5★ Vacanze più immersioni – Maldives Diver

Subacqueo alle Maldive durante una sosta di sicurezza.
Subacqueo alle Maldive durante una sosta di sicurezza.

Anantara lo dice chiaramente: è un lussuoso resort delle Maldive che offre immersioni, ma non è l'attrazione principale. Come funzionerà per STEVE WARREN durante una visita di gruppo volante?

I TAGLI DELL’OCEANO INDIANO attraverso ricchezza, status e potere. Abito in un resort maldiviano che costa dalle 600 sterline a notte, ma l'acqua è torbida, la luce scarsa e gli squali molto sotto di noi. Qualunque sia il tuo patrimonio netto, non puoi strisciare la tua carta nera Amex e creare un'immersione perfetta. La natura non dice “buona giornata”.

Ma in superficie lo fa Anantara, il mio ospite. Anantara non è in realtà il posto da visitare per una vacanza subacquea, questo è molto chiaro: vieni qui per una vacanza subacquea.

Vieni qui perché hai un partner che non si immerge o dei figli che sono troppo piccoli o perché hai bisogno di un vero relax e relax - e quale viaggio subacqueo intensivo ti sembra tutt'altro che estenuante quando finisci?

Ad alcuni subacquei, soprattutto nei club, piace competere per ottenere le offerte più economiche possibili su allenamento, kit e, ovviamente, vacanze. Ci sono anche molti altri che preferiscono fare le proprie cose e sono meno entusiasti dei viaggi di gruppo. Né si vergognano di spendere soldi per godersi alcune comodità.

Un vecchio amico, Arthur, amava fotografia subacquea e aveva sopportato volentieri barche da immersione che perdevano e con generatori guasti per raggiungere siti ancora al confine dell'esplorazione subacquea.

Ma durante un viaggio guidato verso una destinazione consolidata da tempo che aveva un hotel di lusso, aveva esitato quando si aspettava di stare con il gruppo in una sistemazione meglio descritta come adeguata. “Ho fatto un po’ di cuneo, quindi se c’è un buon hotel 5* perché non dovrei godermelo?” Egli ha detto.

Anantara vuole attirare ospiti come Arthur che danno importanza al servizio e alle strutture e capiscono che questi attributi hanno un prezzo. Per alcuni giorni li avrei sperimentati anch'io.

Completiamo le pratiche burocratiche presso l'ufficio di Anantara all'aeroporto di Malé e al vicino molo a bordo del Nirvana, uno scintillante Sunseeker di 17 metri, per il viaggio di mezz'ora fino al resort dell'atollo di Male Sud.

All'arrivo il molo è fiancheggiato da personale vestito di bianco e i batteristi suonano un tatuaggio di benvenuto.

Tre isole turistiche compongono questo resort di Anantara, collegate da moli o taxi acqueo gratuito, con una quarta riservata al personale.

Dhigu è rivolto alle famiglie, mentre Veli è riservato agli adulti. Naladhu è chiamata l'isola privata. Non è totalmente privato, a meno che non lo assumi nella sua interezza, ma garantisce la massima privacy.

Vengo consegnato con un carrello elettrico al mio bungalow sull'acqua a Dhigu. Se non vuoi girare l’isola a piedi, puoi prendere in prestito una bicicletta. Il bungalow dispone di un'opulenta zona giorno interna, di un ampio bagno e di una terrazza privata per rilassarsi.

I gradini conducono nell'acqua profonda fino alle cosce, ed è buio mentre scendo per provare una maschera nelle acque poco profonde.

Una razza grande quanto una racchetta da tennis si è posata sulla sabbia accanto al gradino più basso. Prendo la mia macchina fotografica, ma il raggio mi ha letto nella mente e se n'è andato.

La mia prima immersione è prevista poche ore dopo l'arrivo. Le immersioni sono affidate ad Aquafanatics, di proprietà di Silversands che gestisce operazioni di sport acquatici per molti resort delle Maldive.

Al centro, Antoine Perretti studia le mie qualifiche. C'è un'immersione di controllo obbligatoria. Mi ero chiesto se, perché il mio tempo è limitato e poiché sono un istruttore, esperto e recentemente immerso, oltre al rapporto per il subacqueo, mi riserveranno il check-dive.

