The Skook: immergersi nelle rapide di marea più veloci del mondo

Immergersi nello Skook (Nirupam Nigam)
Immergersi nello Skook (Nirupam Nigam)

Un allarmante movimento di marea crea una scoraggiante miscela di onde, vortici e correnti nello Skookumchuck Narrows canadese che può raggiungere una velocità fino a 16 nodi. Guida alla fotografia subacqueaIl caporedattore di NIRUPAM NIGAM ha sperimentato questo flusso emozionante per catturare immagini della vita prolifica sotto la superficie dello "Skook"

Immagina questo: un canale così stretto e poco profondo che una singola marea può liberare l'incredibile quantità di 750 miliardi di litri d'acqua, creando uno spettacolo tumultuoso di onde stazionarie, vortici e correnti che si impennano a 16 nodi. 

Tali velocità potrebbero sembrare blande quando si guida un'auto, ma l'acqua irregolare è tutta un'altra storia. Skookumchuck Narrows è una contendente al titolo di rapide di marea più veloci del mondo, rivaleggiata solo da Nakwakto Rapids più a monte della costa della Columbia Britannica.

La bellissima costa della Columbia Britannica
La bellissima costa della Columbia Britannica

È una gemma nascosta nel Mare Salish che vanta uno spettacolo unico: una danza tumultuosa di maree e correnti che attira avventurieri e spettatori da ogni parte del mondo.

Ma c'è una svolta: questo campo di battaglia acquatico non è solo per gli amanti dell'adrenalina, perché lo Skook è un'oasi per la vita sotto le onde. 

L’aprile 2023 ha segnato una rara convergenza di condizioni perfette; un allineamento celeste che consente ai subacquei di osservare lo Skook in tutto il suo splendore. E chi meglio di lui può guidare questa audace spedizione Charter della Baia delle Focene, un'impresa a conduzione familiare guidata dagli esperti Kal Helyar e Ann Beardsell?

Prepararsi nella neve per entrare nello Skookumchuck Narrows (Nirupam Nigam)
Prepararsi nella neve per entrare nello Skookumchuck Narrows

Correnti impetuose = Abbondanza di vita

Il fascino non sta nel pericolo ma nel vibrante ecosistema marino alimentato dalle correnti incessanti. Le correnti oceaniche agiscono come turbocompressori della natura, trasportando sostanze nutritive che trasformano luoghi come Skookumchuck Narrows in paradisi sottomarini con una vita colorata che prospera in mezzo al terreno roccioso.

Vibrante ecosistema marino (Nirupam Nigam)
Un vivace ecosistema marino
Un gruppo di invertebrati protetti dalla corrente veloce da un crepaccio; il resto delle rocce viene sabbiato e pulito dall'acqua veloce (Nirupam Nigam)
Invertebrati protetti dalla corrente veloce da una fessura; altre rocce vengono sabbiate e pulite dall'acqua veloce

È importante sfatare il mito secondo cui si tratta di un tuffo sconsiderato nel caos. Immergersi nello Skook non significa correre dietro al pericolo ma scegliere il momento giusto. In condizioni di calma, quando la marea cambia, l'acqua subisce un movimento minimo e le correnti sono di soli 4-5 nodi. 

Immaginate questo: un subacqueo che scivola con grazia tra i cambiamenti di marea, manovrando con precisione mentre l'acqua cambia rotta e aumenta gradualmente la velocità. 

Il tempismo è tutto, e trovare le rare date in cui la luce del giorno penetra attraverso l’acqua verde smeraldo coincide con le condizioni dell’acqua navigabile è fondamentale. L’aprile 2023 ci ha concesso solo una manciata di questi giorni d’oro di allineamento della natura per la prima volta in quattro anni.

Anemoni dipinti progettati per afferrare le rocce e raccogliere il cibo che scorre con le correnti rapide (Nirupam Nigam)
Anemoni dipinti progettati per aggrapparsi alle rocce e raccogliere il cibo che scorre con le rapide correnti

Entrare nell'abisso

Mentre la nostra nave, sotto l'occhio vigile del Capitano Kal, si avvicinava alle famigerate rapide di Skookumchuck, un'eccitazione tangibile riempiva l'aria. Queste immersioni in acque fredde piene di adrenalina sono l'equivalente subacqueo della scalata dell'Everest. 

L'imprevedibilità dello Skook, dove le correnti possono portarti in qualsiasi direzione, ha richiesto rispettosa cautela da parte del nostro esperto equipaggio salato.

