai visti, non tagliati e senza narrazione del relitto ritrovato, presi dal sommergibile con equipaggio Alvin e ROV Jason Jr nel 1986, è stato rilasciato dalla Woods Hole Oceanographic Institution (WHOI) in Massachusetts, USA. postato su YouTube ieri (16 febbraio), il video ha già attirato oltre 1 milione di visualizzazioni.

Leggi anche: Gli scanner del Titanic individuano la collana di Megalodonte

Il relitto è stato localizzato da un team WHOI guidato da Robert Ballard con Jean-Louis Michel nel 1985 e il filmato è stato catturato nove mesi dopo. La sua uscita è stata programmata per coincidere con l'uscita del 25° anniversario di una versione rimasterizzata di James Cameron Titanic film. 

Capita anche di collegarsi con la recente morte di Titanic creatore di immagine Emory Kristof, riportato su Divernet pochi giorni fa. Con l'aiuto di Kristof, nel 1985 WHOI aveva sviluppato una nuova tecnologia di imaging da utilizzare Argo, una slitta fotografica senza equipaggio trainata in profondità. Era stato questo a catturarlo prime fotografie della nave poiché si trovava a circa 3.8 km sotto la nave da ricerca Knorr

Indietro nel tempo - La prua del Titanic (WHOI)
Prima vista della prua del Titanic (WHOI)

La spedizione guidata dall'OMS nel luglio 1986 tornò ad esplorare il Titanic da vicino, utilizzando la modalità tre persone Alvin e la Jason Jr ROV per penetrare nella nave e catturare immagini del suo interno. Anche Ballard guidò questa spedizione ed era a bordo Alvin quando discese. Quell'anno furono effettuate undici immersioni.

Intere generazioni

“Più di un secolo dopo la perdita di Titanic, le storie umane incarnate nella grande nave continuano a risuonare”, afferma Cameron. “Come molti, sono rimasto paralizzato quando Alvin ed Jason Jr si avventurò giù e all'interno del relitto. Rilasciando questo filmato, WHOI sta aiutando a raccontare una parte importante di una storia che abbraccia generazioni e circonda il mondo”.

TitanicLa scoperta di ha contribuito a stimolare progressi significativi nello sviluppo della tecnologia di esplorazione delle profondità marine, afferma CHI? IO, ente privato senza fini di lucro che si occupa di ricerca scientifica dal 1930.

Rusticles (WHOI)
Rusticles sul Titanic (WHOI)
Cabestano (WHOI)
Cabestano sul ponte di prua (WHOI)
Telemotore (WHOI)
Telemotore (WHOI)

Il filmato inizia con Alvin si avvicina Titanic e il suo campo detriti, esplorando la prua e parcheggiando sul ponte. I "rusticoli" che si sono formati sul relitto e che alla fine minacciano di distruggerlo possono essere visti mentre la telecamera riprende gli argani sul ponte di prua, i parapetti e il telemotore utilizzato per trasmettere i comandi dello sterzo e del motore alla sala macchine.

Le visualizzazioni a schermo diviso sincronizzano i feed della fotocamera da Alvin ed Jason Jr mentre il piccolo ROV blu parte per esplorare il relitto dopo circa 24 minuti per catturare le riprese degli interni.

Per coloro che non hanno il lusso del tempo, a assaggio di quattro minuti è inoltre disponibile.

Anche su Divernet: Tour del relitto Speciale 161: Il Titanic, Protezione “importantissima” per la dissoluzione del Titanic, Mistero del "Blip" del Titanic risolto, Identificazione positiva della nave che tentò di salvare il Titanic

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x