E i vincitori sono

UNA FOTOGRAFIA PANORAMICA dei veicoli militari britannici della Seconda Guerra Mondiale all'interno del relitto del Thistlegorm ha visto il fotografo tedesco Tobias Friedrich nominato fotografo subacqueo dell'anno 2018.

La fotografia di Friedrich ha trionfato tra le altre 5000 immagini subacquee iscritte al concorso britannico da fotografi di tutto il mondo.

Underwater Photographer of the Year è un concorso annuale che è stato ripreso negli ultimi anni. Il fotografo britannico Phil Smith è stato il primo UPY, nominato nel 1965.

Il concorso di oggi prevede 11 categorie e mette alla prova i fotografi con temi come Macro, Grandangolo, Comportamento e Relitto fotografia, oltre a tre categorie per le foto scattate specificatamente nelle acque britanniche.

I giudici, gli esperti fotografi subacquei Peter Rowlands, Martin Edge e Alex Mustard, hanno nominato i primi tre classificati insieme a una serie di fotografi altamente lodati in ciascuna categoria, e hanno anche nominato gli UPY britannici britannici, emergenti e più promettenti.

Le immagini qui sono gli scatti vincenti (e uno con molta menzione) in ciascuna categoria.

Apparso su DIVER aprile 2018

Categoria 1 – Grandangolo: Greg Lecoeur (Francia) – Spy Hopping della megattera

“Ogni anno vado a Tonga per guidare un piccolo gruppo di appassionati della natura a fotografare le megattere.

Tonga offre probabilmente la migliore opportunità di interagire con le balene nell'acqua blu.

“Quest'anno è stato davvero speciale; con i miei amici abbiamo vissuto alcuni dei momenti più belli della mia vita di fotografo subacqueo. Balene molto curiose e giocose sono venute ad indagare su di noi e ad adottare la postura da spia di fronte alle nostre maschere.

“Anche se pesava diverse decine di tonnellate, questo mammifero al largo di Vavau' ha mostrato un'agilità e una potenza incredibili nel mantenersi verticalmente nell'acqua. Era molto suggestivo e potevamo sentire la forza della natura, ma allo stesso tempo eravamo invasi da un sentimento di dolcezza. Ho avuto la possibilità di congelare questo momento spettacolare con uno scatto diviso”.

Scatto realizzato con Nikon D7200, obiettivo Tokina 10-17mm, custodia Nauticam NA D7200, luce naturale, ISO 200, f/9, 1/500.

Alex Mustard commenta: “Un soggetto straordinario, colto proprio nel momento culminante dell'azione. Il livello diviso di Greg è un'immagine che giustifica veramente il fatto di essere un livello diviso. Il gesto della megattera che allunga la pinna pettorale completa il momento”.

0418 upy2018 cat1 lecoeur

Categoria 2 – Macro: Shane Gross (Canada) – Densità dei cavallucci marini

“Lo stagno in cui mi trovavo [alle Bahamas] ha la più alta densità di cavallucci marini sulla Terra, ma non ne avevo mai visti tre insieme come questi prima. Ero in campeggio sulla riva e ho avuto tutta la notte per scattare con l'idea di retroilluminare un singolo cavalluccio marino, ma trovarne tre insieme è stato un vero regalo.

“Sono stato molto attento a non disturbarli perché se ne avessero avuto abbastanza se ne sarebbero andati a nuoto. Avevo il flash esterno alla fotocamera e una torcia subacquea su un piccolo treppiede che ho posizionato dietro e sotto il trio.

“Poi ho aspettato che si girassero tutti in modo da poter vedere la loro sagoma.

“Il sole stava tramontando e quando si è fatto più buio il plancton ha cominciato davvero ad accumularsi. Quando i cavallucci marini mangiarono parte del plancton potevo dire che erano rilassati.

"Stiamo ancora lavorando per ottenere la protezione di questo luogo speciale, quindi non posso rivelare la posizione esatta."

