Registro smarrito Come faccio a riavviare? #scuba #askmark @ScubaDiverMagazine


Registro smarrito Come faccio a riavviare? #scuba #askmark @ScubaDiverMagazine

Marco Squintess

Ciao Mark! Apprezzo molto tutti i tuoi contenuti perché sono stati di prim'ordine, in particolare le tue recensioni sull'attrezzatura Apeks e Shearwater. La mia domanda per te è questa: diversi anni fa, durante un trasloco da una casa a una nuova, in qualche modo il mio registro delle immersioni è scomparso. Anche se le mie carte di certificazione erano nel raccoglitore dei registri, queste possono essere facilmente sostituite (ovviamente al prezzo appropriato). Tuttavia, sono le informazioni sull'immersione che mi mancano veramente, poiché non ho modo di riprodurre nessuna di quelle informazioni. Anche se il mio numero di immersioni non è stato numeroso (sotto le 50), è comunque fastidioso perché voglio andare esperto di immersioni nel futuro prossimo. Quale sarebbe la mia migliore linea d'azione? Ricomincia semplicemente dall'immersione n. 1 o inizia dall'immersione n. XI, so che mi trovavo, il che probabilmente ridurrebbe il numero effettivo di immersioni. Pensieri? Grazie per il tuo tempo e continua così. #ASKMARK

#scuba #scubadiving #scubadiver
COLLEGAMENTI

Diventa fan: https://www.scubadivermag.com/join
Acquisti di attrezzatura: https://www.scubadivermag.com/affiliate/dive-gear

I NOSTRI SITI

Sito web: https://www.scubadivermag.com Immersioni subacquee, Fotografia Subacquea, Suggerimenti e consigli, Recensioni di attrezzatura subacquea
Sito web: https://www.divernet.com Scuba News, Fotografia Subacquea, Suggerimenti e consigli, Rapporti di viaggio
Sito web: https://www.godivingshow.com L'unico spettacolo di immersioni nel Regno Unito
Sito web: https://www.rorkmedia.com Per la pubblicità all'interno dei nostri marchi

SEGUICI SUI SOCIAL MEDIA

FACEBOOK: https://www.facebook.com/scubadivermag
TWITTER: https://twitter.com/scubadivermag
INSTAGRAM: https://www.instagram.com/scubadivermagazine

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

18 Commenti
I più votati
Nuovi Arrivi il più vecchio
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Kevchard
Kevchard
8 mesi fa

Sono felice di essere un subacqueo ricreativo occasionale e ho smesso di registrare le immersioni alla fine degli anni '90. Mentre vivevo alle Hawaii, nella California meridionale e in Florida, facevo immersioni superficiali da 30 a 40 piedi da 4 a 5 volte a fine settimana ogni fine settimana, ma la registrazione è diventata una seccatura e non ne vedevo la necessità. Ora che vivo in mezzo al paese, la mia attrezzatura ha raccolto ragnatele e marciume secco e i miei carri armati sono solo opere d'arte poiché sono in alluminio.

Rocky Hernandez
Rocky Hernandez
8 mesi fa

Ho appena avuto lo stesso problema. Ero così sconvolto quando ho perso tutti i miei libri di immersione che avevo dal 1989. Li ho tenuti tutti in una piccola borsa subito dopo che io e il mio ex ci siamo separati. Dio, odio ancora di più quella donna adesso, non sapevo cosa fare, quindi alla fine ho comprato un computer da immersione Shearwater 2 anni fa, cosa che avrei dovuto fare prima che ciò accadesse, così avrei potuto salvare tutti i miei registri nel mio computer . Dio, per voi ragazzi ormai è così facile. Ora sono aggiornato con tutti gli ultimi gadget e attrezzature. È solo una questione di impostazioni, dopo tanti anni di immersioni ho perso tutto in un giorno, e non è che avessi bisogno di dimostrare qualcosa a qualcuno. Proprio come ho perso una parte della mia vita in quei diari di bordo. Immergersi in sicurezza per tutti. 🇺🇲👌🏼

Ben Heckendor
Ben Heckendor
9 mesi fa

Potrei fare una cosa simile, quindi se ricordassi di aver fatto con certezza 30 immersioni e so che mi immergo almeno una volta alla settimana, forse conterei le settimane, dato che ho perso il diario di bordo e inizierei a contare da 34, perché so che erano 30 immersioni e ho perso il mio logbook circa un mese fa, ma scrivevo il numero con una matita, così se trovassi di nuovo il mio logbook, potrei fissare il numero dell'immersione.

