Un esperto dello spiaggiamento di 97 globicefali e del loro misterioso "raggruppamento"

I soccorritori cercano di aiutare i globicefali (Parks and Wildlife Service, Western Australia)
I soccorritori cercano di aiutare i globicefali (Parks and Wildlife Service, Western Australia)

Della biologa dei mammiferi marini KATE SPROGIS dell'Università dell'Australia Occidentale

Scene tristi si stanno verificando nell'Australia occidentale dopo un branco di globicefali rimase incagliato su una spiaggia martedì sera (25 luglio). Secondo gli ultimi rapporti, 51 balene sono morte. Circa 46 esemplari rimangono spiaggiati e le autorità stanno lavorando disperatamente per riportarli in mare.

Gli spiaggiamenti di globicefali purtroppo si verificano in WA e altri stati australiani, di volta in volta. Negli ultimi anni si sono verificati anche in Nuova Zelanda ed Scozia. Ma questo spiaggiamento è insolito a causa del comportamento che le balene esibivano prima di spiaggiarsi.

Il branco di globicefali con le pinne lunghe ha iniziato a radunarsi nell’oceano al largo di Cheynes Beach lunedì sera. Martedì sono rimasti in una “riunione”, sollevando timori che uno spiaggiamento fosse imminente.

Sono un biologo marino specializzato in mammiferi marini. Vivo nel campus di Albany dell'Università dell'Australia Occidentale, a circa 70 km da dove è avvenuto lo spiaggiamento. Purtroppo, le possibilità di sopravvivenza delle balene rimaste sono molto basse e il tempo stringe rapidamente.

Comprendere i globicefali

Esistono due specie di globicefali: con pinne corte (che vivono principalmente nelle regioni tropicali e temperato-calde) e con pinne lunghe (generalmente presenti nelle acque più fredde). Come suggerisce il nome, i globicefali dalle pinne lunghe hanno pettorali più lunghi fini rispetto alle loro controparti.

I globicefali spiaggiati a Cheynes Beach hanno le pinne lunghe. Si trovano generalmente al largo, nelle profondità dell'oceano aperto. Raramente li vediamo vicino alla costa. Ciò rende la specie difficile da studiare.

Tuttavia, è noto che le balene pilota abitano Bremer Canyon, un'area oceanica molto profonda a 70 km dalla costa WA.

Cosa è successo a Cheynes Beach?

Il gruppo di balene è stato avvistato lunedì sera mentre nuotava in acque poco profonde a Cheynes Beach. Un funzionario del Dipartimento di Biodiversità, Conservazione e Attrazioni mi ha chiamato martedì mattina e mi ha chiesto dello strano comportamento in cui si accalcavano. Mi sono subito preoccupato.

I globicefali sani non formano gruppi, quindi qualcosa sembrava molto sbagliato. Le riprese del drone del dipartimento hanno mostrato che la capsula stava formando una palla molto stretta, per poi spostarsi in una linea, quindi di nuovo nella forma di una palla. E la capsula si trovava in acque costiere molto basse, il che è strano.

Spiaggiamento di globicefali (Parks and Wildlife Service, Australia occidentale)
Spiaggiamento di globicefali (Parks and Wildlife Service, Australia occidentale)

Sospettavamo che il comportamento fosse un precursore di uno spiaggiamento. Il dipartimento ha preparato il kit per lo spiaggiamento delle balene e ha messo i funzionari in guardia nel caso si verificasse uno spiaggiamento. Sfortunatamente, è stato così.

Martedì alle 4 si erano spiaggiate quasi 100 balene. I funzionari li hanno monitorati durante la notte. Mercoledì mattina erano morti 51 persone.

Ciò non sorprende. E purtroppo, le possibilità di sopravvivenza delle balene rimaste sono molto basse. Le condizioni fredde e ventose significano che le balene sono suscettibili all'ipotermia. E se sono già malate – come talvolta accade con le balene spiaggiate – questa combinazione di fattori può essere fatale.