Non lo fanno. È un buon segno.

Tutte le immersioni avvengono dalle barche e dai 16 metri Galleggiabilità neutra è molto spazioso. La capacità massima è di 12 ospiti, ma è bassa stagione e in diverse uscite sono presenti una guida subacquea, uno skipper e due marinai che si prendono cura di me e di un altro cliente.

Un'altra barca, Zero Gravity, può essere noleggiato per immersioni private.

Ibrahim, uno dei sempre attenti marinai, si sta allenando come a esperto di immersioni. Gli chiedo se ha trascorso del tempo negli Stati Uniti, dato il suo forte accento americano. "No, guardo solo molta TV americana", risponde.

Privato del sonno per tutto il viaggio, gli sono grato per avermi allacciato l'imbracatura e essersi assicurato che i tubi fossero instradati correttamente prima di rilasciare l'elastico in modo da poter trascinare i piedi verso l'uscita. In acqua mi immergo nella memoria muscolare.

Le immersioni sono follow-my-leader, quindi se sei un fotografo subacqueo potresti voler assumere una guida privata, oppure potresti avere difficoltà a lavorare sui soggetti senza disturbare gli altri ospiti.

Ho avuto modo di vedere le operazioni di immersione sia dal punto di vista guidato di gruppo che da quello privato, e nessuna delle guide si è affrettata a fare le immersioni o sembrava stanca.


INCONTRI CON GLI SQUALI alle Maldive – esclusi gli squali balena innescati di notte – tendono ad essere autentici. Pur sperando di avvicinarmi agli squali e, forse, alle razze, sono stato avvertito che le correnti non saranno favorevoli durante la nostra visita.

Seguo le guide Paula Berenguer e Raffaelle Gualndris nel blu, dove inizia la nostra ricerca dei pelagici.

Il reef prende forma sotto di noi, dove si possono vedere quattro o cinque squali grigi del reef, ma siamo già vicini alla soglia dei 30 metri. In altre destinazioni, se gli squali non fossero stati così in basso, avrei pensato di oltrepassare quella linea, ma alle Maldive 30 metri è il limite legale e bisogna indossare un computer come prova in caso di trasgressioni.

Non alzo nemmeno la macchina fotografica. Sono liberato sapendo che tutto quello che posso fare è divertirmi guardando i grigi.

Andiamo avanti. Mi fermo per provare a scattare una foto e all'improvviso vengo invaso da una dozzina di sub, forse da una crociera. Più avanti, altri subacquei sono appesi agli ami attuali, come pesci catturati su palangari.

Andiamo avanti e lasciamo indietro la folla, e sono felice di dire che questa è l'unica volta in cui condividiamo un sito con altri operatori. In verità c'è poco da vedere.

Uno squalo pinna bianca a riposo.
Uno squalo pinna bianca a riposo.

Il fatto che le immersioni siano programmate ad Anantara, come in tanti resort (8:XNUMX per dueviaggio di immersione, 3:XNUMX per una gita pomeridiana con bombola singola), rende facile pianificare la giornata in base alle esigenze della persona amata, degli amici o della famiglia, ma significa anche che puoi immergerti quando, come quel giorno, le condizioni non sono favorevoli a vedere l'aquila o le mante tipiche delle Maldive.

Mi dispiace per Paula, che si scusa per aver trascorso più tempo del previsto in blu. Se volessi esperienze subacquee su richiesta, comprerei un visore VR e ne cercherei uno Blue Planet gioco per computer.

Semmai un po' di nuoto contro corrente è utile, perché sto provando un paio di pinne.

Il nostro gruppo viene trasferito a Naladhu, in una sistemazione ancora più lussuosa affacciata sull'oceano. La villa è arredata in modo sobrio e molto confortevole, anche se non ostentata. Ci sono accenni alla tecnologia con tablet, TV a schermo piatto, sistema audio e telefoni con maggiordomo personale con chiamata rapida 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX, ma l'atmosfera è quella di una casa di campagna.

