Tropico del Cancro

SUBACQUEO DEL MAR ROSSO

Tropico del Cancro

Dopo aver lavorato in Egitto nei primi giorni delle immersioni lì, com’è tornare indietro? Il Sud cattura ancora lo spirito di frontiera e la qualità delle immersioni riscontrabili nel Nord negli anni ’1980? DAVID C WRIGHT trascorre un mese vagamente pianificato per scoprirlo; foto subacquee di JULIETTE CLARO

1118 Mar Rosso1

Isola di Zabargad.

È apparso in DIVER novembre 2018

IL MARINO ROSSO HA PIÙ DI 1200 fish and 300 coral species. The renowned Coral Triangle in the Pacific Ocean boasts 2228 fish and 605 corals. I mentioned this comparison to underwater photographer David Doubilet of National Geographic.

"Il Triangolo dei Coralli è come immergersi in una foresta pluviale con ettari di specie diverse", ha risposto. “Il Mar Rosso è come fare una passeggiata in un giardino di campagna inglese: un po’ di questo e un po’ di quello.”

Penso sempre che questa risposta riassuma perfettamente il Mar Rosso. Con la varietà di barriere coralline e isole che si trovano a cavallo del Tropico del Cancro nel sud dell'Egitto, dovresti sempre aspettarti l'inaspettato.

Negli anni '1980 ero comproprietario di uno dei pochi centri immersioni a Sharm, quindi è naturale che mi rimpianga un po' i vecchi tempi: lo spirito avventuroso, gli equipaggi disperati delle immersioni, i beduini gentili e rilassati, i vasti paesaggi desertici egiziani vuoti, siti di immersione poco affollati e relitti incontaminati.

IL SINAI IN QUEI GIORNI era una zona militare che fungeva da barriera tra l'Egitto continentale e Israele dopo la Guerra dei Sei Giorni, ed è stata restituita agli egiziani dopo l'accordo di Camp David del 1981.

Con un clima eccellente tutto l'anno, è diventata una sorta di calamita per avventurieri, amanti delle immersioni, edonisti della spiaggia e hippy.

Allora dove puoi trovare l'equivalente in questi giorni? Questo aprile ho preso un volo Thomas Cook di sola andata per Marsa Alam, sperando che nell'arco di un paio di mesi potessi scoprire le stesse qualità che Sharm e il Sinai offrivano tanti anni fa, conservate nel profondo sud dell'Egitto verso il confine con il Sudan.

I didn’t book ahead, just packed a 30kg dive-Bags e fotocamera.

Supponevo che Zabargad e Rocky Island fossero ancora lì, sul Tropico del Cancro a 23°N, 35°E. Avevo visitato queste isole innumerevoli volte durante i nostri charter con Colona 2 e Colona IV negli anni '1980 e '90, godendomi le pareti vertiginose, i banchi di squali martello, i curiosi pinna argentata e le barriere coralline grigie setose, a volte aggressive e gli affascinanti pinna bianca oceanici.

La luce del sole che metteva in risalto i colori dei coralli incontaminati, comprese le enormi foreste di gorgonie, e i turchesi e i blu mozzafiato della laguna dell'isola di Zabargad, avevano fatto impazzire ogni credenza.

Queste barriere coralline sarebbero state protette dalla loro lontananza?

HO INIZIATO IL MIO VIAGGIO presso la nuova laguna artificiale del porto turistico di Port Ghalib, a sud dell’aeroporto internazionale di Marsa Alam.

It wasn’t too busy, but busy enough for vacanza-makers happy to escape Europe’s lingering winter blues.

I checked in to the Marina Lodge Hotel, where Emperor Divers is based, its fleet day-boats moored on the jetty directly in front of the hotel. It’s a professional operation visiting local but fairly indifferent sites on fringing reef beside the shoreline and coastal reef table, particularly good for trainee divers and, if you’re lucky, you might bump into a dugong grazing on the seagrass, or see the huge green turtles at Marsa Mubarak or Ras Shona.

A Ras El Torfa, ho avuto anche sei delfini tursiopi che nuotavano velocemente dietro di me, quasi a portata di mano, con gli occhi fissati su qualche missione lungo la costa.

Che bentornato nel Mar Rosso, ho pensato: aspettati l'inaspettato!

Il direttore generale Luke Atkinson mi ha parlato dell'itinerario di crociere subacquee "Deep South" dell'Emperor alle barriere coralline di St John, con visite occasionali a Zabargad e Rocky Island, quindi questo è diventato il mio piano di riserva, nel caso in cui tutto il resto fallisse a sud.