Inoltre, le balene non sono abituate alla pressione di gravità che sperimentiamo sulla terraferma. Quando le balene rimangono spiaggiate, i loro organi possono farlo crollo a causa del peso del proprio corpo.

In alcuni casi, lo sono stati i globicefali con pinne lunghe noto per sopravvivere dopo essere rimasto bloccato. Ma il tempo è essenziale.

Perché le balene si sono spiaggiate?

Nel 2015, un altro branco di globicefali si è arenata a Bunbury, a nord di Albany. Purtroppo morirono 12 persone. All’epoca io e un collega conducevamo delle necroscopie – esami scientifici degli animali dopo la morte – ma i risultati erano inconcludenti.

Gli spiaggiamenti delle balene non possono essere previsti e non sappiamo esattamente perché si verificano. Ma nel caso dei globicefali, il loro comportamento sociale offre alcuni indizi.

I globicefali sono simili agli elefanti in quanto vivono gruppi familiari molto uniti. Si pensa che possano verificarsi spiaggiamenti di massa quando la matriarca del gruppo è malata e nuota in acque poco profonde, e le altre seguire, oppure sono “pilotati”.

Le balene possono anche rimanere spiaggiate a causa di uno stress esterno. Ad esempio, le balene usano il suono per comunicare, navigare e cercare cibo. I forti rumori subacquei causati dall'uomo possono disgregare questo sistema.

Cosa accadrà?

I funzionari di Cheynes Beach stanno cercando di riportare a galla le balene. I ricercatori stanno anche prelevando campioni bioptici e tamponi nasali dalle balene morte.

Gli esperti esamineranno i tamponi e i campioni, per cercare di capire di più su questo evento di spiaggiamento. Prevedo che cercheranno prove di malattie come l'influenza o il morbillivirus dei cetacei, nonché lo stress derivante dal rumore subacqueo.

Balena pilota con pinne lunghe (Elizabeth Zwamborn)
Balena pilota con pinne lunghe (Elizabeth Zwamborn)

Potresti anche chiederti cosa possono fare le persone comuni per aiutare. Se osservi mammiferi marini che si comportano in modo insolito o rimangono bloccati, allerta le autorità. E per favore fatevi da parte per lasciare che le autorità e gli altri esperti facciano il loro lavoro. Ciò è vitale per il benessere degli animali e la sicurezza sia degli aiutanti che degli astanti.

In questo momento mi sento un po' impotente. Mi piacerebbe poter rispondere alla domanda principale di tutti: perché i globicefali si spiaggiano? È un mistero di vecchia data nella scienza dei mammiferi marini e non conosciamo davvero la risposta.

Sono necessarie ulteriori ricerche. Gli scienziati hanno bisogno di finanziamenti per assistere agli spiaggiamenti di massa, raccogliere e analizzare campioni e scrivere i risultati. Questo ci dà la migliore possibilità di mettere insieme questo complicato puzzle.

Correzione: una versione precedente di questo articolo diceva che 87 balene erano spiaggiate, anziché 97.

KATE SPROGIS è ricercatore aggiunto presso l'UWA Oceans Institute, L'Università dell'Australia occidentale

Questo articolo è ripubblicato da The Conversation sotto una licenza Creative Commons. Leggi il articolo originale.

Anche su Divernet: L'orca ha rapito il cucciolo di balena pilota?, Imitatori di orche e una balena misteriosa, “Non lo sapevamo!”, ha rivelato l’ignoranza sulla mattanza dei delfini

Il video del subacqueo che tocca lo squalo balena si traduce in una bella #notizia #scuba

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Ricevi una raccolta settimanale di tutte le notizie e gli articoli di Divernet Maschera subacquea
Non facciamo spam! Leggi il nostro politica sulla riservatezza per maggiori informazioni.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

SEGUICI SU

0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x