Sotto la terrazza c'è una costa rocciosa che crea una barriera naturale per essere trascurata, permettendomi il raro lusso di immergermi nudo nella mia piscina privata d'acqua dolce. È utile anche per controllare le perdite delle mie fotocamere. C'è anche una sauna/bagno turco.


“SONO LE MALDIVE!” esclama Patricia con entusiasmo Galleggiabilità neutra giro in rada tra un'immersione e l'altra. Le ho chiesto perché è qui, in visita dalla Francia.

So cosa intende. Le barriere coralline di Anantara pullulano di vita. Alcuni anni prima ero andato a sud, ben oltre le isole turistiche, e avevo trovato le acque piuttosto deserte.

Murena sulla barriera corallina.
Murena sulla barriera corallina.

Avevo saltato le immersioni, annoiato di non riuscire a trovare la vita marina per le mie macchine fotografiche. Fu solo quando tornammo a South Ari e al riparo dai pescherecci delle isole turistiche che i pesci cominciarono a sciamare.

Era stata una bella differenza dalla mia prima visita nel 2003, quando continuavamo a dire che avremmo dovuto rinunciare ai nostri tempi di immersione e alle regolari trasgressioni non pianificate in deco, ma continuavamo a farle comunque, sedotti dall'incredibile pantheon di creature grandi e piccole. incontrati in ogni immersione.

Immergendosi da Anantara, il corallo potrebbe essere squallido in alcuni punti, ma le barriere coralline tremolano ancora con il movimento di anthias, damigelle e pesci pagliaccio che si fermano nella corrente mentre strappano bocconcini invisibili. Queste barriere coralline riaccendono la mia precedente passione per le Maldive.

Il posto è sicuramente più un rifugio che un resort. "Molte persone, soprattutto i ragazzi, ci prenotano per tutte le attività che possono e intendono svolgere", mi dice la PR Manager Lisa Jakobsson durante il pranzo. “Poi arrivano qui e non fanno quasi nulla. Ma se hai resistenza, in offerta ci sono kitesurf, kayak con fondo di vetro, snorkeling notturno, vela, pesca e paracadutismo ascensionale”.

Mentre finiamo il pranzo, una cameriera attira la nostra attenzione su tre cuccioli di squalo che cacciano sotto il piccolo ponte pedonale del ristorante. Sono affascinato.


CHRISTOPH RUBNER assume la guida. Ha 29 anni e viene dall'Austria. È un tipo sorridente: se hai fatto un bel tuffo, lo ha fatto anche lui. Sorride molto.

Alle Maldive, per capire cosa sta realmente facendo la corrente, buttiamo dentro una esperto di immersioni. Sembra essere un approccio basato sui Pooh Sticks.

Quando ci avviciniamo a un sito, Christoph non è felice. Insiste per saltare due volte per essere sicuro delle condizioni. È accurato e non passa inosservato.

Il cielo si è schiarito e la visibilità è migliorata, quindi c'è molta luce solare che gioca attraverso l'acqua blu. Con Mok, in visita dalla Malesia, seguo Christoph lungo un banco di corallo in ripido pendio.

Presto avremo la nostra prima tartaruga, con la coda in su e la testa in giù nel corallo, mentre si nutre.

Sotto di noi c'è uno squalo grigio del reef in lontananza e in alto uno squalo pinna bianca del reef. Gli Anthias stanno facendo branco intorno ai bommies e ci sono pesci pappagallo in abbondanza.

Mentre accendo l'aria per la mia prossima immersione, il regolatore Sto testando inizia a scorrere liberamente. Provo ad accendere e spegnere l'aria, scuotendo il regolatore e far scorrere l'acqua attraverso il boccaglio, oltre a togliere il coperchio del secondo stadio per guardare all'interno. Non riesco a vedere sabbia, né dovrebbe esserci, dato che non abbiamo fatto immersioni in spiaggia. Niente funziona.

Sulla barca non c'è alcun registro di riserva, un'omissione per la quale, più tardi, sentirò Antoine chiedere spiegazioni.

