È possibile avere i postumi della narcosi da azoto? #askmark #scuba


È possibile avere i postumi della narcosi da azoto? #askmark #scuba

Alessandro Sasse
@alex_an_der_ps439
Ciao Marco,
Ho una domanda:
Ci viene sempre detto che la narcosi da azoto ha un effetto simile a quello dell'alcol e mi chiedevo se stai (teoricamente) in acqua abbastanza a lungo, potresti avere qualcosa come i postumi di una sbornia?
#chiedimarco

#scuba #scubadiving #scubadiver
COLLEGAMENTI

Diventa fan: https://www.scubadivermag.com/join
Acquisti di attrezzatura: https://www.scubadivermag.com/affiliate/dive-gear

I NOSTRI SITI

Sito web: https://www.scubadivermag.com Immersioni subacquee, Fotografia Subacquea, Suggerimenti e consigli, Recensioni di attrezzatura subacquea
Sito web: https://www.divernet.com Scuba News, Fotografia Subacquea, Suggerimenti e consigli, Rapporti di viaggio
Sito web: https://www.godivingshow.com L'unico spettacolo di immersioni nel Regno Unito
Sito web: https://www.rorkmedia.com Per la pubblicità all'interno dei nostri marchi

SEGUICI SUI SOCIAL MEDIA

FACEBOOK: https://www.facebook.com/scubadivermag
TWITTER: https://twitter.com/scubadivermag
INSTAGRAM: https://www.instagram.com/scubadivermagazine

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

23 Commenti
I più votati
Nuovi Arrivi il più vecchio
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Maledettamente meraviglioso
Maledettamente meraviglioso
9 mesi fa

I postumi di una sbornia sono la disidratazione del cervello dovuta all'alcol. Questo non accade con l’azoto. Se hai sintomi simili ai postumi di una sbornia, probabilmente hai preso un colpo di sole o non ti sei idratato abbastanza tra un'immersione e l'altra. Assicurati di assumere abbastanza liquidi, soprattutto nei climi caldi.

xzzxzxzx
xzzxzxzx
Rispondi a  Maledettamente meraviglioso
9 mesi fa

Per i postumi di una sbornia, la disidratazione non è l'unica (e nemmeno la principale) causa di malessere, di solito è un aumento dei livelli di acetaldeide, che è un sottoprodotto tossico del metabolismo dell'etanolo. Altre cause importanti sono le alterazioni ormonali delle vie delle citochine e la diminuzione della disponibilità di glucosio. Non puoi evitarli, è proprio il modo in cui il corpo umano reagisce al consumo di alcol.

Disidratazione, acidosi metabolica, sintesi alterata delle prostaglandine, aumento della gittata cardiaca, vasodilatazione, privazione del sonno e alimentazione insufficiente sono complicazioni comuni associate all'alcol, che un bevitore responsabile può evitare. Ovviamente una persona veramente responsabile non dovrebbe bere alcolici affatto, o almeno limitarne il consumo a quantità che non abbiano alcun effetto evidente sul proprio corpo.

Duane Syx
Duane Syx
9 mesi fa

#AskMark – Mark, va bene avere un octo di un produttore diverso da quello del tuo primo stadio e del secondo stadio primario. Grazie

Rivista Scuba Diver
Rivista Scuba Diver
Rispondi a  Duane Syx
9 mesi fa

Ufficialmente, è importante mantenere lo stesso marchio poiché solo le combinazioni selezionate del 1° e 2° stadio vengono testate e certificate. Mischiare marche e modelli può invalidare le garanzie e aumentare le possibilità di malfunzionamenti.

Meccanicamente, la maggior parte dei secondi stadi funzionano tutti in modo simile. Sebbene possano essere configurati con diversi ISP, un tecnico di solito può adattarli affinché funzionino.

Detto questo, è molto meglio investire in una seconda fase corrispondente. Ti imbatterai in diversi inconvenienti, come ad esempio alcuni centri di assistenza che non riassembleranno un set di regolatori abbinati.

Duane Syx
Duane Syx
Rispondi a  Duane Syx
9 mesi fa

@Scuba Diver Magazine Grazie Mark per la rapida risposta.

Ampiov2000
Ampiov2000
9 mesi fa

Grazie Marco! Godetevi sempre i vostri video...

Kyle Schofield
Kyle Schofield
9 mesi fa

#askmark ciao mark, dicono che la narcosi sembra alcolica, non darebbe più sensazione di protossido di azoto?

Rivista Scuba Diver
Rivista Scuba Diver
Rispondi a  Kyle Schofield
9 mesi fa

Sono abbastanza sinonimi. Il protossido di azoto sarebbe un buon paragone. Ogni subacqueo avverte effetti diversi della narcosi da azoto. La maggior parte riferisce un rilassamento e una confusione simili agli effetti di N2O. Ma alcuni subacquei sperimentano una risposta più negativa e paurosa.