1118 Mar Rosso3
Subacqueo con un dugongo.

In the meantime he suggested I head the 100 miles or so south to Hamata. It sounded like my kind of quiet location, away from the maddening riviera crowds with only a few resorts, diver- and snorkeller-focused, and day-trips out to the vast reef complex of Fury Shoal.

Poi mi sono imbattuto in Christof Clausen dell'Orca Dive Club, che mi ha detto che stava andando al suo centro immersioni al Wadi Lahmy Azur Resort ad Hamata. Ha detto che potevo chiedere un passaggio e dare un'occhiata.

We set off the next morning, south along the coast with its kaleidoscope of desert and reef colours on the road to Port Bernice and the Sudan border.

Christof ha condiviso la storia dello sviluppo dell'area lungo il percorso e ha fatto una sosta all'ingresso dell'enorme Parco Nazionale Wadi el Gemal.

L'ultima volta che avevo percorso questa strada era stato intorno al 1990, quando non c'erano né aeroporti né alberghi, solo qualche capanna beduina sulla spiaggia e mangrovie sparse. Superammo una serie di alberghi incompiuti, in attesa della prossima tranche di contanti nel caso in cui ci fosse una ripresa dell'economia egiziana.

Nel giro di poche settimane si sarebbero svolte le elezioni e ovunque c’erano immagini giganti del presidente Sisi.

Christof sembrava ottimista riguardo al futuro dell’Egitto e sentiva che le cose stavano finalmente cominciando a migliorare per i suoi 100 milioni di abitanti. Ce n'erano solo 65 milioni quando lavoravo lì, solo una generazione fa!

ABBIAMO PASSATO IL PORTO DI HAMATA con la sua manciata di barche ed è entrato nel resort a 4 stelle, che sembrava piacevolmente vuoto (dal punto di vista dell'ospite).

There was a short jetty across the reef table directly in front of the dive-centre allowing snorkellers and all dive levels to visit the house reef, where I was told Spanish dancer nudibranchs were frequently sighted.

We jumped in that afternoon and there was plenty to enjoy. It was a classic Red Sea scene, with the ocean right on the doorstep and no hassle reaching the fringing reef. Come evening the hotel was suddenly full, and an excellent selection of tasty food was served to the mainly German families.

L'Orca Dive Club, rilassato e amichevole, gestito da Alaa con gli istruttori subacquei Hazem e Gondel, è stato una base ideale. Per le due settimane successive ho fatto gite giornaliere a Fury Shoal, con la sua scelta di 35 barriere coralline e isole. Vicino alla costa e a breve distanza dal porto di Hamata si trovano le Isole Siyul, un ammasso perfetto di isole coralline sabbiose. Lo sfondo della catena montuosa costiera e dei tramonti occidentali ha reso le soste fotogeniche tra le immersioni.

Sha’ab Sataya or Dolphin reef, with its resident pod of spinner dolphins, is the must-do dive on the outer easterly reefs, where we regularly saw around 50 dolphins and sometimes many more. It was a popular run, but you are only allowed to swim and snorkel with them, and quite rightly not to touch them.

Nuotavano metodicamente in circoli nella sicurezza della laguna interna, dormendo tranquillamente e riposandosi dalle loro scappatelle di caccia in acque libere e di alimentazione.

Le barriere coralline di Sha’ab Malahi, Abu Galawa e Claudio offrivano enormi formazioni di coralli duri simili a templi, in condizioni superbe, con enormi grotte e passaggi nuotati che offrivano un’eccellente varietà ed eccitazione.

Finally, Sha’ab Maksur, the most easterly reef, provided glimpses of pelagic fish: tuna, grey reef and resident whitetip sharks and a manta ray. Soft corals were prolific on the two vertical pillar columns on the southern plateau, making it different from the other hard-coral structures of the Fury Shoal reefs.

PER I NON SUBACQUEI and something a little different on land, you can head to the biggest camel market in north Africa. It’s a day trip from Hamata down to Shalateen, in the Halayeb triangle of Egypt and Sudan. You’ll find a tribal mix of local nomadic Bedouin, descendants of ancient Nubians and even some Rastas from Ethiopia, buying and selling camels and spices, a real desert experience.

Il porto di Bernice, 30 miglia più a sud di Hamata, purtroppo al momento è chiuso ai turisti, anche se si prevede di convertire l'aeroporto militare in uno civile.

