PADI evidenzia 5 punti di sicurezza in risposta agli incidenti mortali

Punti di sicurezza PADI

A seguito di numerosi incidenti mortali che hanno coinvolto professionisti PADI, il subacqueo formazione L'organizzazione ha rilasciato una dichiarazione in cui mette in guardia i centri subacquei e gli istruttori di qualsiasi agenzia dal perdere di vista gli standard e le pratiche di sicurezza.

"La sicurezza del subacqueo è la prima e più importante priorità di ogni professionista subacqueo, perché quando viene a mancare, possono verificarsi tragedie prevenibili", afferma Drew Richardson, CEO e presidente di PADI Worldwide. “Gli incidenti legati alle immersioni vanno ben oltre le vittime. Sono tragedie profonde e personali che colpiscono anche le famiglie, gli amici e l’intera comunità subacquea globale, indipendentemente dall’organizzazione subacquea a cui gli individui sono associati.

“C’è generalmente un rischio ragionevolmente basso nelle immersioni quando la comunità, formazioneVengono seguiti i corsi e le pratiche di immersione sicura ma, in caso contrario, la gravità di un potenziale incidente avrà conseguenze gravi che avrebbero potuto essere del tutto evitabili", afferma Richardson. 

“Mentre la maggior parte dei professionisti subacquei mette la sicurezza al primo posto, i recenti incidenti in cui si sono verificati dei decessi non sono stati semplici scivoloni o momenti di dimenticanza. Queste tragedie sono il risultato diretto o indiretto della violazione degli standard del corso, dell’abbandono del buon giudizio e dell’ignorare o ignorare le pratiche ovvie e accettate della comunità subacquea”.

Tragedia inutile

Incidenti come la morte di un tirocinante diciottenne Mulini Linnea durante l'utilizzo di a muta stagna per la prima volta sono stati relazionati Divernet. PADI ha recentemente patteggiato in via stragiudiziale una somma non rivelata dopo che la famiglia Mills, insieme al centro immersioni ora chiuso, ai suoi proprietari e ad un istruttore che da allora è stato espulso dalla PADI. 

Il centro immersioni era già stato oggetto di un'azione legale per un precedente incidente mortale che si diceva non avesse denunciato alla PADI.

“Quando un tuffo istruttore trascurano gli standard, non tengono conto delle attrezzature richieste o si fanno beffe delle pratiche consolidate, non solo aumentano la probabilità di una tragedia inutile, ma possono anche essere difficili o impossibili da difendere ragionevolmente”, afferma Richardson.

“Queste azioni possono anche invalidare le garanzie assicurative professionali, lasciando nella migliore delle ipotesi la copertura fornita per la difesa e la responsabilità. Tuttavia, quando si seguono diligentemente gli standard e le procedure al meglio delle proprie capacità, si riducono notevolmente i rischi. 

"E se dovesse verificarsi un incidente, le tue azioni possono essere paragonate a questi standard per difendere che erano corretti, ragionevoli e applicati in modo appropriato alle condizioni di immersione locali per i subacquei sotto la tua supervisione."

Controllo di sicurezza dell'apnea PADI5
Lista di controllo pre-immersione PADI

5 punti di sicurezza

Insieme alla dichiarazione di Richardson, PADI ha condiviso cinque punti di sicurezza per i professionisti subacquei che, a suo dire, dovrebbero "essere in prima linea in ogni decisione aziendale, ovviamente formazione o supervisione”. 

1. Standard di sicurezza del corso e pratiche di immersione sicura della comunità devono essere sempre seguite al meglio delle capacità dei professionisti, afferma l’agenzia, sottolineando che il rischio di incidenti aumenta con qualsiasi deviazione da queste.

2. La sovrapposizione della sicurezza non è superflua: È intenzionale che le procedure di sicurezza subacquea si sovrappongano e si ripetano per formare “strati”, perché nessuna singola procedura può tenere conto di variabili come l’errore umano, e questo approccio colma le lacune, afferma PADI: “Gli incidenti mostrano che saltare procedure apparentemente ripetitive o ignorare standard apparentemente “minori” rimuove uno strato di sicurezza che, in retrospettiva, avrebbe evitato una tragedia”.

3. La sicurezza è umana: Gli standard e le pratiche di sicurezza funzionano se adattati alle condizioni locali e all'abilità del subacqueo, ma si basano su "un buon giudizio prudente e un'applicazione ragionata", afferma l'agenzia, sottolineando che, in caso di dubbio, è sempre buon senso selezionare quelli più conservativi opzione. “Le basi di profondità, rapporti, attrezzature o procedure sono uniformi Open Water Gli studenti subacquei saprebbero che sono obbligatori, quindi il giudizio errato da parte di un professionista subacqueo in queste aree è imperdonabile.

4. Le procedure di sicurezza sono dinamiche: Gli standard e le procedure devono essere mantenuti aggiornati, perché le persone, il tempo, le condizioni e le circostanze dell'immersione variano, e cambiano la tecnologia, la conoscenza della fisiologia subacquea e le pratiche della comunità. "In generale, non ci sono ragioni o scuse per violare gli standard e le procedure stabilite per l'addestramento subacqueo", afferma PADI.

5. Sii sempre “in servizio” quando si tratta di sicurezza: Le azioni dei professionisti subacquei devono essere “visibili e inconfondibili”, riflettendo ciò che viene insegnato e seguendo le migliori pratiche senza eccezioni, afferma l’agenzia, sottolineando il pericolo di trascurare i controlli di sicurezza pre-immersione: “I dati sugli incidenti e i rapporti aneddotici suggeriscono che controlli rigorosi eviterebbe molti incidenti e situazioni ravvicinate. Eseguendo in modo evidente controlli pre-immersione come professionisti, l’industria può incoraggiare altri subacquei a fare lo stesso”. 

PADI offre ora un corso gratuito scaricabile Poster del Safety Check pre-immersione per i suoi professionisti da esporre sulle barche e nei centri immersioni, nelle aule e nelle aree piscina.

Anche su Divernet: Immergersi come un professionista: quale attrezzatura di sicurezza portare con sé, Imparare dagli errori utili, Distribuzione di una PMI

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x