Scattata con una Nikon D500, obiettivo macro Nikkor 60mm; Custodia Aquatica AD500. Stroboscopio Sea&Sea YS 250. ISO 100, f/25, 1/15.

Alex Mustard commenta: “Non si può negare che questo giudice dell'UPY abbia un debole per i cavallucci marini, ma l'inquadratura accattivante di Shane offre un'interpretazione davvero fresca di questo soggetto iconico, con tre individui stagliati in una zuppa di preda, contro un controluce attentamente esposto. "

0418 upy2018 cat2 lordo

Categoria 3 – Relitti/Fotografo subacqueo dell'anno: Tobias Friedrich (Germania) – Cycle-War

"Da qualche anno avevo in mente questa immagine: le motociclette su questo camion all'interno del Thistlegorm si trovano così perfettamente insieme, ma riesci a malapena a catturarla perché il muro è molto vicino e non puoi spostarti abbastanza indietro per catturarla l'intero scenario.

"Di conseguenza ho dovuto creare un'immagine panoramica della stessa scena per catturare l'intero ponte di carico, comprese alcune luci che conferiscono all'immagine maggiore profondità."

Scatto realizzato con Canon 1DX MK II, obiettivo fisheye Canon 8-15mm, custodia Seacam Silver, Seacam Seaflash 150D, Keldan Video luci. ISO 4000, f/8, 1/30

Peter Rowlands commenta: “Questa è una ripresa davvero straordinaria che deve essere vista il più grande possibile. Piu 'grande e', meglio 'e. Eppure si tratta di un soggetto che è stato fotografato letteralmente migliaia di volte.

“L'abilità artistica sta nel visualizzare tale immagine e il talento fotografico sta nel realizzarla. Perfettamente illuminato e composto, prevedo che d'ora in poi non ci sarà mai uno scatto migliore di questo soggetto."

0418 upy2018 cat3 Federico

Categoria 4 – Comportamento: Filippo Borghi (Italia) – Il Pescatore

“Durante l’inverno, nella penisola di Izu, nella zona di Tokyo in Giappone, il cormorano asiatico si ferma per un paio di mesi prima di trasferirsi in Cina. Quindi questo è il momento migliore per provare a fotografare questo fantastico uccello marino mentre si tuffa e pesca.

“Ho trascorso due giorni a Osezaki in acque molto basse, da 5 a 8 metri, aspettando il momento giusto per scattare questa foto foto. Per fortuna quattro uccelli sono rimasti nella zona per due giorni in cerca di sardine e non si sono preoccupati della mia presenza durante le loro sessioni di immersione.”

Scattato con una Nikon D800E, obiettivo Tokina 10-17mm, custodia Subal, flash Ikelite DS 160. ISO 400, f/14, 1/250

Martin Edge commenta: “Questa è una delle mie quattro migliori immagini nel concorso di quest'anno: impeccabile sotto ogni aspetto. Congratulazioni!"

0418 upy2018 cat4 borghi

Categoria 5 – Ritratto: Tanya Houppermans (USA) – Squalo tigre della sabbia circondato da piccoli pesci esca

“Non vedo l'ora di immergermi nel relitto del Caribsea nella Carolina del Nord e di vedere gli squali tigre della sabbia dall'aspetto feroce ma docile che frequentano il relitto.

“In questo giorno, mentre scendevo verso il relitto, non potevo credere a quello che stavo vedendo. Milioni di minuscoli pesci erano raggruppati in un'enorme palla di esca sopra il relitto, con dozzine di tigri della sabbia che serpeggiavano pigramente tra i pesci. Mentre nuotavo lentamente verso il centro della palla da esca, alzai lo sguardo e notai una tigre della sabbia pochi metri sopra di me.