La costruzione, secondo quanto riferito, prometterebbe l’apertura della regione di Ras Banas e del Parco Nazionale dell’Elba, una prospettiva entusiasmante per i subacquei, rendendo le barriere coralline di St John accessibili in barca.

Ai turisti potrebbe anche essere consentito di percorrere le 220 miglia direttamente a ovest verso Assuan e l’Alto Egitto.

Hamata, the resort and the dive-centre, with 10-20 divers per day, didn’t disappoint, and did remind me of Sharm and nearby Na’ama Bay in the 1980s. For me, it’s the best-quality coral-reef daily diving relatively close to the UK.

But Zabargad, Rocky Island and St John’s were calling, so I returned to Port Ghalib only to head south again with Emperor. I was sceptical, however. I had never been on a liveaboard with as many as 26 divers before!

Ai vecchi tempi ne ospitavamo da sei a dieci, quindi questa sarebbe stata una nuova esperienza.

L'Emperor Elite si è rivelato un kit serio. Con i suoi 38 metri, era grande e spaziosa, con quattro ponti in cui perdersi e un ampio salone e sala da pranzo, comode cabine con bagno privato, un'eccellente disposizione del ponte per le immersioni, piattaforma di poppa e due gommoni per trascinarti dentro e fuori dall'acqua. .

L'equipaggio di 10 persone si è impegnato senza sforzo per tutta la settimana, ormeggiando in sicurezza e servendo cibo delizioso sotto la direzione tranquilla dell'esperto Capitano Mohammed.

Una delle grandi qualità di essere un subacqueo single è che puoi fare molto rapidamente amicizia con altri subacquei da tutto il mondo. I briefing erano tenuti dai divemaster Hany e Amr, e quelli di Hany erano praticamente i migliori che avessi mai sentito. Qualcuno era sempre al comando, aiutando tutti a ottenere il meglio da ogni immersione, sia che volessero seguire una guida o fare le proprie cose in coppia.

DOPO IL CASUAL check-out dive at Abu Dabab, we sailed overnight to the St John’s system of around a dozen reefs and shoals. Over the course of two weekly charters, we dived Habili Ali, Gota Soraya, Dangerous, Gota Kebir, Umm Aruk, Abu Basala, Paradise and St John’s Caves. All were first-class and diverse, including reef tables and vertical walls, with sandy plateaus usually with multiple huge vertical coral pillars and table corals.

1118 Mar Rosso2
Spinner dolphins at Sataya reef, Fury Shoal.

Where the current hit the reef, there was also a chance to see big stuff: mantas, oceanic whitetip, grey reef and resident whitetip sharks, shoaling barracuda, tuna, snapper and trevally.

I coralli molli pendevano luminosi e belli dalle pareti di corallo duro, e non potevi evitare quel marchio distintivo del Mar Rosso, lo strato ronzante di anthias rosso vivo, milioni di loro.

The plateaus were filled with blue-spotted rays, scorpionfish, moray eels, lionfish, clownfish and anemones, Picasso triggerfish, sweetlips and bannerfish.

La Grotta di San Giovanni era una bellezza! Guidati in fila indiana, osservando il nostro galleggiamento e fini, we slipped through a 60-minute dive in awe of the labyrinth that weaved its way through the reef table to the lagoon and back again.

Pesci vetro, spazzini e piccoli rami di corallo duro e coralli a coppa squisitamente colorati riempivano gli angoli profondi e i tetti delle caverne.

Era il momento di Zabargad e Rocky Island, la mia missione definitiva, a 20 miglia dal confine con il Sudan e praticamente sul Tropico del Cancro.

Ci siamo immersi prima a Rocky Island, con le sue enormi mura simili a cattedrali, la luce straordinaria e le acque cristalline.

Un branco di circa 50 delfini ci ha accolto mentre ormeggiavamo. Abbiamo preso il gommone prima di colazione fino alla punta nord e siamo scesi a 40 metri con una visibilità a tutto tondo superba.

It was that definitively awesome, neutrally buoyant underwater experience, though no hammerheads this time, only glimpses of grey reef sharks.

Siamo tornati alla deriva verso la barca nella corrente, attraversando enormi gorgonie e coralli neri e frusta, con un'abbondanza di coralli molli sani e vita marina. È stato meraviglioso essere tornato.

Dopo una seconda immersione ci siamo diretti a Zabargad, simile per dimensioni all’isola di Tiran, a nord, ma molto più remota e meno visitata. Era presente solo un'altra barca.

