Sosta a Bintan

SUBACQUEO DELL'INDONESIA

Sosta a Bintan

Qualche giorno a disposizione... cosa fare? LISA COLLINS è andata ad esplorare l'isola poco conosciuta in cui i singaporiani amano fuggire quando hanno tempo libero. Ma il pass per l'immersione sarebbe valido?

1218 Bintan1

Monica con una grossa seppia a Umbrella Point.

ERAVAMO IN VIAGGIO in Indonesia via Singapore come parte di un viaggio più grande su una crociera, ma volevo arrivare prima del grande compleanno di Mateusz, per superare il jet lag e festeggiare in un posto esotico. Normalmente voliamo con Singapore Airlines via Singapore, preferendo pernottare prima di proseguire il viaggio verso l'Indonesia.

Questa volta, tuttavia, a causa dei tempi di inizio del viaggio in crociera e del compleanno, avevamo cinque notti a disposizione.

Essendo stati a Singapore diverse volte in passato, abbiamo deciso di non restare lì, ma di provare a trovare un posto che nessuno di noi avesse mai visitato prima, un posto che potesse anche fungere da posto dove fare qualche immersione facile prima di salire sulla crociera. .

Avevo sentito parlare dell'isola di Bintan molti anni fa ed ero curioso di visitarla, quindi mi è venuta in mente come possibile destinazione per qualche giorno.

Situata a solo un'ora di traghetto veloce dal terminal dei traghetti di Tanah Mera, vicino all'aeroporto Changi di Singapore, Bintan è una delle isole Rui e in realtà fa parte dell'Indonesia. Potrebbe essere vicino a Singapore, ma sembrava un mondo lontano.

La maggior parte degli hotel turistici erano situati nel nord, a Lagoi, dove c'è un'area appositamente costruita con diversi campi da golf e oltre 15 hotel di fascia alta che offrono una serie di sport e attività turistiche.

La zona è separata dal resto dell'isola da un posto di controllo doganale.

L'Indonesia, interessata all'importazione di duty-free eccessivo, è un po' più indulgente in questa zona turistica, progettata per consentire ai singaporiani benestanti di fuggire dalla città per il fine settimana.

Tra questi hotel si trovano un paio di centri immersioni, che offrono immersioni di prova e corsi, ma offrono anche gite di un giorno nella parte sud-orientale dell'isola, dove si trovano le migliori immersioni.

Avevo pensato di soggiornare in uno degli hotel del nord per comodità e un trasferimento veloce, ma ho subito scontato la mia scelta dopo aver trovato un piccolo e tranquillo resort vicino all'accesso alle migliori immersioni di Bintan: Trikora Beach Club.

Il traghetto delle 8.10 era pieno di pernottamenti, golfisti e concorrenti in visita per allenarsi per la competizione Bintan Ironman, che si sarebbe tenuta tra un paio di settimane.

Un gruppo in viaggio di incentivi per un'azienda di Singapore ci ha detto che era la loro prima visita all'isola di Bintan e anche la prima in Indonesia, nonostante fosse così vicina.

Un'altra signora ha visto la nostra immersione-borse e ho chiesto se c'erano immersioni a Bintan.

Lei stessa era una subacquea, era stata sull'isola diverse volte ma non si era mai resa conto che si potessero fare delle belle immersioni.

L’isola di Bintan ha all’incirca le dimensioni dell’Isola di Wight e la traversata mi ha ricordato quel viaggio in traghetto dalla costa meridionale dell’Inghilterra.

Abbiamo preso un taxi di 55 minuti per Trikora, aggirando la zona turistica, e sembrava di tornare indietro nel tempo. L'ottima strada ci ha portato attraverso il centro dell'isola, oltre piccole fattorie, minuscoli villaggi e baracche di legno sparse qua e là, circondate da fitte foglie e alberi di cocco che crescono in un brillante terreno rosso-arancio. Il terreno è ricco di bauxite, dalla quale si estrae l'alluminio.

Oltrepassammo solo poche altre auto e moto. Il viaggio è stato in netto contrasto con il trambusto di Singapore.