“Ho nuotato sulla schiena sotto di lei, cercando di non spaventarla. Mentre mi muovevo con lo squalo nell'acqua, il pesce esca si è separato, regalandomi una ripresa chiara della parte inferiore di questo bellissimo squalo e anche una delle esperienze più incredibili che abbia mai avuto come fotografo subacqueo."

Scatto realizzato con una Olympus OM-D E-M1, obiettivo fisheye Olympus m.Zuiko 8mm f/1.8, flash i-Divesite Symbiosis SS-2, custodia Nauticam NA-EM1. ISO 320, f/3.5, 1/250

Martin Edge commenta: “Congratulazioni, questa è una delle mie immagini preferite dell'intero concorso. Splendidamente ritagliato: scatto stellare.

0418 upy2018 cat5 houppermans

Categoria 6 – Bianco e Nero: Borut Furlan (Slovenia) – Riflessi di coccodrilli

“Una volta terminate le immersioni per la giornata [a Jadines de la Reina a Cuba], ho chiesto al esperto di immersioni per riportarmi di nuovo in un luogo dove di solito si vedono i coccodrilli d'acqua salata. Volevo fotografarli alla luce del sole della sera, quando il cielo si colora di colori caldi.

“Quando siamo arrivati, il sole era già all’orizzonte e nell’acqua era molto buio. Ho aumentato le impostazioni ISO per ottenere un po' di luce ambientale calda nell'immagine e ho impostato la potenza dei flash su un livello basso.

“Per fortuna il coccodrillo è stato molto collaborativo e, poiché eravamo entrambi molto calmi, sulla superficie sono comparsi dei bellissimi riflessi. Ho scattato molte immagini con i suoi riflessi, e questa era la mia preferita.

"Poiché in questa immagine è presente un forte elemento grafico, la conversione in bianco e nero l'ha resa ancora più potente."

Scatto realizzato con una Nikon D800, obiettivo Nikonos RS 13mm f/2.8, custodia Seacam, flash Seacam 150, ISO 800, f/16, 1/10th

Alex Mustard commenta: “I coccodrilli sono soggetti popolari; le loro mascelle sono accattivanti e grafiche. L'immagine di Borut si adatta perfettamente al bianco e nero, con i riflessi sinuosi sulla superficie dell'acqua color inchiostro."

0418 upy2018 cat6 furlan

Categoria 7 – Compact: Simone Matucci (Nuova Zelanda) – Ballando coi Giganti

“Fuggendo dall'inverno neozelandese per una settimana magica nel mondo da sogno sottomarino di Tonga ballando con le balene, mia moglie ed io abbiamo trascorso cinque giorni e cinque notti in mare, navigando per le isole Ha'apai e nuotando con le megattere. Per tutta la settimana non si vide un'altra barca.

“La bellezza degli incontri che abbiamo avuto è davvero trascendente. Queste due megattere adulte di Ha'apai avevano un legame straordinario con noi nell'acqua. È stata la cosa più selvaggia e incredibile a cui abbia probabilmente assistito in tutta la mia vita.

“Le megattere sono una specie meravigliosa e hanno bisogno della nostra protezione. L’intero oceano ha bisogno del nostro aiuto. Ora è il momento più che mai di perdere tutto. Spero che il mio fotografia fa emergere l’ambientalista che c’è in ognuno di noi e aiuta a diffondere la consapevolezza per contribuire a salvare l’oceano!”

Scatto realizzato con Sony RX100 Mk 4, obiettivo grandangolare Dyron, custodia Aquapazza, luce naturale, ISO 100, f/7.1, 1/400

Peter Rowlands commenta: “Quale esempio migliore può esserci del vecchio adagio 'F8 ed essere lì', se non che le fotocamere compatte di oggi sono così capaci (e questo non toglie nulla al fotografo) che ora dovrebbe essere: 'Essere lì e premi l'otturatore'."

