VIAJE il Road Trip spagnolo


deprecato: la conversione automatica di false in array è obsoleta /home/837581.cloudwaysapps.com/gcahrcedfn/public_html/wp-content/plugins/link-whisper-premium/core/Wpil/Settings.php on line 3073

SUBACQUEO DI SPAGNA

VIAJE Il viaggio in Spagna

Tre settimane in giro per il sud della Spagna in una casa mobile, con una serie di immersioni varie in prospettiva – andiamo, dice WILL APPLEYARD, o dovrebbero essere vamonos!?

1018 Spagna1

Il camper VW di Will e Ana a Javea.

#vanlife, #camper, s #vitaontheroad; cerca uno di questi hashtag sui social media e ti ritroverai a frugare tra un trilione di immagini raffinate che raffigurano coppie di twee (con cane) che vivono il sogno nella loro amata "casa mobile" (un camper).

La mia compagna Ana e io abbiamo pensato che sarebbe stato divertente intraprendere un viaggio su strada "guida e tuffati" con sede in Spagna nella nostra casa mobile. Eppure, avendo trascorso molti mesi in viaggio negli ultimi due anni, non ci facevamo illusioni sulla realtà di #vanlife.

La libertà di questo tipo di viaggio offre un'esistenza fantastica, ma le fotografie di Instagram associate dovrebbero avere hashtag come #squabblingcoppia, #toiletfacilities? e #vorrei-avere-l'aria condizionata.

Precedenti viaggi in furgone verso la costa spagnola ci avevano portato lungo tutta la Francia, cercando di evitare le strade a pedaggio, ma non riesco a decidere cosa sia peggio: infinite rotatorie secondarie (le hanno inventate i francesi) o fermarsi a pompare euro ai caselli automatici dopo ogni pochi chilometri di autostrada, certamente superba.

Quindi abbiamo viaggiato con Brittany Ferries da Portsmouth a Santander, nel nord-ovest della Spagna, saltando completamente la Francia.

La traversata dura 24 ore ma consente di risparmiare usura e chilometraggio sul furgone ed è incredibilmente rilassante (tempo permettendo).

Le destinazioni per le immersioni sono state pianificate in anticipo con l'aiuto degli uffici turistici di Murcia, Benidorm e Valencia.

Le cose iniziarono male una volta atterrato: una notte di sonno terribile da qualche parte a quattro ore di macchina a sud di Santander in una delle tempeste elettriche più violente che abbia mai visto.

Stanco, ho preso una decisione sbagliata parcheggiando sotto un albero in un parcheggio per camion. L'albero è stato successivamente colpito da un fulmine, con un suono assordante ed esplosivo.

Apparso su DIVER ottobre 2018

abbiamo fatto il soldato a sud con l'aumento della temperatura, passando per Salamanca, costeggiando Mérida e con una breve sosta a Siviglia per vedere gli amici e fare scorta di cibo e acqua prima di dirigersi verso est per il viaggio di sette ore fino a Cabo de Palos, Murcia.

Preferiamo fare un "campeggio libero" quando e dove possiamo piuttosto che fermarci nei campeggi ufficiali, quindi dobbiamo essere autosufficienti con molta acqua, pannelli solari, un inverter di potenza da 240 V e la nostra doccia a pressione (in parte) fatta in casa .

Bar, caffetterie e centri immersioni ci forniscono servizi igienici aggiuntivi.

C'è sempre la possibilità di essere spostati dalla polizia quando si campeggia in alcuni paesi, ma se sei ragionevolmente nascosto e non lasci tracce di solito non è un problema.

Ero già stato a Cabo de Palos per fare sub quando, a causa di un errore con il programma delle immersioni, mi ero perso il relitto più accessibile, El Naranjito, quindi volevo aggiungerlo alle nostre tre settimane, 10- programma delle immersioni.

In camper puoi cambiare vista tutte le volte che vuoi e Cabo de Palos ci ha regalato viste favolose sul mare accanto a una piccola insenatura.

