Immergersi nei misteri della miniera Felicitas e della cava Rhisnes

A STEFAN PANIS piace scavare nelle miniere e ha fatto immersioni in due vecchi stabilimenti nel continente: un pozzo tedesco che un tempo produceva ardesia e uno in Belgio da cui veniva estratto il marmo nero

L'ANNO SCORSO MI È STATO AVVIATO su una possibile nuova miniera di ardesia in Germania. Ho contattato il proprietario Wolfgang Rohr, che si è rivelato un ragazzo molto simpatico, ma sfortunatamente non era ancora possibile gestire la miniera a fini commerciali per i subacquei. Le normative tedesche sono molto severe.

Primo tentativo: sfide e problemi tecnici

A giugno Wolfgang mi disse che la miniera sarebbe stata operativa dal mese successivo. Avevo altre spedizioni in corso e solo a settembre ho avuto finalmente un fine settimana libero.

Leggi anche: Argento naufragato, ottone: persino una Ford Modello T!

Con gli amici Robin Verbruggen, Cedric Ryon e Steven e Raf Haenebalcke sono partito per Schmallenberg, 44 miglia a sud-est di Dortmund.

La miniera era piuttosto affollata, con circa 10 altri subacquei in fila per godersi la sua bellezza. Poiché volevamo filmare e fotografare, siamo stati la prima squadra ad entrare in acqua.

L'albero principale scende piuttosto ripidamente fino al livello di 30 metri, dove la linea si divide. La visibilità nel pozzo principale era davvero scarsa, poiché nei giorni precedenti erano state effettuate alcune immersioni e il limo non sembrava depositarsi rapidamente. Dovevamo procedere a tentoni lungo la linea guida.

All'inizio dell'immersione avevo notato una piccola perdita nel mio muta stagna cerniera – non è un buon segno, ma avevo deciso di continuare.

Avvicinandosi allo split, Robin mi ha segnalato che aveva dei problemi tecnici, quindi siamo usciti in squadra. Ero fradicio e con l'acqua a soli 9°C ho dovuto rimandare ulteriori esplorazioni. Ma non ci saremmo arresi così facilmente e abbiamo prenotato per tornare alla fine di ottobre.

Un ritorno di successo e l'esperienza subacquea

Riparate le mute stagne, abbiamo scelto di immergerci di venerdì. La vis sarebbe al meglio e non avremmo lo stress di essere i primi ad entrare. Wolfgang ci ha concesso addirittura il permesso di dormire in miniera, che sarebbe una bellissima esperienza, concedendoci il lusso del tempo per preparare tutto il necessario. giorno prima dell'immersione.

Wolfgang ci ha fornito un ampio briefing e di conseguenza abbiamo elaborato il nostro piano di immersione. Dopo gli ultimi controlli sui nostri rebreather, ci siamo immersi nel pozzo principale.

Questa volta la visibilità era buona e non vedevamo l'ora di fare un'immersione spettacolare. Siamo arrivati ​​alla spaccatura a una profondità di 26 metri e, come concordato, abbiamo svoltato a sinistra.

Qui la miniera aveva un aspetto molto industriale, con molti tubi sospesi e cavi delle pompe che un tempo avrebbero impedito l'allagamento. Abbiamo nuotato oltre una nicchia contenente una piccola cappella, creata come promessa di protezione per i minatori.

Ben presto, grandi macchine abbandonate apparvero spettacolarmente dall'oscurità.

L'escavatore è ancora sul posto.
L'escavatore è ancora sul posto.

Un escavatore ed un grosso carrello retrattile erano entrambi in ottimo stato di conservazione. Ci siamo presi il tempo necessario per osservarli e scattare foto da diverse angolazioni, perché l'ardesia assorbiva molta luce e rendeva difficile scattare buone foto.

Arrivammo a un pozzo laterale, l'ingresso splendidamente realizzato in ardesia. Una grande lama di sega giaceva a terra e ne avremmo viste molte altre. Nelle immersioni successive avremmo anche scoperto che era possibile bypassare il pozzo laterale e trovare un'area contenente molte bottiglie di birra, presumibilmente l'unica forma di svago laggiù.

