Relitto del Sussex identificato come storica nave da guerra olandese

Subacquei del NAS che misurano il legname sulla Klein Hollandia (Martin Davies)
Subacquei del NAS che misurano il legname sulla Klein Hollandia (Martin Davies)

Un relitto protetto trovato da un subacqueo al largo della costa del Sussex è stato identificato quattro anni dopo come la nave da guerra olandese del XVII secolo Klein Hollandia.

Costruita nel 1656 e di proprietà dell'Ammiragliato di Rotterdam, la nave fu coinvolta in tutte le principali battaglie della Seconda Guerra Anglo-Olandese (1665-1667) prima di affondare nel 1672, afferma Historic England (HE).

Nell'ultimo anno, gli specialisti HE hanno collaborato con esperti dell'Agenzia per il patrimonio culturale dei Paesi Bassi (RCE) e della Società di archeologia nautica (NAS) per esaminare le prove raccolte da un team di subacquei professionisti e volontari. Hanno anche intrapreso ricerche d'archivio e analisi degli anelli degli alberi di campioni di legno provenienti dal relitto profondo 32 metri. 

Pistola in bronzo con seppia (James Clark)
Pistola in bronzo con seppie sul luogo del relitto (James Clark)

Il relitto è stato notato per la prima volta come un'anomalia del fondale marino dall'Ufficio idrografico del Regno Unito nel 2015. Quattro anni dopo, l'operatore subacqueo di Eastbourne David Ronnan si è immerso nel sito e ha confermato che si trattava di un relitto. Riferì la sua scoperta a HE, che la considerò abbastanza importante da raccomandare, nello stesso anno, che gli fosse concesso il massimo livello di protezione, ai sensi della legge sulla protezione dei relitti.

Solo i subacquei autorizzati possono visitare il sito del relitto. I licenziatari Ronnan e il CEO della NAS Mark Beattie-Edwards stanno indagando sul problema dal 2019 e, con lo staff della NAS e i subacquei volontari, hanno intrapreso 282 immersioni per creare un quadro completo di un relitto che descrivono come in condizioni “straordinarie”.

È stata ritrovata gran parte dello scafo in legno, insieme a cannoni, piastrelle e ceramiche in marmo italiano.

Subacqueo con brocca Bellarmino (James Clark)
Subacqueo con in mano una brocca di Bellarmino intatta (James Clark)
Piastrella in marmo (NAS)
Piastrella in marmo (NAS)
Mattoni (NAS)
Mattoni (NAS)

Nuova tecnologia

Nell'agosto 2020, con tutti gli indizi che indicavano che il relitto era olandese, l'RCE ha finanziato un'indagine NAS che includeva il recupero di due piastrelle di pietra tagliata per l'analisi da parte di esperti HE.

L'analisi microscopica e isotopica ha identificato il marmo come proveniente dalle cave delle Alpi Apuane vicino a Carrara in Italia. Dirette nei Paesi Bassi, le piastrelle sarebbero state utilizzate per costruire case di alto rango.

Nel corso del 2021 i subacquei hanno documentato danni al sito, il che ha aggiunto urgenza alle loro indagini. Il progetto congiunto prevedeva l’utilizzo di una nuova tecnologia per contrassegnare a livello forense gli oggetti sul fondo del mare, rendendoli tracciabili e rappresentando quello che HE descrive come “un grande passo avanti nella protezione dei siti archeologici sottomarini vulnerabili”.

Il subacqueo del NAS esamina il pavimento in mattoni della cucina (Martin Davies)
Il subacqueo del NAS esamina il pavimento in mattoni della cucina (Martin Davies)
1670 data segnata sulla pistola (Martin Davies)
1670 data segnata sulla pistola (Martin Davies)
Nome del fabbricante di armi (James Clark)
Nome del fabbricante di armi (James Clark)

"Fin dalla nostra prima immersione sul relitto, nell'aprile 2019, siamo rimasti affascinati dalla varietà di materiale sul fondo del mare", afferma Beattie Edwards. “L'impressionante quantità di struttura dello scafo in legno, i cannoni della nave, le piastrelle di marmo splendidamente tagliate, così come i reperti di ceramica, tutto indica che si tratta di una nave olandese della fine del XVII secolo di ritorno dall'Italia. 

“Ora, dopo quattro anni di indagini e ricerche, possiamo identificare con sicurezza la nave”.

Sorpreso all'Isola di Wight

In 1672, l' Klein Hollandia faceva parte dello squadrone dell'ammiraglio de Haese, scortando una flotta dal Mediterraneo nel Canale della Manica in viaggio ai Paesi Bassi. Questo fu poi attaccato da uno squadrone inglese sotto l'ammiraglio Sir Robert Holmes presso l'Isola di Wight.

Una feroce battaglia il secondo giorno, il 23 marzo, provocò gravi danni al Klein Hollandia e la morte del suo comandante Jan Van Nes. La nave fu abbordata dagli inglesi ma affondò poco dopo, portando con sé marinai inglesi e olandesi. L'azione a sorpresa contribuì allo scoppio della terza guerra anglo-olandese.

Due pistole trovate sul posto (Cathy de Lara)
Due pistole trovate sul posto (Cathy de Lara)
Grongo nella canna del fucile (James Clark)
Grongo nella canna del fucile (James Clark)

“Senza una gestione responsabile, relitti come questi scompariranno”, ha commentato il segretario di Stato olandese per la cultura e i media Gunay Uslu. “Pertanto la collaborazione internazionale con partner come il Regno Unito è importante e molto apprezzata; ci aiuta a preservare attivamente il prezioso patrimonio marittimo per le generazioni attuali e future”.

HE e la RCE hanno già collaborato alle indagini , il Rooswijk, una nave della Compagnia olandese delle Indie Orientali perduta sulle Goodwin Sands nel 1740 Klein Hollandia Il relitto sarà presentato nella serie TV della BBC2 Scavando per la Gran Bretagna domani (8 gennaio) alle 29:XNUMX.

Mark Beattie-Edwards con Alice Roberts in Digging For Britain (BBC)
Mark Beattie-Edwards del NAS con Alice Roberts in Digging For Britain (BBC)

Anche su Divernet: I subacquei trovano monete di contrabbando a Rooswijk, In evidenza: i siti storici dei naufragi in Inghilterra, Contanti per i subacquei che recuperano manufatti, Hack significa che il NAS ha bisogno di aiuto con gli ancoraggi

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x