Siamo arrivati ​​tardi e abbiamo parcheggiato abbastanza vicino a molti altri abitanti del furgone con la stessa idea: un buon segno che probabilmente è giusto fermarsi per una notte.

Al sorgere del sole ci siamo diretti al vicino centro immersioni Islas Hormigas. Ana ha indossato a muta stagna e ho optato per la mia tuta intera da 6 mm, di cui in seguito mi sarei pentita. Bollire sulla barca o congelare sott'acqua?

1018 Spagna2
Sul relitto del Naranjito.

Nella notte del 13 aprile 1943, la Isla Gomera da 51 metri era diretta a Barcellona da Cartagena. Iniziò a inclinarsi pesantemente verso il porto in caso di maltempo, imbarcò acqua e perse il suo carico di arance, affondando senza perdite di vite umane. La parola spagnola per arancia è naranja, da cui il nome del sito El Naranjito.

Il relitto si trova a 28 metri a prua, a 35 metri sul ponte e tocca il fondo a 45 metri dal fondo del mare, con una boa fissata a prua. Mentre scendevamo con visibilità media, la temperatura sul mio computer sono sceso da 22° a 14° da battere i denti a 35m per me nel mio muta.

Immergendomi con una miscela standard al 21%, mi sono anche ritrovato a desiderare il nitrox mentre il nostro tempo di non decompressione scorreva. Il relitto è favolosamente intatto e abbiamo nuotato attraverso la timoneria, sopra una delle due stive di carico e fino al centro della nave, lasciandoci solo pochi minuti per osservare tutto prima di tornare verso la linea di boa per le classiche foto da sub/prua.

Le profondità disponibili coprono una vasta gamma di desideri di immersione. Si dice che i pesci luna visitino regolarmente la boa, ma solo più tardi nel viaggio ne vedremmo uno.

Cabo de Palos vanta anche una riserva marina fermamente protetta, piena di vita da cernie, barracuda e nuvole di pesci più piccoli, ed è un punto di riferimento per le riserve marine spagnole. Tutti quelli con cui abbiamo parlato di immersioni durante il nostro viaggio ne sono rimasti entusiasti.

Il caldo secco della Spagna è una benedizione quando si deve asciugare l'attrezzatura per l'immersione, e quando eravamo pronti per trasferirci a Benidorm tutto era quasi asciutto.

È essenziale mantenere l'attrezzatura asciutta borse anche, se non ci fosse tempo per asciugare il kit. Mio muta e gli stivali assumono un aroma interessante dopo immersioni ripetitive.

L'isola di Benidorm era un'altra destinazione da rivisitare, ma volevamo immergerci di giorno, piuttosto che di notte come avevo fatto prima, e in questa occasione con il centro immersioni di Nisos.

Tuttavia, l'immersione una delle due è iniziata male. Una forte corrente superficiale ha reso la discesa della boa dal RIB alla barriera corallina molto faticosa, la visibilità non era quella che Nisos si aspettava e ancora una volta mi sono congelato i... guanti. Mi sono sentito per i proprietari del centro immersioni Jessie e Jose, devastati dal fatto che il loro amato sito di riferimento non funzionasse mentre passavamo alla seconda immersione.

Ora ormeggiati sul lato sottovento dell'isola, con gli imponenti hotel di Benidorm come sfondo a uno o due migli nautici di distanza, siamo scesi in acque calde e favolosamente limpide a 20 metri. Due polpi si sono intrufolati nelle tane sul fondo del mare e quasi subito dopo una coppia di aquile di mare sono volate via nel blu.

Le pareti a strapiombo dell'isola somigliavano a una pila di frittelle. Scendemmo a 10 metri sul fondo del mare e vedemmo pantofole e aragoste, nudibranchi e gronghi.

Ero felice che Jessie e Jose potessero ora mettersi in mostra sulla soglia di casa.