Ahmed Sarhan
Ahmed Sarhan
9 mesi fa

Ho perso un logbook con 100 immersioni (non mi interessa il numero, solo gli appunti che ho preso!)… sono uscito, mi sono fatto una discesa Mk2i, un po' drastica ma serviva una scusa :), e ora ho le mie immersioni registrato automaticamente (e amando la geolocalizzazione automatica di entrata e uscita). A proposito, come istruttore subacqueo, mi basta vedere le tue certificazioni. Non mi interessa se dici che hai 500 immersioni.. Non le controllerò, non mi importerà se sono timbrate o no, potrò dire a quale livello “reale” ti trovi a seconda di cosa corso che vuoi seguire. Se sei un OWD "avanzato" ma non hai un perfetto controllo dell'assetto, scusa, probabilmente prenoterai l'immersione per esercitarti piuttosto che per avanzare nella tua certificazione.

Paolo Clissold
Paolo Clissold
10 mesi fa

Questo è esattamente il motivo per cui utilizzo software subacqueo generico non del produttore. Nel mio caso MacDive. Tiene traccia anche dell'inventario e del servizio delle apparecchiature. È supportata la maggior parte dei marchi.

Norma Ferguson
Norma Ferguson
10 mesi fa

Ho rinunciato al registro delle immersioni circa 30 anni fa. All'inizio è stata un'ottima idea perché imparavi cose che rileggendo il registro le riportavi alla memoria attuale. Ora sarebbe solo un elenco dei luoghi visitati.

DTT
DTT
10 mesi fa

Uso il mio diario di bordo solo come souvenir per i francobolli del negozio di immersioni e per la mia ponderazione. il tuo computer subacqueo dovrebbe mostrare anche le tue immersioni registrate.

Rogier Janssen
Rogier Janssen
10 mesi fa

#Chiedimark
Ciao Mark. Ottimo video di nuovo. Personalmente mi dispiacerebbe perdere il mio diario di bordo, quindi ho tenuto un registro delle mie immersioni sia su carta che in un'app sul mio telefono come mi hai suggerito.
Ho una nuova domanda per te. :)
Non ho più bisogno del piombo quando mi immergo con la mia bp/w in acciaio, una bombola in acciaio e la mia muta da 5 mm in acqua dolce. Tuttavia, se non porto alcuna traccia, ovviamente non potrò scaricarne alcuna in caso di emergenza. Durante la mia ultima immersione ho accidentalmente tirato fuori la valvola di scarico inferiore della mia vela, che probabilmente non avevo riavvitato correttamente dopo la pulizia, quindi all'improvviso ho avuto un grosso buco nella mia vela. Mi sono subito alzato in modo che l'aria non potesse più uscire e potevo salire lentamente senza problemi, ma mi ha fatto pensare. Cosa raccomanderesti? Non prendere l'iniziativa e gestire la posizione del corpo o addirittura usare il mio SMB per ulteriore galleggiabilità quando una valvola o la camera d'aria stessa falliscono, o passare a uno schienale in alluminio o trovare un altro modo per aggiungere un po' di galleggiabilità in modo da poter iniziare a trasportare alcuni scaricabili Guida?

Rivista Scuba Diver
Rivista Scuba Diver
Rispondi a  Rogier Janssen
10 mesi fa

Sostituirei quella piastra posteriore in acciaio con una in alluminio più leggera. Il più grande vantaggio di una piastra posteriore in acciaio è il peso. Ma quando non hai bisogno di quel peso extra, diventa un ostacolo. Preferisco portare con me una piccola quantità di piombo da poter rilasciare se necessario, piuttosto che abbandonare la mia piastra posteriore e tutto ciò che è attaccato ad essa.