Entrammo nel pozzo, sostenuto da travi e piastre metalliche. La ruggine nevicava mentre procedevamo e quando emergemmo dal tunnel ci trovammo in una grande stanza. Solo ora ci stavamo rendendo conto di quanto fosse grande questa miniera.

Robin aveva raggiunto il punto di svolta in base al suo consumo d'aria, quindi siamo tornati indietro. Abbiamo trascorso un po' più di tempo attorno ai macchinari prima di risalire l'albero principale per la deco.

Storia e contesto della miniera di ardesia Felicitas

Nel frattempo era arrivato l’amico di Wolfgang, Gunther Dudda, un sommozzatore di caverne e miniere molto esperto. Era ancora impegnato ad esplorare e documentare la miniera e, durante il pranzo, ci ha raccontato la sua storia. Abbiamo appreso che la nostra immersione era stata effettuata nella parte “nuova” della miniera, in servizio fino al 1994.

Le macchine erano state costruite nella miniera e il personale non si era preso la briga di smontarle quando i lavori si erano interrotti. In questa parte della miniera l'ardesia era stata scavata con un'enorme sega meccanica, il che spiegava le pareti diritte.

La parte “vecchia” a destra era dove i lavori erano iniziati intorno al 1886. Lì l'ardesia era stata staccata con l'aiuto di esplosivi e Gunther ci ha detto che la miniera aveva un aspetto completamente diverso. Lui e altri esploratori avevano già lavorato molto sulla mappatura della miniera e avevano persino realizzato un modello 3D di ciò che era stato esplorato fino a quel momento.

Ci ha mostrato la mappa con orgoglio, come dovrebbe essere! La miniera è lunga 720 metri in direzione est-ovest e 200 metri in direzione nord-sud, con il primo livello profondo circa 30 metri, il secondo 52 metri.

È stato costruito a mano su entrambi i livelli, utilizzando trapani pneumatici e dinamite e utilizzando principalmente ardesia per i soffitti. Il livello più profondo fu scavato nel 1949.

Dal 1950 la lavagna iniziò ad essere venduta alle scuole di 32 paesi affinché i bambini imparassero a scrivere. Nel 1958 la produzione raggiunse il suo apice, con 65 dipendenti e una grande richiesta nel settore edile di pareti in ardesia per cucine e bagni. Un mulino macinava gli avanzi da utilizzare come additivo antiscivolo nelle coperture.

Il lavoro in miniera rimaneva però un compito pericoloso. “Santa Barbara” è la santa patrona dei minatori di tutto il mondo, e ogni mattina fiori freschi venivano portati nella piccola cappella che avevamo visto e lì veniva accesa una candela per proteggerli. Ciò non bastò a salvare un minatore morto nel 1979, dopo che un grosso blocco gli era crollato addosso.

Esplorando la parte “vecchia” della miniera

Nel pomeriggio abbiamo deciso di girare a destra per la nostra seconda immersione. La visibilità nel pozzo principale era ancora buona e, alla divisione, Robin ha posizionato un segna-linea e noi abbiamo nuotato nel pozzo di destra.

Qui le formazioni sembravano più ruvide, come aveva detto Gunther, e le pareti erano state realizzate con ardesia.

Porta della stanza degli esplosivi e dettaglio (nel riquadro) del segnale di avvertimento.
Porta della stanza degli esplosivi e dettaglio (nel riquadro) del segnale di avvertimento.

Robin nuotava a un livello più alto, dove un tempo una pila di tubature forniva ventilazione e ora forniva un bel soggetto per le foto. I tubi di drenaggio erano ancora sospesi come se fossero pronti per l'uso.

Abbiamo fatto un salto in un piccolo passaggio laterale che si è rivelato un vicolo cieco e siamo tornati nel corridoio principale.

Robin indicò un'enorme porta di metallo. Quando ci siamo avvicinati abbiamo potuto leggere il cartello: avevamo trovato la stanza degli esplosivi. Devo aver scattato 50 foto di quella porta, perché volevo una foto davvero bella. Siamo tornati indietro, con l'intenzione di scattare foto migliori del carrello retrattile.

Accanto troviamo un passaggio con corrimano. Le strutture in ferro si erano ingombrate e formavano quelle che sembravano stalagmiti. Il tempo è volato e abbiamo dovuto terminare la nostra immersione.

