Diventa il campione! - Lo spread

PHOTO TECNICA

The Spread  /Alex Senape – Zuppa di meduse

0519 senape
Diventa il campione! - La diffusione 2

Scattata con Nikon D4 e Nikonos 13mm, custodia Subal. Niente flash. 1/200 a f/16, ISO 250.

Il lago delle meduse di Palau è stato chiuso ai visitatori negli ultimi anni per consentire alla popolazione di gelatine di riprendersi, dopo che il clima insolitamente caldo del 2016 ne ha gravemente ridotto il numero.

Il lago è stato riaperto all'inizio del 2019 e dovrebbe essere nella lista dei desideri di tutti i fotografi subacquei.

Il Jellyfish Lake è un pezzo di oceano senza sbocco sul mare, dove le meduse hanno perso la necessità di pungere. Si nutrono invece di alghe che vivono in simbiosi nei loro tessuti, il che conferisce loro il colore dorato. Nuotano in massa intorno al lago, seguendo la luce del sole come una meridiana.

C'è una collina piuttosto ripida da percorrere per andare e tornare dalla barca, il che fa sì che i fotografi si chiedano se debbano portare con sé flash pesanti. Il mio consiglio è: sì!

Li ho usati solo per circa il 20% dei miei scatti al lago, ma è bello avere la possibilità in un posto che potresti visitare solo una volta nella vita. Per quanto riguarda l'obiettivo, questo è sicuramente un territorio fisheye.

Molto più importante dei flash è la luce del sole, che non può essere garantita, ma trasforma totalmente le possibilità fotografiche.

L'immagine della medusa imperdibile è la lampadina della medusa. Creiamo questo scatto riprendendo verso l'alto, posizionando la medusa direttamente tra la fotocamera e il sole.

Dobbiamo essere abbastanza vicini alla medusa in modo che sia abbastanza grande nell'inquadratura da nascondere completamente il sole, che poi farà illuminare la medusa dall'interno.

L’immagine è completata dalla superficie calma del lago, che crea una forte finestra di Snell.

Qui ho voluto creare un'immagine che raccontasse la storia della massa di gelatine nel Jellyfish Lake. Ho comunque portato la fotocamera sotto le gelatine e ho scattato in superficie, ma volevo catturare la densità dell'aggregazione che riempie l'inquadratura, che è ciò che rende unica questa location.

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x