Apparso su DIVER dicembre 2018

AL MARE ABBIAMO GIRATO A DESTRA, seguendo la costa per altri 10 minuti e superando numerose case galleggianti nella baia, tra piccole isole verdi circondate da scintillanti spiagge dorate. Le Isole Rui sono famose per le loro comunità di zingari del mare, persone che vivono al largo dell'oceano.

L'hotel è piccolo, con 20 ville con vista sul giardino e sull'oceano, piscina a sfioro e ristorante a piedi nudi. Si affacciava su una spiaggia di sabbia bianca e sul Mar Cinese Meridionale.

Avevo organizzato delle immersioni subacquee alcuni mesi prima con Tasik Divers,

Bintan, sorella della nota operazione Manado. Originariamente situata accanto a Trikora, la società aveva recentemente acquistato un comproprietario, cambiato il nome in Dive In Bintan e si era trasferita a mezzo miglio di distanza vicino ad Agro Beach.

Monica Udap si era trasferita da Manado per gestire il centro immersioni, così come El, la nostra guida subacquea e Cristian, uno dell'equipaggio della barca. Sono venuti da Dive In Bintan al nostro hotel per discutere delle nostre immersioni quel pomeriggio.

Per varietà, e a causa delle maree e delle correnti, si è deciso di fare due immersioni macro il pomeriggio successivo e due immersioni grandangolari il giorno successivo.

Colpevolmente contenti di non doverci alzare presto la mattina successiva, ci siamo goduti un pranzo anticipato preparato dall'eccellente chef di Trikora prima del nostro ritiro.

La barca per le immersioni ci ha accolto con tutta la nostra attrezzatura e le nostre macchine fotografiche a bordo all'estremità del molo di 150 metri e ci ha portato nella pittoresca Isola Bianca, a circa 15 minuti di distanza.

Il briefing di El descriveva una mini parete con un ampio fondale sabbioso fino ad una profondità massima di 15 metri. La maggior parte delle immersioni intorno a Bintan sono tra gli 8 e i 15 metri, utili per lunghe immersioni poco profonde e per quelle con profondità limitate.

Immersioni più profonde sono disponibili sulla parete esterna della barriera corallina che circonda le isole, ma le condizioni meteorologiche e del mare dovevano essere più favorevoli per portarci oltre la barriera corallina.

1218 Bintan2
Un pesce palla con una mappa dai motivi pazzeschi.

A circa 40 metri dalla spiaggia sembrava che non ci fosse corrente, ma non appena abbiamo toccato il fondo a 10 metri abbiamo sentito una forte corrente. Dopo alcuni minuti trascorsi a lottare, Monica ci ha segnalato di interrompere l'immersione.

Monica ha spiegato che sia le correnti che le maree potrebbero essere imprevedibili, rendendo difficile predeterminare i siti di immersione, ma che c'erano molti siti protetti.

Ci abbiamo riprovato dall'altra parte dell'isola. Senza corrente, abbiamo trascorso poco più di un'ora girovagando dolcemente, trovando un numero sorprendente di creature sul fondo di sabbia bianca.

El e Monica si sono divertiti nell'indicare numerose varietà di nudibranchi, piccoli vermi piatti e gamberetti Pederson e anemoni che si nascondono in diversi tipi di anemoni. Diversi grandi anemoni mostravano mantelli viola o bianchi, con famiglie di pesci pagliaccio danzanti in posa per noi.

Uno scorfano diavolo bianco mi guardò con cattiveria e attaccò minacciosamente mentre mi avvicinavo. Mi ero avvicinato per fotografare un bellissimo nudibranco Flabellina, con i filamenti rosa acceso che ondeggiavano nell'acqua, e lo scorfano mi ha colto di sorpresa, ben mimetizzato com'era accanto al nudibranco. A Mateusz piace trovare piccoli pesci lima e ne ha individuati molti nascosti tra le alghe Halameda, comprese le varietà a barra bianca, a coda di setole e minuscole.

Molti ghiozzi diversi condividevano una tana con i gamberetti sul fondo sabbioso, sparsi tra conchiglie colorate.

Un enorme nudibranco ballerino spagnolo svolazzò elegantemente prima di posarsi sul fondo.