Andrea Tulenan
Andrea Tulenan
9 mesi fa

Ciao Mark. Ho comprato un nuovissimo Apeks mtx rc 8 mesi fa ed è ancora nella scatola, non l'ho usato tutto, tuttavia ho intenzione di viaggiare e forse di fare un po' di immersioni. Mi chiedevo se devo richiedere assistenza prima di poterli utilizzare? #chiedimarco

Rivista Scuba Diver
Rivista Scuba Diver
Rispondi a  Andrea Tulenan
9 mesi fa

Molti Centri Assistenza Apeks offrono un servizio di ispezione che potrebbe essere più adatto a questo caso. Controllano il funzionamento del regolatore e lo controllano rapidamente. Se il regolatore richiede qualche lavoro, te lo faranno sapere.

I regolatori non se la passano bene con lo stoccaggio. La scatola è un buon posto dove riporla, ma alcune delle parti morbide di tenuta continueranno a deteriorarsi nel tempo. Lo inserirei nel mio rivenditore Apeks locale, chiederei loro di metterlo su un banco di prova e di controllarlo. È probabile che andrà tutto bene, ma vale sempre la pena cambiare posto.

Chris Philhower
Chris Philhower
9 mesi fa

Quando farò le mie immersioni OW Checkout ad agosto, chiederò al mio istruttore. Giusto per vedere la sua reazione

Martin Kipowski
Martin Kipowski
9 mesi fa

#askmark Ciao Marco,
Grazie per il contenuto informativo. Recentemente ho deciso di dedicarmi più seriamente alle immersioni, ma ho un problema sott'acqua. Non riuscire a respirare dal naso mi dà la sensazione di non riuscire a riempire i polmoni e di sentirmi sempre un po’ senza fiato. Un IDM/FFM sarebbe una possibile soluzione a questo problema? Ho cercato di trovare una buona risposta ma ho la sensazione che mi manchi qualcosa. Cambiano “solo” alcune procedure oppure c’è dell’altro?
Saluti
martyn

Rivista Scuba Diver
Rivista Scuba Diver
Rispondi a  Martin Kipowski
9 mesi fa

Sì, ci sono molti vantaggi nelle maschere a pieno facciale; la respirazione è più naturale in una FFM e la maggior parte dei subacquei si abitua molto rapidamente. A seconda del modello della maschera sarai in grado di respirare attraverso il naso e la bocca durante l'immersione.

Per quanto riguarda le differenze rispetto alla configurazione del 2° stadio di una semimaschera, la prima differenza è l'equalizzazione. Se hai bisogno di pizzicarti il ​​naso, troverai una barra o un paio di manopole all'interno della maschera che, quando spingi la parte superiore della maschera sulla fronte, bloccano il naso in modo da poter compensare.

Il salvataggio è un po’ più complicato. Se qualcosa sull'erogatore non funziona e devi cambiare le forniture di respirazione, ci sono due linguette nella parte inferiore della maschera che puoi tirare per toglierla rapidamente. È necessario munirsi di un respiratore e di una semimaschera di riserva per poter vedere di nuovo.

Altrimenti potresti notare un cambiamento nella tua galleggiabilità e nelle caratteristiche respiratorie quando guardi in alto o in basso

Paolo Maraziti
Paolo Maraziti
9 mesi fa

#askmark ottimo lavoro come sempre Mark! La mia D: Ho usato un GAV a gonfiaggio dorsale, lo Scubapro Hydros Pro, che vantaggio avrei nel passare ad uno schienalino e ad un'ala se voglio continuare a fare un'immersione ricreativa?

Rivista Scuba Diver
Rivista Scuba Diver
Rispondi a  Paolo Maraziti
9 mesi fa

Se prevedi di immergerti solo con bombole singole, ciò che conta è soprattutto la sostituzione delle parti, la personalizzazione e la stabilità.
L'Hydros Pro è uno dei migliori GAV per le parti di ricambio. Ma una configurazione BP/W è molto semplice da riparare e sostituire le parti usurate e danneggiate senza dover sostituire l'intero GAV.

Ti danno anche la completa personalizzazione delle parti e della loro ubicazione. Se desideri aggiungere o rimuovere gli anelli a D, cambia lo stile dell'anello a D, quindi puoi scegliere dove posizionarlo.

Un altro fattore è la stabilità e la rigidità. Questa è un'altra area in cui l'Hydro Pro eccelle. Ma rispetto alla maggior parte dei GAV ricreativi noterai qualche movimento tra te e la bombola. Con un BP/W tendono ad essere più rigidi, quindi il BP/W e il cilindro si muovono con te in modo più naturale.

Se possiedi già un GAV, in particolare un Hydros Pro, non mi preoccuperei troppo di passare a un BP/W a meno che tu non trovi restrittivo il tuo attuale GAV. Il vantaggio principale del BP/Ws è la flessibilità che consente di adattarsi ad una gamma più ampia di configurazioni di cilindri e dimensioni di ali.

Paolo Maraziti
Paolo Maraziti
Rispondi a  Paolo Maraziti
9 mesi fa

@Scuba Diver Magazine grazie Mark!

