I cacciatori furtivi mutaforma di Wakatobi

wakatobi

Wakatobi'è residente polipo può mettere su un bello spettacolo per coloro che sanno dove guardare.

Tentacoli agitati catturano la preda ignara con dischi di aspirazione, quindi attirano la vittima verso un becco velenoso. Tre cuori pompano sangue blu attraverso un corpo mutaforma che sembra scomparire assumendo i colori e i motivi dell'ambiente circostante. La creatura mostra un'astuzia nativa; si adatta e impara. No, non è un alieno immaginato da uno scrittore di fantascienza. La creatura è reale e la troverai in agguato sulle barriere coralline wakatobi.

Polpo sono davvero tra gli animali più intriganti dell'oceano. Le barriere coralline e le acque basse intorno a Wakatobi ospitano diverse dozzine di specie di questi furtivi cefalopodi e, se ne trovi uno, ti aspetta una sorpresa divertente. Alcuni sono maestri nel mimetizzarsi e nel depistare indicazioni, mentre altri usano una combinazione di copertura naturale e oggetti di scena improvvisati per mascherare i loro movimenti. Diamo un'occhiata ad alcune delle specie più importanti e uniche e ad alcuni fatti interessanti su di loro.

Subacqueo con un polipo sulla barriera corallina di Wakatobi Roma
Subacqueo con un polipo sulla barriera corallina di Wakatobi Roma

Grande, ma non sempre blu

Osserva da vicino gli angoli e le fessure della barriera corallina e potresti intravedere un grande polpo blu che si muove furtivamente. Nonostante questo nome comune - viene chiamato anche polpo diurno o polpo di Cyane - è probabile che questi animali mostrino colori dal marrone al viola così come sono una tonalità di blu omonima. Inoltre, possono o meno sfoggiare motivi screziati o maculati sul mantello e sui tentacoli, e questi motivi cambiano costantemente. Qualunque sia la colorazione e il modello della pelle che mostrano, riconoscerai il grande polpo blu dalle sue dimensioni. Questi sono i polpi più grandi che vivono sulle barriere coralline di Wakatobi, raggiungendo una lunghezza di 80 cm. Sono anche i più attivi, poiché si nutrono di luce del giorno e si affidano al mimetismo piuttosto che all'oscurità per mascherare i loro movimenti.

Una volta individuato un grande blu, vale la pena seguirlo per un po' per ammirare la rapidità e la precisione con cui il polpo può cambiare modello e forma della pelle per adattarsi all'ambiente circostante. Gli scienziati hanno documentato che questa specie cambia aspetto più di mille volte nel corso di una giornata. Questo talento nel morphing non solo fornisce protezione dagli aspiranti predatori, ma consente al grande polpo blu di inseguire la propria preda senza essere scoperto. Questo animale è conosciuto come un cacciatore intelligente e aggressivo, che utilizza i suoi tentacoli muscolari e i potenti dischi di aspirazione per catturare e trattenere le vittime, attirandole alla portata del becco affilato. A seconda dell'ambiente, potresti vedere un grande polpo blu che striscia attraverso la copertura della barriera corallina, cammina lungo il fondo o nuota nell'acqua. acqua aperta. Quando spaventati, possono allontanarsi con un rapido getto d'acqua espulsa e possono rilasciare una nuvola di inchiostro come regalo di addio.

I granchi del cocco utilizzeranno i gusci scartati per proteggersi
I granchi del cocco utilizzeranno i gusci scartati per proteggersi

Se ti capita di individuare quello che sembra il guscio vuoto di una noce di cocco che rimbalza o va alla deriva lungo la barriera corallina, dai un'occhiata più da vicino. All'interno di quel guscio scartato potresti trovare uno degli spazzini più ingegnosi della natura. Quando si muove, il polpo del cocco spesso fa affidamento su oggetti di scena per nascondersi. I gusci dei molluschi possono andare bene, ma ancora meglio sono i resti scartati di una noce di cocco. Da qui il nome dell'animale. Quando questo piccolo e astuto cefalopode trova un guscio scartato, vi scivola dentro. Indossando la noce di cocco come un elmetto mentre cammina sul fondo del mare, i tentacoli estesi agiscono come gambe mentre il polpo si muove con un leggero movimento di rimbalzo che imita i detriti alla deriva. Ancora più comici sono quei momenti in cui il polpo stringe due metà di un guscio scartato, si mette al suo interno e tiene insieme i pezzi per creare quella che sembra una noce intatta. I gusci di cocco vengono utilizzati anche per costruire una fortezza difensiva attorno alla sua tana preferita o per creare un nascondiglio da caccia dove può nascondersi in attesa di un pasto di passaggio.

Si tratta di un polpo relativamente piccolo, che raggiunge una lunghezza complessiva di circa 15 cm, con braccia solitamente di colore scuro, con ventose bianche in contrasto. Intorno a Wakatobi è più probabile trovarli lungo i bordi dei prati vicino alla spiaggia del resort o in altre aree poco profonde vicino alle foreste di mangrovie.

Foto credito: Walt Stearns

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x