LA VISIBILITÀ ERA SOLO INTORNO 8-10 m, quindi ci siamo mossi lentamente sul fondo sabbioso, mantenendoci a portata di bolla l'uno dell'altro. Con solo noi quattro a immergerci, siamo andati al nostro ritmo facile.

La maggior parte dei clienti di Dive In Bintan sono singaporiani ed espatriati che vengono sull'isola per qualche giorno con il traghetto della mattina presto, facendo da due a quattro immersioni al giorno e ritornando con il traghetto della sera.

Era aprile, ancora all'inizio della stagione. Il centro immersioni chiude da novembre a fine marzo, quando le condizioni possono essere difficili, e la stagione più affollata va da maggio ad agosto.

Verso la fine dell'immersione raggiungiamo una mini parete. Sono rimasto incantato dalla quantità e varietà di coralli duri, intervallati da gorgonie, frusta e altri coralli molli e spugne. Sembravano tutti in salute, senza alcun segno di sbiancamento dei coralli, nonostante la temperatura dell'acqua fosse mite di 31°.

Durante il nostro intervallo di superficie fummo accontentati di un secondo pranzo delizioso e inaspettato. Ci aspettavamo frutta fresca e biscotti sulla barca, ma Monica ha detto che il centro immersioni forniva sempre un pasto adeguato come parte del prezzo dell'immersione, indipendentemente dall'orario in cui ti immergevi.

Abbiamo continuato ad immergerci da dove avevamo interrotto e avremmo potuto passare ore ad esplorare felicemente sia il fondo sabbioso che la mini-parete.

Sul fondo, tuttavia, la corrente è ripresa, anche se non era così forte come durante la nostra immersione interrotta. Adesso abbracciavamo il fondo sabbioso, cercando le creature, piuttosto che il muro.

El individuò un granchio-ragno dalle zampe lunghe, mentre Mateusz indicò un granchio dalle zampe blu nascosto tra alcune alghe e un grosso granchio nascosto sotto un tronco.

Abbiamo anche visto un grande pesce palla dai disegni pazzeschi appoggiato sulla barriera corallina, e uno che non avevo mai visto prima, un pesce palla immacolato, con il suo corpo liscio bianco-verdastro.

L’Indonesia ha un problema particolare con gli oceani di plastica, in parte a causa delle tre diverse correnti che attraversano le centinaia di isole che compongono la nazione, portando rifiuti da paesi lontani, e in parte a causa degli scadenti servizi di smaltimento dei rifiuti presenti in molti paesi asiatici .

Sono stato molto felice di vedere un solo pezzo di spazzatura in tutte le nostre immersioni, una plastica nera Bags che Monica ha subito raccolto.

Dato che la marea si era alzata alla fine della nostra immersione, la barca per le immersioni ci ha riportato felicemente alla spiaggia di Trikora: più tempo per il relax e un aperitivo anticipato.

Il giorno successivo le nostre immersioni furono ritardate fino alle 12.30 a causa dell'alta marea che stava lentamente arrivando. Il sole splendeva quando la barca arrivò, ma c'erano nuvole minacciose sull'isola.

MENTRE CI SPINGIAMO VIA dalla  spiaggia abbiamo visto diversi fulmini. A causa dei minerali nel terreno, i fulmini qui possono essere molto potenti e speravamo che non arrivassero fino al punto in cui ci saremmo tuffati.

Le condizioni non erano abbastanza buone per immergerci nella parete esterna, quindi Monica ci ha portato su una piccola isola con un albero di cocco in cima, chiamata Umbrella Point. El ha descritto una piccola parete inclinata con fondo sabbioso a 15 m.

La visibilità era migliore rispetto al giorno precedente, intorno ai 12-15 metri, e con pochissima corrente. Sul pendio della barriera corallina abbiamo potuto vedere molti anemoni colorati viola brillante con molti pesci pagliaccio.

Abbiamo trascorso un po' di tempo a fotografarli, evitando attentamente i numerosi ricci di mare spinosi neri prevalenti in tutti i siti di immersione.

Passando da una congregazione particolarmente numerosa di anemoni viola, El individuò un grande pesce spada pennato. Si è girato per mostrarci un occhio cieco e ha posato pazientemente.