0418 upy2018 cat7 matucci

Categoria 8 – Fotografo subacqueo emergente dell'anno: Man BD (Malesia) – Roar

“Stavo fotografando questo nudibranco [nella barriera corallina di Yos Dive Lembeh] e concentrandomi sul suo comportamento per ottenere lo scatto giusto. Mentre ciò accadeva, all'improvviso, dietro i nudi, apparve una murena. Sono rimasto scioccato per un po', ma ho deciso che sarebbe stata un'ottima composizione.

“Sono volati alcuni minuti e con mia sorpresa è apparso un altro nudo proprio dietro l'altro, forse per accoppiarsi. Avere sia dei nudi che una murena è stata per me una doppia sorpresa.

“Ho quindi deciso di aspettare ancora un po’ affinché i nudi fossero nell’inquadratura con la murena che ruggiva dietro. Ci sono voluti circa 30 minuti per ottenere questo scatto e ne è valsa la pena."

Scatto realizzato con una Olympus Tough TG-4, custodia Olympus PT-056, flash interno, ISO 200, f/6, 1/200

Martin Edge commenta: “Un altro dei miei preferiti nella competizione. La bocca e la testa della murena occupano più del 50% dell'inquadratura, che è tutta fuori fuoco, ma il risultato è una superba dimostrazione di sfocatura che non avrei mai creduto potesse funzionare contro i nudi.

Il morbido occhio sinistro della murena insieme ai denti bianchi e lucenti della murena verso il basso completano questa immagine, ma c'è ancora altro in arrivo! Sembra che i nudi stiano pianificando la loro fuga in direzioni diverse. Un’immagine superba!”

0418 upy2018 cat8 manbd

Categoria 9 – Grandangolo nelle acque britanniche/Fotografo subacqueo britannico dell'anno: Grant Thomas (Regno Unito) – Love Birds

“Sono sempre stato affascinato dal soprasotto fotografia, collegando il mondo terrestre quotidiano che tutti conosciamo con i segreti sottomarini meno familiari.

“Ho scelto Loch Lomond come location per questo scatto per via del suo scenario idilliaco, dell'accesso all'acqua e dei cigni amichevoli. La mia idea iniziale era quella di inquadrare uno scatto diviso di un cigno che si nutriva sotto la superficie dell'acqua, ma quando ho notato quanto fossero a loro agio intorno a me ero fiducioso, con un po' di pazienza, che avrei potuto ottenere quello scatto magico dei due.

“Era mezzogiorno, il sole era alto nel cielo.

Guadai lentamente nell'acqua bassa, permettendo ai cigni di sentirsi a proprio agio con la mia presenza.

“Quando hanno iniziato a cercare cibo sotto la linea di galleggiamento, ho dovuto solo aspettare il momento perfetto di sincronicità. "

Scatto realizzato con una Canon 5D MkIII, obiettivo Tokina 10-17mm, custodia Ikelite, due flash Inon Z240, ISO 125, f/14, 1/80.

Martin Edge commenta: ”La giuria è rimasta colpita quando abbiamo visto questa immagine per la prima volta ma, come sapete, le opinioni possono cambiare. In questo caso l'immagine del cigno è migliorata sempre di più nel corso dei giorni in cui si è svolto il giudizio. "

0418 upy2018 cat9 thomas

Categoria 9 – Grandangolo nelle acque britanniche (altamente raccomandato) / Fotografo britannico U/W più promettente dell'anno: Tony Stephenson (Regno Unito) – How Many Pike?

“Vivo nelle East Midlands, molto lontano dal mare e, di conseguenza, molte delle mie immersioni si svolgono nella cava di Stoney Cove, il National Diving Centre del Regno Unito.
“Adoro fotografare i lucci e in questa particolare immersione durante le vacanze di Pasqua, un “gruppo” di maschi stava cercando una compagna. Una volta trovatone uno, la inseguirono incessantemente e rimasero completamente paralizzati nel tentativo di attirare la sua attenzione.