An excellent drift-dive out to the easterly point revealed beautiful table corals in the shallows. Blue-spotted rays and moray eels seemed to litter the reef.

Finally it was time to head north. Passing close to Ras Banas point, we could see the military posts and Bedouin camps dotted along the peninsula. We dived our way through Fury Shoal again, then sailed overnight to Elphinstone Reef, which I had last visited some 20 years before.

Elphinstone has become highly rated among divers, with its oceanic whitetip and other big shark sightings and gorgeous reef. I was struck by the number of day-boats moored on the reef, even RIBS from local dive-centres, which surely must be an exhausting, bumpy ride out for divers to endure. SMBs are essential.

Nonostante ciò, Elphinstone ha fatto la sua magia e ha offerto due eccellenti immersioni lungo gli altipiani nord e sud, alla deriva lungo la parete orientale illuminata dal sole. Ancora una volta, abbiamo intravisto solo squali, anche se verso la fine, a bassa quota, un solitario pinna bianca oceanico cerchiava nel blu.

Tornati a bordo, i nuovi subacquei, alcuni con GoPro, hanno confrontato con entusiasmo il loro primo incontro ravvicinato con un vero squalo, ridendo di come fossero scesi a 50 bar e cercando di tornare a bordo mentre girava sempre più vicino, e si erano resi conto che erano nella zona di caccia di un grande predatore! Hany e Amr, ovviamente, li avevano riportati in salvo.

SQUALI IN ACQUE APERTE richiedono totale rispetto e in passato ho visto 4 milioni di squali tigre al largo di Elphinstone. Soprattutto gli snorkelisti e i nuotatori devono essere consapevoli: all'inizio di quest'anno, vicino a Marsa Alam, un nuotatore è stato morso ed è morto vicino a un molo della spiaggia. Tali attacchi sono estremamente rari, ma è sensato non nuotare mai da soli in queste acque, all’alba o al tramonto.

Credo che nel sud dell’Egitto, come in tante altre parti del mondo, le barriere coralline in acque libere siano sovrasfruttate, esaurendo gli stock, interrompendo la catena alimentare e costringendo i predatori pelagici ad avvicinarsi alla riva per cacciare.

A mio avviso, un piano di gestione della pesca aiuterebbe a proteggere le barriere coralline e l’ecosistema e ridurrebbe le possibilità che tali attacchi si verifichino in futuro.

Tuttavia, il fatto di vedere gli squali era un buon segno!

La nostra immersione rilassante è avvenuta nell'ambiente tranquillo di Marsa Shouna. Ci siamo tuffati prima che arrivassero le barche giornaliere e tra le alghe abbiamo incontrato un dugongo che sgranocchiava, ignaro della nostra presenza e permettendo a tutti di scattare foto - a rispettosa distanza, ovviamente!

Sono creature bizzarre. Ci siamo imbattuti anche in una mezza dozzina di enormi tartarughe verdi, rendendo questa un'ultima immersione straordinaria.

Marsa Alam è a sole cinque ore e mezza di volo economico – molto più economico da raggiungere rispetto ad alcune di quelle destinazioni del Triangolo del Corallo che ho menzionato prima.

E se l’aeroporto di Port Bernice aprirà presto, le spettacolari barriere coralline e le isole intorno al Tropico del Cancro, incontaminate e avventurose come ricordo, saranno ancora più facilmente raggiungibili.

FATTO

COME ARRIVARE> Vola dal Regno Unito a Marsa Alam.

DIVING & ALLOGGIOrca Dive Club, orca-diveclubs.com al Wadi Lahmy Azur Resort, azur.travel. Imperatore Divers, Emperordivers.com al Marina Lodge, portghalib.com

1118 fatto del Mar RossoQUANDO ANDIAMOLe località sono aperte tutto l'anno, ma l'estate è molto calda, quindi la primavera, l'autunno e l'inverno sono forse i periodi migliori per visitarli.

I SOLDI> Sterlina egiziana.

PREZZI> Voli andata e ritorno da £ 220. Lahmy Azur Resort da 50 euro in pensione completa per camera per notte (in doppia condivisione). Immersioni dalla barca Orca a partire da 30 euro. Emperor Elite da £ 750 a persona per una settimana sull'itinerario Deep South e St John. Marina Lodge Hotel da £60 pensione completa per camera per notte (due in condivisione)..

Informazioni sui VISITATORI> egitto.travel

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x