Le nuotate offrono anche ai subacquei la possibilità di giocare qui. Dopo essere usciti da uno, abbiamo visto altre cinque o sei aquile di mare svolazzare in formazione, svanendo ma poi tornando per una seconda occhiata. Jessie ha trascorso del tempo con un pesce luna (o pez luna in spagnolo) mentre aspettava che tornassimo sulla barca.

Abbiamo utilizzato un campeggio ufficiale per due notti durante le immersioni a Benidorm: la città non è un posto dove accamparsi selvaggiamente se puoi evitarlo.

Trascorrere due notti in una destinazione ti consente di lasciare tutto il tuo kit di immersione presso il centro immersioni durante la notte e di ritirarlo asciutto prima di lasciare l'area.

ci siamo diretti a nord più su lungo la costa orientale e verso un territorio nuovo per noi: Javea, o Xabia in catalano, nella regione di Valencia. Insolitamente questa parte della Spagna ha parecchie strade a pedaggio, anche se queste possono essere facilmente evitate. Fa caldo in Spagna a giugno e luglio, guidare per diverse ore senza aria condizionata è logorante e con l’aumento del caldo, aumenta anche l’umore!

La città di Javea si estende attorno a due spiagge principali, una rocciosa e l'altra sabbiosa. Abbiamo parcheggiato accanto alla spiaggia rocciosa più tranquilla, a pochi metri dal mare e abbiamo goduto di una vista sul Mediterraneo. Guardare splendide albe comodamente dal tuo letto, con un tè, è l'unico modo per iniziare una giornata.

Il centro immersioni di Cabo la Nao sembrava uscito direttamente da un catalogo PADI. Era completamente addobbato con nuova attrezzatura a noleggio e aveva un lussuoso ricevimento all'interno di un edificio moderno appena ristrutturato, aree per l'asciugatura dei kit all'interno e all'esterno e molto personale. Decine di subacquei spagnoli del fine settimana si accalcavano caricando i gommoni con l'attrezzatura per le immersioni mattutine. Siamo caduti nella mischia.

Il nostro RIB si è diretto a sud, con il briefing sull'immersione curato prima che lo skipper partisse a tutto vapore e accelerassimo verso le imponenti scogliere arancioni.

Solo una parte della zona costiera qui è designata riserva marina, quindi può essere incostante per la vita marina. Le formazioni rocciose sottostanti erano invitanti, anche se immergersi con un gruppo di subacquei con abilità miste significava che non potevamo esplorare quanto avremmo voluto.

Un paio di nuotate simili a caverne hanno aggiunto interesse ed è stato bello vedere l'abbondanza di posidonia, l'erba marina così importante per l'ecologia mediterranea. La nostra guida riteneva che le zone di pesca che circondavano la riserva marina non dassero ai pesci alcuna possibilità di prosperare.

L'immersione è stata abbastanza piacevole, nella media e una rapida inversione di rotta al centro immersioni ci ha visto di nuovo in acqua per un secondo tuffo poco prima di pranzo.

Denia era a sole sette miglia più a nord. Non siamo rimasti colpiti da questa importante città portuale, che serve traghetti per le Isole Baleari, ma siamo rimasti stupefatti dal nostro campeggio a Les Rotes, a 10 minuti di auto.

Dove finisce la strada inizia una splendida baia, abbiamo parcheggiato vicino alla spiaggia e preparato la nostra attrezzatura fotografica per un'immersione mattutina con il centro immersioni Marday nel porto turistico di Denia.

Marday's è stata l'unica barca per immersioni del nostro viaggio che forniva snack e dolci tra un'immersione e l'altra e l'unica che ci chiedeva se volevamo condurre la nostra immersione lontano dal gruppo.

Lo skipper si è legato a una boa fissa e ci siamo diretti verso il fondale a 17 metri. Con la visuale dalla nostra parte, mi sono posizionato per fotografare Ana con una coppia di cernie accanto a una sporgenza che si inarca da un masso grande quanto una casa.