Cava di Rhisnes: una gemma nascosta

LA CAVA DI RHISNES È ABBASTANZA PROFONDA, che varia dai 6 ai 10 metri a seconda della fluttuazione del livello dell'acqua, e ha tre ingressi alle sue miniere.

Rhisnes si trova a circa 40 miglia a sud-est di Bruxelles. Il luogo è noto da tempo tra la comunità di speleologi del Belgio, ma per molto tempo le immersioni lì hanno avuto la tendenza ad essere condotte in segreto.

Un nuovo inizio per la cava di Rhisnes

Poi abbiamo sentito la voce che la miniera sarebbe stata chiusa. Fortunatamente per noi, però, si è scoperto che era stato acquistato da un IANTD istruttore, Jacques Carême, con l'intenzione di trasformarlo in un centro ufficiale di immersione e formazione.

Secondo il proprietario, Rhisnes veniva già estratto per estrarre calcare 200 anni fa, finché non trovarono una vena di marmo nero e iniziarono a estrarla.

Nel 1976, tuttavia, si verificò una frana sulla vicina strada N904 e l'estrazione del marmo rallentò fino ad interrompersi.

Immersione nella miniera di Rhisnes

Era una giornata soleggiata di ottobre. Avevo preso appuntamento con il mio amico Steven Haenebalcke per immergermi nella miniera.

Il tempo era fantastico per il periodo dell'anno e quando siamo arrivati ​​altre macchine aspettavano al cancello. Era una squadra di tuffi olandese e abbiamo fatto la loro conoscenza.

Poi è arrivato Jacques e abbiamo guidato la macchina fino alla cava, con calma e tranquillità.

Jacques era intento a sistemare le bombole sul terrazzo. Era appena arrivato un compressore, in modo che in futuro si potesse provvedere al rifornimento d'aria sul posto. C'era anche un caminetto, pronto per riscaldarci dopo le nostre fredde immersioni invernali!

Abbiamo studiato il piano della miniera di Jacques e abbiamo creato il nostro piano di immersione. Poi ci siamo vestiti e siamo stati la prima squadra ad entrare in acqua. La visibilità era bassa. Abbiamo nuotato in superficie verso una boa da cui una linea guida avrebbe portato all'ingresso della miniera.

Resti di uno scivolo in ferro, utilizzato per caricare il marmo sui carri da miniera.
Resti di uno scivolo in ferro, utilizzato per caricare il marmo sui carri da miniera.

Abbiamo nuotato attraverso il grande ingresso, ma non siamo riusciti a rilasciare la lenza perché la visibilità era pessima. Poi, circa 20 metri più avanti, si è schiarito, dandoci almeno 10 metri di visibilità. Grande!

Abbiamo iniziato la nostra esplorazione, superando le pareti di marmo scolpito. Steven indicò una pala, bella foto opportunità.

Il tunnel si divideva in un punto in cui i portacavi elettrici servivano a sostenere la linea guida. Steven ha posizionato una freccia per indicare la via d'uscita e ci siamo avventurati più in profondità nel sistema.

Abbiamo raggiunto una profondità di 35 metri, anche se quando il livello dell'acqua è alto può arrivare fino a 40 metri. Mentre chiudevamo il giro abbiamo visto e fotografato un vecchio secchio arrugginito.

Qua e là potevo vedere punti alti nel muro dove erano state scavate nicchie abbastanza grandi per nuotare.

Abbiamo illuminato lo spazio con uno schiavo flash e un po' di limo che vorticava verso l'alto gli conferiva un'atmosfera misteriosa. Raggiungemmo di nuovo il bivio e questa volta decidemmo di seguire l'altro percorso, che alla fine portò a un altro ingresso. Un'enorme catena appesa al soffitto un tempo veniva utilizzata per manovrare grandi blocchi di marmo.

Un carro da miniera abbandonato.
Un carro da miniera abbandonato.

Scoperte e carri minerari

Avevo visto un video clip della miniera di Rhisnes e ho notato che vi erano mostrati alcuni carri da miniera, quindi ho chiesto a Jacques dove potevamo trovarli.

Ora sembrava che stessimo tornando indietro ed ero un po' di cattivo umore perché non eravamo riusciti a localizzare i carri.

Steven ha segnalato che voleva esplorare un'altra nicchia a un livello più alto.