Prepararsi nella neve per entrare nello Skookumchuck Narrows (Nirupam Nigam)
Prepararsi nella neve per entrare nello Skookumchuck Narrows

Con un sorriso rassicurante, il Capitano Kal ha respinto l'idea di un'esperienza da water, in cui i subacquei vengono trascinati in una direzione circolare dalle correnti come se fossero scaricati in un gabinetto. Sottolineò che si immergevano solo durante una facile deriva nella corrente, cosa difficile da immaginare possibile in acque così insidiose. 

Avvicinandosi alla sezione più stretta del canale, dove la corrente era più veloce, gli occhi esperti di Kal cercarono i segni rivelatori della marea debole. Le increspature delle maree rallentarono e entrammo in acqua nei pochi minuti preziosi in cui sarebbe stato possibile osservare Skookumchuck in tutta la sua gloria soleggiata.

La macchia più impressionante di anemoni e metridi dipinti nello Skook (Nirupam Nigam)
La macchia più impressionante di anemoni e metridi dipinti nello Skook

Mentre scendevamo nel mondo sottomarino, una misteriosa fioritura algale proiettava una foschia verde scuro, svelando una tavolozza di colori mozzafiato sottostante. Anemoni rossi e rosa brillanti, spugne incrostanti di colore arancione neon e stelle marine color ocra viola intenso adornavano la tela rocciosa, mettendo in mostra l'abilità artistica della natura.

La vita nel Puget Sound (Nirupam Nigam)
La vita nel flusso della marea
Macchie di vita vibrante adornano le superfici rocciose (Nirupam Nigam)
Macchie di vita vibrante adornano le superfici rocciose

Abbandonarsi al mare

Scendendo ulteriormente, abbiamo sentito la forza della marea, come un fiume che deve ancora calmarsi. Aggrappandoci agli appigli e scalciando nella corrente, ci siamo sentiti come scalatori subacquei. 

Regolando le impostazioni della nostra fotocamera subacquea e prendendo confidenza con il flusso dell'acqua, siamo rimasti meravigliati dalla trasformazione del paesaggio sottomarino. Lastroni di roccia, un tempo battuti dalla corrente, ora ospitavano una vivace comunità di vita marina.

Nudibranco (Nirupam Nigam)
Nudibranch
Un granchio reale del Puget Sound (Nirupam Nigam)
Granchio reale del Puget Sound

Dopo 20 minuti affascinanti di acqua relativamente dolce, la corrente si è intensificata, segnalando la discesa delle montagne russe.

Ci siamo arresi alla neutralità, lasciando che la corrente ci guidasse lungo il muro. Massi e vortici aggiungevano un tocco di imprevedibilità; con la fiducia nelle nostre capacità e la promessa del Capitano Kal di un ritiro sicuro, il brivido è stato esilarante piuttosto che minaccioso.

Quando la corrente riprende, puoi solo accendere una luce e osservare la vita mentre ti muovi
Quando la corrente riprende, puoi solo accendere una luce e osservare la vita mentre ti muovi

Quando la corrente si ritirò, ci ritrovammo in una baia tranquilla adornata di ricci di mare verdi, che segnarono la fine della nostra odissea subacquea. La Skook ci aveva mostrato il suo splendore; un delicato equilibrio tra caos e vita sotto la superficie, lasciandoci ricordi vividi come i colori a cui abbiamo assistito.

Tutte queste fotografie sono state catturate da Nirupam Nigam utilizzando una Nikon Z6 in un alloggiamento Ikelite con flash Sea & Sea YS-D3 Mark II.

foto in testa dell'autore 1

NIRUPAM NIGAM è un fotografo subacqueo e scienziato della pesca dedicato. È cresciuto a Los Angeles, dedicandosi alla fotografia subacquea nelle locali Isole del Canale. Laureato in scienze acquatiche e della pesca e biologia generale e una specializzazione in studi sull'Artico presso l'Università di Washington, ha lavorato come osservatore della pesca su barche nel Mare di Bering e nel Pacifico settentrionale ed è diventato redattore capo di Guida alla fotografia subacquea e presidente di Foto di acqua blu. Partenza più della sua fotografiae scopri di più sul suo attività di tour subacquei all'estero per subacquei statunitensi, Bluewater Travel

Anche su Divernet: Tracker di pneumatici: i subacquei che distruggono le barriere coralline artificiali degli anni '70, I sommozzatori dell'esercito tentano una rischiosa missione nella rete fantasma, Tredicesima volta fortunata: localizzato il tragico naufragio della corsa all'oro, Stile Vancouver, La tasca di Dio

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x