Marco Sallows
Marco Sallows
9 mesi fa

Esiste una teoria secondo cui gli individui geneticamente predisposti all'alcolismo potrebbero essere più suscettibili alla narcosi da azoto (gas). È solo una teoria, tuttavia ho conosciuto un paio di subacquei che avevano una storia passata di alcolismo e sono stati facilmente denunciati a profondità relativamente basse (33 m), e uno è diventato catatonico a 40 m. AgIn era solo una teoria e l'ho proposta a un paio di medici subacquei (non medici di medicina subacquea), che hanno concordato che fosse un'idea interessante, ma non erano a conoscenza di alcuna ricerca in merito.

Steven Davis
Steven Davis
9 mesi fa

#askmark ciao Mark, mi chiedevo se hai qualche esperienza con la respirazione di O2 industriale invece di O2 di grado medico? Il gas è davvero lo stesso e l'unica differenza è la valvola della bombola e la quantità di campionamento effettuato dal produttore?

Rivista Scuba Diver
Rivista Scuba Diver
Rispondi a  Steven Davis
9 mesi fa

No, sono sempre stato addestrato a evitare gradi inferiori di O2 a causa di potenziali contaminanti. Il mio centro immersioni utilizza un metodo di miscelazione PP in modo che l'O2 puro sia facile da ottenere.

Qui è diverso rispetto agli Stati Uniti, ma, da quanto ho capito, una delle differenze maggiori è il processo di riempimento e se producono prima un vuoto nel cilindro per ridurre la possibilità di accumulo di contaminanti.

È un argomento interessante e farò qualche lettura

Gregorio Hudson
Gregorio Hudson
9 mesi fa

#chiedimarco
Ho trovato il tuo Chanel ieri mentre cercavo di decidere le opzioni di equipaggiamento, ora ho guardato circa 30 video in un giorno.
Mi chiedo a cosa servano i tuoi consigli, ad esempio un pacchetto iniziale di tutta l'attrezzatura.
Sto principalmente cercando di procurarmi un cappuccio, guanti, stivali, pinne e un GAV per circa £ 800-1000 principalmente per le immersioni britanniche, ma sarebbe bello sapere quali consigli per un set completo di nuova attrezzatura per forse £ 2000-£ 2500 non è sicuro al 100% di quale tipo di bcd ma tende maggiormente verso un'ala bcd.
Adoro i video, continuate così ❤

Rivista Scuba Diver
Rivista Scuba Diver
Rispondi a  Gregorio Hudson
9 mesi fa

Per gli stivali con cappuccio e guanti, Bare, Fourth Element, Scubapro, Waterproof e Mares sono tutte buone marche. Tendo ad attenermi ai cappucci da 5 mm qui nel Regno Unito. È tutto ciò di cui hai veramente bisogno e i cappucci più spessi possono davvero attenuare il tuo udito. I nudi hanno del materiale bello ed elastico e la loro fodera Omnired è efficace nel trattenere il calore.

Per quanto riguarda le pinne, le Apeks RK3 sono una pinna popolare in questo momento, le vedrai ovunque. Così come le pinne Mares Avanti Quattro+.

I BCD sono un argomento ampio. Puoi passare a qualcosa come il set Mares XR Single Backmount o un XDEEP Zen e passare direttamente ai GAV BP/W. I GAV ricreativi sono tutti buoni, ma un BP/W può rendere il tuo GAV a prova di futuro e darti delle opzioni più avanti nella tua carriera subacquea.

Se ti trovi nel Regno Unito, Scubapro ha un'offerta octo gratuita in questo momento e sono degli ottimi regolatori, così puoi ottenere subito un ottimo affare. A seconda di quanto senti il ​​freddo, dovresti essere in grado di immergerti qui nei mesi più caldi con solo una muta da 5 mm, ma una scelta più sicura sarebbe una muta da 7 mm o anche una muta stagna. (Scubapro ha anche un'offerta di muta stagna in questo momento, per tua informazione). Mi è piaciuta molto la muta Apeks Thermiq

Vincitore
Vincitore
9 mesi fa

#askmark è importante da dove ottieni il tuo certificato Open Water? Attualmente lo sto facendo tramite ssi, ma mi chiedo se ci siano benefici da parte di Padi o di altre organizzazioni. Puoi passare da altre organizzazioni ad altre organizzazioni? Ad esempio, se ottengo il mio Open Water da ssi, posso poi ottenere il mio Advanced Open Water da Padi?

Rivista Scuba Diver
Rivista Scuba Diver
Rispondi a  Vincitore
9 mesi fa

Esistono corsi incrociati e la maggior parte dei certificati di altre agenzie sono riconosciuti e accreditati se desideri cambiare agenzia di formazione. Tendono ad avere grafici incrociati sul loro sito Web per sapere a cosa equivale il tuo certificato attuale nel loro albero di addestramento.

Ci sono alcuni vantaggi nel sperimentare diverse agenzie didattiche, puoi imparare come alcune agenzie fanno le cose in modo diverso e puoi immergerti con uno stile “ibrido” più sicuro. Alcune agenzie sono riconosciute meglio in luoghi remoti, quindi può essere utile avere con te alcune carte di certificazione diverse. Ma SSI è uno di quelli più grandi e sarei sorpreso se un centro immersioni non conoscesse l’SSI…

SEGUICI SU

23
0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x