Ma tutto quello che potevo vedere era nero nel mirino: avevo lasciato il copriobiettivo sulla fotocamera. Mi fissò mentre giravo verso di me l'oblò della cupola. L'ho mostrato ad Ana, che mi ha riso in faccia mentre continuavamo l'immersione.

Grandi massi, formazioni rocciose e passaggi per nuotare sono presenti in questo punto di immersione circondato da sabbia increspata, che esalta la luce che scende dall'alto.

Abbiamo attraversato un labirinto di fessure, grotte e tunnel ma, come a Javea e alla cernia a parte, non eravamo quasi circondati da pesci.

Tuttavia, ci siamo divertiti e non vedevamo l'ora che arrivasse la seconda immersione, senza copriobiettivo. Ciò si è verificato in un'area spesso piena di pesci luna e ne abbiamo avvistato uno dalla barca appena prima che lasciasse la superficie sulla via del ritorno al porto.

La topografia di questa zona è spettacolare con le sue scogliere, insenature e grotte e qui ci siamo anche divertiti a fare snorkeling ogni sera prima di una cena in camper, o la mattina presto prima di colazione.

Abbiamo trascorso una notte in più a Les Rotes, incapaci di staccarci da questo gioiello di luogo per nuotare e campeggiare.

Poi è tornato sulla strada verso Alcossebre per immergersi in uno dei segreti meglio custoditi del Mediterraneo, le Isole Columbretes.

Ci sono voluti due tentativi per raggiungere le isole, a due ore di barca dalla terraferma. Durante il primo tentativo, il vento si è alzato poco prima di raggiungere l'isola principale, costringendoci a tornare indietro.

Il giorno successivo abbiamo nuovamente caricato la barca del centro immersioni Barracuda con l'attrezzatura e le scorte di cibo per la giornata e abbiamo cercato un posto comodo a bordo. Durante il viaggio abbiamo completato un po' di pratiche burocratiche perché il parco marino, dichiarato riserva naturale dal 1988 sopra e sotto l'acqua, è rigorosamente protetto.

Le isole furono visibili dopo un'ora: quattro isolotti di varie dimensioni, di cui il più grande ospitava un faro del XIX secolo, ranger del parco e biologi.

Dovevamo immergerci due volte con una guida subacquea "fotografa-simpatica" e un gruppo di 10 subacquei paganti. Dieci sono probabilmente cinque di troppo per qualsiasi gruppo guidato, ma l'abilità generale di immersione è buona.

l'ultima volta che mi sono immerso Mi sono trovato in una così ricca varietà e abbondanza di specie di pesci probabilmente durante la mia ultima visita sul Mar Rosso. Specie di cernia
dall'orata al labride e il branco di pesci più piccoli riempiva ogni spazio, la vista interrotta solo dai freddi termoclini mentre scendevamo a 25 m.

Scivolammo lungo vaste pareti che si tuffavano apparentemente nel nulla e si estendevano in alto sopra di noi verso la superficie in una limpidezza dell'acqua fuori dalle classifiche. Voragini invitanti offrivano rifugi per le aragoste e le stazioni di pulizia erano in uso dietro ogni curva.

Una cernia su cinque sembrava essere di tipo curioso, al punto che la mia macchina fotografica divenne uno scudo.

I porti a cupola attirano molte specie, ma prima non avevo considerato la cernia una vanità. Abbiamo esplorato due degli isolotti durante le nostre immersioni e desideravamo vederne di più.

Ci siamo imbattuti in ordigni militari risalenti al periodo in cui qui si effettuavano test sulle armi. Queste isole si presterebbero perfettamente per le immersioni subacquee – una sorta di Isole Similan come i Fratelli o addirittura, oserei dire, una mini-Galapagos alle porte dell’Europa (anche se con meno pelagici). Le regole dell'immersione vengono rigorosamente rispettate e i gruppi devono terminare l'immersione al cavo di ormeggio da cui sono partiti.