1218 Bintan3
Le case galleggianti degli zingari del mare appaiono molto più grandi da vicino.

Stavo osservando una minuscola murena nascosta in un buco sul fondo della barriera corallina quando Monica ci ha chiamato per indicarci una grande seppia ben mimetizzata in una depressione della barriera corallina.

Ancora una volta, le numerose varietà di coralli duri e molli, spugne e gorgonie hanno creato una scena colorata. Non c’erano pesci grandi o pelagici ma moltissimi pesci piccoli, compresi alcuni che non riconoscevo.

Tra un'immersione e l'altra, il capitano della barca ormeggiava presso una minuscola isola deserta, la cui spiaggia di sabbia bianca era piena di conchiglie e circondata da grandi massi.

Le nuvole si erano un po' schiarite quando siamo saliti e abbiamo trascorso la nostra sosta di sicurezza, dopo un pranzo a base di nasi goreng. rinfrescarci nelle acque basse soleggiate.

Un'altra piccola isola, Kojeck Point, prende il nome dal capitano della barca. El ha detto che la maggior parte dei siti di immersione nella zona erano una combinazione di mini-pareti, pareti inclinate e fondale sabbioso.

Abbiamo navigato lentamente lungo il bordo della barriera corallina dove incontrava il fondo a 13 m, esplorando angoli e fessure e dilettandoci nei numerosi pesci pagliaccio, vongole giganti e banchi di pesci vetro, pesci farfalla e pesci sapone.

Verso la fine dell'immersione, Mateusz ha avvistato un grande pesce farfalla con pinna a vela. Mentre aspettavo che prendesse un foto, un gruppo di pesci rasoio nuotava in formazione.

LE IMMERSIONI A BINTAN mi aveva sorpreso, e in senso positivo. Le mie ricerche pre-visita avevano rivelato poche foto subacquee delle immersioni subacquee, e nessuna di buona qualità.

Mentre tornavamo al centro immersioni, abbiamo superato una delle case galleggianti/piattaforme da pesca degli zingari del mare, molto più grandi del previsto se viste da vicino.

I loro proprietari li manovrano intorno alle isole e li uniscono anche per creare a volte "villaggi". Non è una vita così brutta.

Freed, il fratello di Monica, ci ha portato a fare un piccolo giro nella parte sud dell’isola. Voleva che vedessimo un'area chiamata Blue Lakes prima del tramonto.

La cava in disuso di bauxite e minerali di vetro si era gradualmente riempita d'acqua fino a una profondità di 30 metri ed era di una spettacolare tonalità di blu. Al tramonto, quando siamo arrivati, i colori erano vividi contro il bianco dei minerali di vetro e la brillante bauxite arancione.

La cena a Rimba Jaya, dove un mercato coperto ospita cucine di street food per tutti i gusti, è stata la conclusione perfetta della nostra immersione nell'isola di Bintan.

FATTO

COME ARRIVARE> Vola a Singapore dai principali aeroporti del Regno Unito con Singapore Airlines o altre compagnie. Prendi un traghetto dal porto dei traghetti di Tanah Merah a Singapore con BRF Ferries, brf.com.sg. Ci sono dalle cinque alle sette partenze al giorno a tratta.

1218 BintanFFDIVING> Immergiti a Bintan, bintandivers.com

ALLOGGI> Trikora Beach Club, ma ci sono altre opzioni nelle vicinanze o sistemazioni più costose, tipo resort a Lanoi, trikorabeachclub.com

QUANDO ANDIAMO> Da aprile a ottobre. Le temperature dell'aria e dell'acqua tutto l'anno sono 28-32°C. La stagione delle piogge va da novembre a marzo.

I SOLDI> Rupia indonesiana.

PREZZI> Voli andata e ritorno da circa £500. Traghetto £ 35 andata e ritorno. Trikora costa circa £80 a persona a notte. Le immersioni in barca con due bombole, incluso il ritiro/riconsegna dall'area di Trikora con pranzo, costano £60. Per lo stesso pacchetto ma con ritiro/riconsegna dall'area di Lanoi, il prezzo è £100.

Informazioni sui VISITATORI> indonesia.travel

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x