Mentre ci avvicinavamo ho potuto vedere una sottile linea guida salire e ho capito che doveva essere quella di cui mi aveva parlato Jacques.

Non sono riuscito a trattenere un urlo di gioia nel mio circuito del rebreather e ho sentito anche il mio amico ridere. I carri da miniera erano uno spettacolo bellissimo e abbiamo scattato diverse foto in questa zona, dal soffitto basso.

C'era un'altra linea guida lì, che portava alla terza uscita, e pensavo che questa parte ristretta del sistema sarebbe stata l'ideale per formazione con cambio laterale.

Ero molto soddisfatto della nostra immersione mentre tornavamo fuori, ma dopo un'ora a 9°C le mie mani erano diventate davvero fredde. La temperatura esterna era di 20°, quindi non mi ero preso la briga di usare il mio muta stagna guanti, che mi avrebbero dato un comfort extra.

All'uscita la visibilità è diventata di nuovo scarsa, ma ho potuto sentire il calore accogliente della cava, rendendo la nostra decompressione piacevole e facile.

Riflessioni e progetti futuri

Emergiamo sotto un sole splendente: era il 14 ottobre e la temperatura era di 26°C, incredibile!

Jacques ha preparato dei panini alla griglia e noi ci siamo goduti il ​​pasto e un drink sulla terrazza, discutendo della nostra immersione mentre ci godevamo una splendida vista sulla cava.

Presentazione del *NUOVO* computer subacqueo Shearwater Peregrine TX Air Integrated Recensione Unboxing #scuba #shearwater #scuba #scubadiving #scubadiver LINKS Scuba.com: https://www.scubadivermag.com/affiliate/dive-computers https://shearwater. com Diventa fan: https://www.scubadivermag.com/join Acquisti attrezzatura: https://www.scubadivermag.com/affiliate/dive-gear ---------------- -------------------------------------------------- ----------------- I NOSTRI SITI Sito web: https://www.scubadivermag.com ➡️ Immersioni subacquee, fotografia subacquea, suggerimenti e consigli, recensioni di attrezzatura subacquea Sito web: https:// www.divernet.com ➡️ Sito web di notizie subacquee, fotografia subacquea, suggerimenti e consigli, resoconti di viaggio: https://www.godivingshow.com ➡️ Sito web dell'unico spettacolo subacqueo nel Regno Unito: https://www.rorkmedia.com ➡️ Per la pubblicità all'interno dei nostri marchi --------------------------------------------- -------------------------------------- SEGUICI SUI SOCIAL FACEBOOK: https://www .facebook.com/scubadivermag TWITTER: https://twitter.com/scubadivermag INSTAGRAM: https://www.instagram.com/scubadivermagazine Collaboriamo con https://www.scuba.com e https://www.mikesdivestore .com per tutti gli elementi essenziali della tua attrezzatura. Considera l'utilizzo del link di affiliazione sopra per supportare il canale. 00:00 Introduzione 04:37 Unboxing di Peregrine TX 07:25 Prova pratica di Peregrine TX 19:53 Recensione di Peregrine TX 23:57 Ora dell'annuncio 24:59 Ci vediamo!

Ti presentiamo il *NUOVO* computer subacqueo Shearwater Peregrine TX con aria integrata. #scuba #shearwater

#scuba #scubadiving #scubadiver
COLLEGAMENTI
Scuba.com:
https://www.scubadivermag.com/affiliate/dive-computers

https://shearwater.com

Diventa fan: https://www.scubadivermag.com/join
Acquisti di attrezzatura: https://www.scubadivermag.com/affiliate/dive-gear
-------------------------------------------------- ---------------------------------
I NOSTRI SITI

Sito web: https://www.scubadivermag.com ➡️ Immersioni subacquee, Fotografia subacquea, Suggerimenti e consigli, Recensioni attrezzatura subacquea
Sito web: https://www.divernet.com ➡️ Notizie subacquee, fotografia subacquea, suggerimenti e consigli, resoconti di viaggio
Sito web: https://www.godivingshow.com ➡️ L'unico spettacolo di immersioni nel Regno Unito
Sito web: https://www.rorkmedia.com ➡️ Per la pubblicità all'interno dei nostri marchi
-------------------------------------------------- ---------------------------------
SEGUICI SUI SOCIAL MEDIA

