Il pericolo della distrazione

DAN MEDICO

Il pericolo della distrazione

I fotografi subacquei a volte possono lasciarsi trasportare, ed è così che iniziano gli incidenti. Caso di studio di PETER BUZZACOTT

0219 dan medico distratto

la sub era una donna di 48 anni che aveva ottenuto il brevetto in acque libere 20 anni fa, ma da allora non si è più immerso. Aveva recentemente seguito un secondo corso di immersione in acque libere.

Era alta 5 piedi e 6 pollici, pesava più di 16 stone e aveva un indice di massa corporea di 36. Aveva recentemente perso più di 3 stone ed era ancora in procinto di perdere peso, sebbene non fosse a dieta durante questo viaggio di crociera di sette giorni in Australia.

L'INCIDENTE

Il secondo giorno di immersioni, il sub ha riferito di “essersi lasciato trasportare mentre scattava le foto”. Smise di guardare gli indicatori e, a 30 metri di profondità, si rese conto che le rimanevano solo 70 bar di gas respiratorio.

Il suo compagno di immersione le stava facendo cenno di risalire, quindi ha iniziato una risalita lenta e decisa. Ha riferito di sentirsi preoccupata e determinata a non sparare in superficie.

A 14 metri si è guardata intorno e inizialmente non è riuscita a localizzare il suo amico. Osservò la sua riserva d'aria diminuire. Alla fine ha raggiunto i 6 metri con circa 20 bar rimasti. Ha deciso di fare una sosta di sicurezza e ha osservato attentamente la sua misurazione per tutto il tempo.

Non appena ebbe finito, fece cenno al suo compagno di salire sulla cima di ormeggio. Salì in modo lento e controllato, ma affermò che la sua mente correva e che si sentiva sollevata quando il suo profondimetro si avvicinava allo zero.

In superficie gonfiò il GAV, guardò il manometro e vide che la bombola era completamente vuota.

Come ha ricordato: “Era un'immersione di 30 metri ed ero molto imbarazzata. Il mio compagno di immersione si stava trattenendo, ma potevo dire che era arrabbiato con me. Non gli ho mai detto quanto stavo per rimanere senza aria, ma mi sono scusato profusamente, dicendogli che non lo avrei mai più fatto.

“Ho parlato con un altro subacqueo, un ex istruttore, e gli raccontò cosa era successo. Mi ha detto che aveva fatto lo stesso errore una volta: si era lasciato trasportare da quello che stava facendo e si era dimenticato di guardare i suoi indicatori. Stavo pensando: “Wow, e sei un tuffo istruttore! "

“Sono rimasto scioccato dalla facilità con cui puoi perdere di vista la tua profondità. Mi sono ripromesso mentalmente di restare con il mio compagno nelle immersioni future e di tenere d'occhio i miei indicatori.

Apparso su DIVER febbraio 2019

ANALISI

Questo sub è stato fortunato che si è resa conto di quanto bassa fosse la pressione della bombola quando lo ha fatto. Ancora molto tempo a quella profondità e probabilmente sarebbe rimasta senza aria prima di tornare in superficie.

Al DAN riceviamo ogni anno rapporti sugli incidenti mortali di subacquei che non sono stati così fortunati. Rimanere senza aria non porta automaticamente alla morte, ma, insieme al panico e ad una rapida risalita, che potrebbe essere più comune tra i subacquei inesperti, le conseguenze possono essere gravi.

Uno studio australiano ha seguito 1000 immersioni subacquee ricreative e ha determinato che, rispetto ai subacquei che emergevano con molta aria rimanente, i subacquei che emergevano con poca aria avevano più di 20 volte più probabilità di essere sorpresi dalla poca aria rimasta.

In altre parole, come il subacqueo coinvolto in questo incidente, semplicemente non stavano prestando attenzione ai loro indicatori.

Recentemente ho iniziato fotografia subacquea di nuovo dopo una lunga pausa. Negli ultimi anni mi ero immerso molto, ma senza macchina fotografica.

La prima cosa che ho riscoperto è stata quanto possa essere fonte di distrazione una macchina fotografica quando trovi qualcosa che vuoi fotografare. È molto facile dimenticare di tenere d'occhio la profondità o l'aria, e questa è una delle ragioni per cui il DAN suggerisce risolutamente che i subacquei ricreativi si immergono con un compagno.

In questo incidente, un amico ha segnalato il subacqueo prima che rimanesse senza aria e l'ha accompagnata in superficie, in grado di prestare assistenza se necessario.

Questo subacqueo ci è andato vicino, ha imparato una lezione preziosa ed è sopravvissuto per immergersi un altro giorno. Mantenere la calma durante la risalita, stare vicino al suo compagno e gonfiare il GAV in superficie erano tutti elementi essenziali affinché il suo incidente risultasse innocuo.

CONCLUSIONE

Un altro aspetto di questo caso è particolarmente rilevante per i subacquei moderni. Nei primi giorni di fotografia subacquea, quando i subacquei utilizzavano rullini di pellicola da 24 o 36 scatti, le fotocamere impermeabili erano un vero investimento, ed era molto più comune allora che i subacquei fossero molto esperti prima di acquistare la loro prima fotocamera.

Oggi, tuttavia, come ha dimostrato questo subacqueo, anche i subacquei appena certificati si dedicano all'hobby, ormai relativamente poco costoso, di fotografia subacquea – prima che abbiano sviluppato un’acuta consapevolezza della situazione attraverso molte immersioni.

Questa relativa inesperienza e la distrazione offerta da una fotocamera rendono una combinazione pericolosa sott'acqua.

Pertanto si consiglia ai nuovi subacquei che desiderano portare la propria macchina fotografica sott'acqua di discutere il piano di immersione con i propri compagni prima di entrare in acqua e di considerare attentamente il rischio aggiuntivo di distrazione.

DAN Europa è un'organizzazione mondiale senza scopo di lucro che fornisce consulenza medica di emergenza e assistenza per lesioni subacquee. Promuove inoltre la sicurezza subacquea attraverso la ricerca, l'educazione, prodotti e servizi

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x