I palloni da sollevamento e i dSMB possono essere un dispositivo di galleggiamento secondario, non sono i più facili da controllare. Un'ala con vescica ridondante o una muta stagna sono un dispositivo di galleggiamento secondario migliore e più facile da controllare.

Rogier Janssen
Rogier Janssen
Rispondi a  Rogier Janssen
10 mesi fa

@Scuba Diver Magazine Grazie! Anch'io mi stavo inclinando verso quella piastra posteriore in alluminio. Immagino che ciò significherebbe che userò quello in alluminio con forse due chilogrammi di piombo a casa per le immersioni in acqua dolce, e quello in acciaio all'estero per le immersioni in acqua salata. Tuttavia, non sarebbe l’esatto opposto della tua raccomandazione per l’attrezzatura da viaggio? 🤣

Diego Carraro
Diego Carraro
10 mesi fa

#Chiedi a Marco
Buonasera Marco,
Sto cercando di seguire un corso sidemount e sono ancora confuso sulle opzioni di XDeep. Vorrei saperne di più sulle differenze tra Classic e Tec e perché dovrei sceglierne uno piuttosto che un altro. E anche come si monta il sacco dal classico sull'imbracatura.
L'idea sarà più per le immersioni sui relitti e forse in futuro nella Grotta.
Grazie mille.

Rivista Scuba Diver
Rivista Scuba Diver
Rispondi a  Diego Carraro
10 mesi fa

Le differenze principali sono la parte superiore protettiva tra le scapole che protegge la vescica dai graffi sul soffitto e la galleggiabilità. Il Tec ha +3kg di portanza.

Il Classic è un po' un design ereditato, la maggior parte dei subacquei ha scelto il Rec o il Tec per la galleggiabilità extra, la posizione di assetto e la protezione per gli ambienti sopraelevati.

Steve Martin ha fatto un ottimo confronto sul suo sito:https://www.sidemounting.com/lesson/xdeep-systems-comparison-review-7-min/

Giuseppe Dracula
Giuseppe Dracula
10 mesi fa

☹️Sì, ho molte immersioni in passato che non ho mai registrato. Ora vorrei poter tornare da loro!

KK originale
KK originale
10 mesi fa

Ho smesso di registrare le immersioni dopo circa 300 alla fine degli anni '90. Oltre a ricordarmi dove ero stato, la profondità, il gas utilizzato, ecc., sembrava tutto inutile. Soprattutto quando era improbabile che qualcun altro firmasse per loro.

Kenneth J McArthur
Kenneth J McArthur
10 mesi fa

Ho perso tutti i miei registri (3) quando vivevo nel Pacifico meridionale (Samoa). Una delle mie borse da immersione è stata rubata. Ho iniziato ad immergermi nel 1972. A quel punto avrei effettuato più di 560 immersioni. Ho ancora le vecchie carte di certificazione NASDS e una nuova carta PADI Nitrox. Otterrò un certificato PADI quest'anno. Non sono sicuro di quali corsi vorrò seguire che richiedono un diario di bordo.

sottovuoto
sottovuoto
10 mesi fa

Qualsiasi buon istruttore sarà in grado di guardarti mentre ti immergi e vedere come ti comporti bene. Questa è la vera barriera. Posso scrivere un diario di bordo facendo 6 immersioni in un giorno semplicemente emergendo e restando sospeso su una piattaforma di 20 piedi su una vasca.

I numeri non sono un grosso problema. È come gestisci te stesso

John David
John David
10 mesi fa

Le immersioni sarebbero ancora sul suo computer. In questo modo potrà trovare il suo vero numero

Rogier Janssen
Rogier Janssen
Rispondi a  John David
10 mesi fa

Un computer da immersione potrebbe registrare ulteriori immersioni anche se sei appena emerso per effettuare rilevamenti o ti sei avvicinato alla superficie per un po' di tempo. Personalmente non li registro separatamente, ma li conto come uno solo. Registrerò una seconda immersione solo dopo essere uscito completamente dall'acqua per un intervallo di superficie e di solito ciò significa cambiare bombola e rimontare almeno in parte la mia attrezzatura.

SEGUICI SU

18
0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x