FACEBOOK: https://www.facebook.com/scubadivermag
TWITTER: https://twitter.com/scubadivermag
INSTAGRAM: https://www.instagram.com/scubadivermagazine

Collaboriamo con https://www.scuba.com e https://www.mikesdivestore.com per tutti gli elementi essenziali della tua attrezzatura. Considera l'utilizzo del link di affiliazione sopra per supportare il canale.
00: Introduzione a 00
04:37 Unboxing di Peregrine TX
07:25 Peregrine TX, pratico
19:53 Recensione di Peregrine TX
23:57 Ora dell'annuncio
24:59 Ci vediamo!

YouTube Video UEw2X2VCMS1KYWdWbXFQSGV1YW84WVRHb2pFNkl3WlRSZS5BNTZDRUVBRkUwRDU3N0FF

Recensione unboxing del computer subacqueo Shearwater Peregrine TX #scuba #shearwater

Link affiliato Scuba.com: https://imp.i302817.net/AWm4d7 #scuba #scubadiving #scubadiver Diventa fan: https://www.scubadivermag.com/join Acquisti attrezzatura: https://www.scubadivermag.com /affiliato/attrezzatura subacquea -------------------------------------------- --------------------------------------- I NOSTRI SITI Sito web: https://www.scubadivermag .com ➡️ Sito web di immersioni subacquee, fotografia subacquea, suggerimenti e consigli, recensioni di attrezzatura subacquea: https://www.divernet.com ➡️ Sito web di notizie subacquee, fotografia subacquea, suggerimenti e consigli, resoconti di viaggio: https://www.godivingshow. com ➡️ L'unico Dive Show nel Regno Unito Sito web: https://www.rorkmedia.com ➡️ Per la pubblicità all'interno dei nostri marchi ----------------------- -------------------------------------------------- ---------- SEGUICI SUI SOCIAL MEDIA FACEBOOK: https://www.facebook.com/scubadivermag TWITTER: https://twitter.com/scubadivermag INSTAGRAM: https://www.instagram.com /scubadivermagazine Collaboriamo con https://www.scuba.com e https://www.mikesdivestore.com per tutti gli elementi essenziali della tua attrezzatura. Considera l'utilizzo del link di affiliazione sopra per supportare il canale. 00:00 Introduzione 00:52 Ora dell'annuncio 01:51 Metodi di segnalazione 04:07 Segnali manuali di base 09:56 Segnali manuali per il numero di immersione 11:09 Segnali manuali per le cose 14:14 Segnali manuali delle vie aeree 16:16 Segnali manuali di superficie

Link di affiliazione di Scuba.com:
https://imp.i302817.net/AWm4d7

#scuba #scubadiving #scubadiver

Diventa fan: https://www.scubadivermag.com/join
Acquisti di attrezzatura: https://www.scubadivermag.com/affiliate/dive-gear
-------------------------------------------------- ---------------------------------
I NOSTRI SITI

Sito web: https://www.scubadivermag.com ➡️ Immersioni subacquee, Fotografia subacquea, Suggerimenti e consigli, Recensioni attrezzatura subacquea
Sito web: https://www.divernet.com ➡️ Notizie subacquee, fotografia subacquea, suggerimenti e consigli, resoconti di viaggio
Sito web: https://www.godivingshow.com ➡️ L'unico spettacolo di immersioni nel Regno Unito
Sito web: https://www.rorkmedia.com ➡️ Per la pubblicità all'interno dei nostri marchi
-------------------------------------------------- ---------------------------------
SEGUICI SUI SOCIAL MEDIA

FACEBOOK: https://www.facebook.com/scubadivermag
TWITTER: https://twitter.com/scubadivermag
INSTAGRAM: https://www.instagram.com/scubadivermagazine

Collaboriamo con https://www.scuba.com e https://www.mikesdivestore.com per tutti gli elementi essenziali della tua attrezzatura. Considera l'utilizzo del link di affiliazione sopra per supportare il canale.
00: Introduzione a 00
00:52 Ora dell'annuncio
01:51 Metodi di segnale
04:07 Segnali manuali di base
09:56 Segnali manuali del numero di immersione
11:09 Segnali manuali per le cose
14:14 Segnali delle vie aeree
16:16 Segnali manuali in superficie