Entro 15 minuti viene consegnato in moto d'acqua un sostituto, uno Scubapro di lusso. È una svista, ma dimostra che la radio nave-costa funziona e confermo che il kit dell'ossigeno era a bordo.

Mok è un subacqueo esperto e ha viaggiato molto con una preferenza per le crociere che gli consentono di effettuare quattro immersioni al giorno: quindi perché Anantara?

“Sono qui con mia moglie, anche lei subacquea, e i miei figli, di cinque e tre anni. Godono del sole, del mare e della spiaggia. Il resort ci piace e abbiamo ottenuto un pacchetto vacanza.

I bambini possono godersi le strutture e io posso prendermi un po’ di tempo libero per immergermi.”

Si aspetta di fare più viaggi con la famiglia come questo man mano che i suoi figli crescono, e allo stesso tempo di prendersi del tempo per vacanze subacquee più intense da solo. Le Maldive sono una buona scelta, afferma: buona vita ittica, buoni siti, buon resort. “Non c’è molta pesca eccessiva e le grandi specie sono più amichevoli e si avvicinano più che in altre destinazioni”. Come valuta Aquafanatics? "Cinque stelle."


CERVELLO MOH esegue la mia prossima immersione. Pochi secondi dopo aver toccato l'acqua e mentre era ancora in superficie, l'altro subacqueo del nostro gruppo ha un attacco di ansia e Brian le è andato incontro. Le mie reazioni sono più lente, con mia vergogna. Brian la sta sostenendo. Mi avvicino e prendo la sua cintura pesi. La riportiamo rapidamente a bordo.

Ha avuto un po' di spavento, mi siedo brevemente con lei e le spiego che tutti abbiamo quei momenti e che, all'inizio della mia carriera, avevo avuto un vero spavento.

Le racconto che allora un sub molto più esperto mi raccontò che queste cose accadono a volte e la rassicuro che si era comportata davvero bene. Sono impressionato dalla decisione con cui Brian ha agito. Rientriamo in acqua in coppia, Brian mi vede.

Kuda Giri con il suo arco e il peschereccio è un sito in cui mi sono già immerso due volte. Aquafanatics non riesce a mostrare le migliori immersioni, sospetto che offra le sue acque locali. Potrebbe essere necessario programmare la tua visita qui non in base agli orari dei voli, ma alle tabelle delle maree.

All'improvviso sono senza tempo e non ho nemmeno trovato un momento per prendere il sentiero per lo snorkeling fuori dalla spiaggia principale dell'isola.

Prima del volo di ritorno opto per un massaggio – non solo pura indulgenza, perché spesso sono tormentato dal dolore alla spalla quando porto il bagaglio a mano.

Anantara è grande in termini di trattamenti termali di lusso, con centri a Dhigu e Veli, quello che provo. Mi viene chiesto quale livello di massaggio desidero. Incerto, ordino nel modo in cui scelgo la bistecca: media. Dopo quarantacinque minuti mi addormento. È la conclusione perfetta della mia vacanza di lusso con qualche immersione.

Quindi ottieni quello per cui paghi? Dato che non stavo pagando, lasciatemi rivolgere la domanda a qualcuno che era: Mok. "Vale ogni centesimo", sorride.

FATTO

COME ARRIVARE: numerose compagnie aeree volano a Malé dagli aeroporti del Regno Unito, spesso attraverso gli Emirati Arabi Uniti o
Sri Lanka.

IMMERSIONI E ALLOGGIO:

Scheda informativa 1018 sulle Maldive

QUANDO ANDIAMO: Tutto l'anno, ma in media la visibilità è migliore tra dicembre e maggio, soprattutto perché in quel periodo il clima è più calmo.

I SOLDI: Rufiyaa delle Maldive, carte di credito nei resort.

PREZZI: Le tariffe notturne di mezza pensione all'Anantara Dhigu Maldives Resort partono da £ 602 a persona a notte, Veli da £ 594 e Naladhu (B&B) da £ 855. Voli andata e ritorno da Londra a Malé a partire da £ 470. I pacchetti da 6-11 immersioni costano US $80 per immersione.

Informazioni sui VISITATORI: Sito web delle Maldive

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x