“Questo mi ha permesso di avvicinarmi al pesce, riempire l’inquadratura e mirare a ottenere un buon contatto visivo. Sono stato felice dei risultati. Spero di aver dimostrato che le immersioni nell’entroterra del Regno Unito possono offrire panorami straordinari che è un piacere osservare e fotografare”.

Scatto realizzato con una Olympus OM-D E-M10 MkII, obiettivo fisheye Panasonic Lumix G 8mm, custodia Nauticam NA-EM10 Mark 11, due flash Inon Z240, ISO 200, f/4.5, 1/125

Peter Rowlands commenta: “Non eravamo a corto di foto di lucci da guardare, ma questa ci ha catturato tutti. Eravamo d’accordo, tuttavia, che un tocco di luce extra (o una schiaritura di Photoshop) sul personaggio centrale avrebbe aiutato”.

0418 upy2018 cat9 stephenson

Categoria 10 – Acque britanniche Macro: Henley Spires (Regno Unito) – Battaglia dei Tompots

“Queste due bavose non si stanno baciando ma sono impegnate in una feroce battaglia per i diritti di accoppiamento. L'estate britannica è la stagione degli amori tra i tompot e la competizione è feroce.

“Sono andato a fare immersioni sotto il molo di Swanage alla ricerca di questi pesci carismatici e sono stato felice di incontrarne uno con i segni facciali blu elaborati progettati per attirare un partner. Con mia sorpresa e meraviglia, fu presto raggiunto da un altro maschio e iniziarono a litigare.

“A un certo punto, la polvere si è depositata e loro sono rimasti immobili, con le mascelle serrate insieme, giusto il tempo necessario per catturare questa immagine. È stato un incontro molto fortunato e sono felice di poterlo condividere attraverso questo foto. "

Scatto realizzato con una Nikon D7200, obiettivo Nikon 60mm, custodia Nauticam NA D7200, due flash Inon Z240, ISO 100, f/4.5, 1/125th

Peter Rowlands commenta: ”Chi dice che i pesci britannici manchino di colore e carattere? Questo scatto ha centrato il punto giusto. Nitido quando necessario e sfocato quando non lo è. Concentra e premia l'occhio dello spettatore.

0418 upy2018 cat10 guglie

Categoria 11 – British Waters Compact: Vicky Paynter (Regno Unito) – Scratchy Seal

“Avevo un fine settimana libero, quindi ho preso uno spazio last minute durante il viaggio del nostro club alle Isole Farne, che ospitano migliaia di foche grigie (conosciute anche come foche dell'Atlantico). Ogni autunno nascono lì centinaia di cuccioli.

“Siamo arrivati ​​poco prima, ma c'erano ancora molte foche più giovani desiderose di interagire ed esplorare questi strani subacquei ribollenti. Questa foto è stata scattata durante la seconda immersione della giornata, quando i miei due amici hanno agito come foche magnetiche e abbiamo avuto degli incontri gloriosi.

"Questa foca ovviamente aveva voglia di grattarsi, perché a un certo punto si è sdraiata sulla schiena aspettando che gli massaggiassero la pancia e, mentre lo lasciavamo, si stava grattando bene la coda, creando alcune forme interessanti nel processo . Questo deve aver portato al sorriso soddisfatto che sembra sfoggiare!

Scatto realizzato con Canon Power Shot S110, Ikelite: custodia Ultra Compact 6242.11, ISO 160, f/2.8, 1/500

Martin Edge commenta: ”Un'immagine molto ben eseguita; l'illuminazione, la messa a fuoco e la composizione sono molto ben realizzate. Sono attratto dal riflesso sul retro di questo sigillo. Un degno vincitore.

0418 upy2018 cat11 pagatore

Risultati completi

Risultati completi e dettagli dell'Annuario UPY 2018 possono

essere trovato su subacqueophotographeroftheyear.com

© Tutte le immagini sono copyright dei rispettivi proprietari/UPY 2018

0418 upyAnnuario 2018

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x