YouTube Video UEw2X2VCMS1KYWdWbXFQSGV1YW84WVRHb2pFNkl3WlRSZS42MzE1QTJBMEI3NjI4Rjk5

Segnali manuali essenziali per le immersioni #scuba #signal

@dekkerlundquist5938 #ASKMARK Ciao Mark, recentemente durante un'immersione ho parlato con un subacqueo esperto che si stava immergendo con dei gemelli ma non aveva alcun collettore, cioè ogni bombola aveva un primo stadio con un primario e un SPG. Una bombola aveva il gonfiatore a bassa pressione per il suo GAV. Quali sono i pro e i contro di una configurazione molteplice rispetto a gemelli indipendenti? #scuba #scubadiving #scubadiver LINK Diventa fan: https://www.scubadivermag.com/join Acquisti attrezzatura: https://www.scubadivermag.com/affiliate/dive-gear ---------- -------------------------------------------------- ----------------------- I NOSTRI SITI Sito web: https://www.scubadivermag.com ➡️ Immersioni subacquee, Fotografia subacquea, Suggerimenti e consigli, Recensioni di attrezzatura subacquea Sito web: https://www.divernet.com ➡️ Notizie subacquee, fotografia subacquea, suggerimenti e consigli, resoconti di viaggio Sito web: https://www.godivingshow.com ➡️ L'unico spettacolo subacqueo nel Regno Unito Sito web: https:// www.rorkmedia.com ➡️ Per la pubblicità all'interno dei nostri marchi --------------------------------------- -------------------------------------------- SEGUICI SUI SOCIAL FACEBOOK : https://www.facebook.com/scubadivermag TWITTER: https://twitter.com/scubadivermag INSTAGRAM: https://www.instagram.com/scubadivermagazine Collaboriamo con https://www.scuba.com e https ://www.mikesdivestore.com per tutti gli elementi essenziali della tua attrezzatura. Considera l'utilizzo del link di affiliazione sopra per supportare il canale. 00:00 Introduzione 00:40 Qual è lo scopo dei gemelli indipendenti? 01:06 Risposta

@dekkerlundquist5938
#ASKMARK Ciao Mark, recentemente durante un'immersione ho parlato con un subacqueo esperto che si stava immergendo con dei gemelli ma non aveva alcun collettore, cioè ogni bombola aveva un primo stadio con un primario e un SPG. Una bombola aveva il gonfiatore a bassa pressione per il suo GAV. Quali sono i pro e i contro di una configurazione molteplice rispetto a gemelli indipendenti?

#scuba #scubadiving #scubadiver
COLLEGAMENTI

Diventa fan: https://www.scubadivermag.com/join
Acquisti di attrezzatura: https://www.scubadivermag.com/affiliate/dive-gear
-------------------------------------------------- ---------------------------------
I NOSTRI SITI

Sito web: https://www.scubadivermag.com ➡️ Immersioni subacquee, Fotografia subacquea, Suggerimenti e consigli, Recensioni attrezzatura subacquea
Sito web: https://www.divernet.com ➡️ Notizie subacquee, fotografia subacquea, suggerimenti e consigli, resoconti di viaggio
Sito web: https://www.godivingshow.com ➡️ L'unico spettacolo di immersioni nel Regno Unito
Sito web: https://www.rorkmedia.com ➡️ Per la pubblicità all'interno dei nostri marchi
-------------------------------------------------- ---------------------------------
SEGUICI SUI SOCIAL MEDIA

FACEBOOK: https://www.facebook.com/scubadivermag
TWITTER: https://twitter.com/scubadivermag
INSTAGRAM: https://www.instagram.com/scubadivermagazine

Collaboriamo con https://www.scuba.com e https://www.mikesdivestore.com per tutti gli elementi essenziali della tua attrezzatura. Considera l'utilizzo del link di affiliazione sopra per supportare il canale.
00: Introduzione a 00
00:40 Che senso hanno i gemelli indipendenti?
01:06 Risposta

YouTube Video UEw2X2VCMS1KYWdWbXFQSGV1YW84WVRHb2pFNkl3WlRSZS44QjI0MDE3MzFCMUVBQTkx

Qual è lo scopo dei gemelli indipendenti? #chiedimarco

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x