Un banco di tonni sfrecciava davanti alla poppa mentre ci accucciavamo in posti ombreggiati per il viaggio di ritorno in barca.

Abbiamo utilizzato per l'ultima volta il “servizio” di asciugatura notturna del centro immersioni prima di dirigerci verso la nostra destinazione finale, L'Ametla de Mar.

1018 Spagna3
Un'immersione nella tonnara può essere un'esperienza disorientante e vertiginosa.

Un lampo giallo passò sotto di me mentre immergevo la faccia nell'acqua, poi un altro. I gabbiani sedevano in file lungo il pesante bordo di plastica della struttura in cui galleggiavamo mentre la nostra guida subacquea scendeva i gradini della barca per unirsi a noi.

Eravamo nel mezzo di una rete colossale, profonda 15 metri, una delle tante, tutte chiuse sul fondo. La nostra prossima immersione sarà nei confini di un allevamento di tonno rosso.

Il tonno rosso è in pericolo di estinzione in natura, quindi tali immersioni possono essere considerate controverse. Gli argomenti a favore e contro la piscicoltura continuano, ma Tuna Tours organizza viaggi per subacquei e apneisti, la sua lussuosa barca parte dal villaggio di pescatori di L'Ametla de Mar tre volte al giorno. Avevamo trovato un luogo ideale per il campeggio selvaggio appena fuori città, vicino a una bellissima baia, con ombrosi pini che fornivano un gradito sollievo dal caldo.

immersioni con diverse centinaia il tonno mostruoso non è per tutti. Nuotano costantemente attorno alla rete in un'ampia parete, larga forse 50 tonni, a ogni profondità. È stata un'immersione di 40 minuti esilarante ma vertiginosa e avevo costantemente bisogno di tornare alla parete per orientarmi.

Le abilità di galleggiamento vanno fuori dalla finestra mentre i pesci in viaggio ammassati creano un vortice. Ho perso Ana quasi immediatamente, e il mio vago fotografia i piani uscirono dall'oblò mentre scattavo dal fianco al flusso continuo di creature armate, quasi meccaniche nell'aspetto e nel movimento.

La mia pubblicazione su Facebook di una foto di questa immersione ha suscitato scalpore tra gli amici subacquei che si oppongono all'allevamento di questa specie, sebbene argomenti simili potrebbero essere utilizzati per l'allevamento di qualsiasi animale e i suoi effetti sull'ambiente.

Il nostro viaggio in Spagna ci ha permesso di avventurarci in territori che non avrebbero potuto facilmente adattarsi a brevi vacanze con viaggi in aereo. Siamo tornati dalla Spagna alla Francia con più di 1000 miglia alle spalle.

E posso dichiarare che questa parte del Mediterraneo è molto viva e vegeta.

FATTO

COME ARRIVARE> Brittany Ferries da Portsmouth a Santander, brittany-ferries.co.uk.

DIVING> Cabo de Palos, Cartagena, islashormigas.com. Nisos, Benidorm, nisosbenidorm.es. Javea, cabolanao.com. Denia, mardaysresort.com. Alcossebre, Isole Columbretes, barracudabuceo.com. La Ametela de Mar, immersione al tonno, tuna-tour.com.

QUANDO ANDIAMO> Mesi estivi.

I SOLDI> Euro.

SALUTE> Molti centri immersioni spagnoli ora chiedono di vedere un documento medico valido.

PREZZI> Traversata in traghetto £663 per due, compresi cabina e camper. Prenotare con largo anticipo può significare un grande risparmio. Il costo delle immersioni è di circa 35 euro a persona per immersione, 60 euro per due. Gita di un giorno a Columbretes 120 euro, immersione al tonno 60 euro.

Informazioni sui VISITATORI> Murcia, murciaturistica.es. Benidorm, it.visitbenidorm.es, Valenza, it.comunitatvalenciana.com/diving. Will consiglia l'app park4night per trovare campeggi internazionali gratuiti e a pagamento.1018 Scheda informativa sulla Spagna

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x